Tempo di lettura: 3 minuti

LATAM USCIRA’ DA ONEWORLD – LATAM ha informato oneworld della sua decisione di collaborare con una compagnia aerea al di fuori dell’alleanza oneworld. LATAM ha inoltre informato oneworld che intende lasciare l’alleanza a tempo debito e in conformità con i requisiti contrattuali formali. “Siamo delusi, ma rispettiamo la loro decisione. Sono stati un membro stimato a lungo termine dell’alleanza e gli auguriamo ogni bene”. “La nostra priorità in questo momento è verso i nostri clienti e mentre LATAM rimane membro di oneworld i vantaggi per i clienti continueranno a essere erogati. Mentre la transizione continua, lavoreremo per garantire un’esperienza senza interruzioni ai nostri clienti. oneworld rimane una forte coalizione di compagnie aeree di alta qualità. Vi sono stati progressi significativi tra le compagnie aeree associate che hanno approfondito le loro relazioni bilaterali, come dimostrato dalla recente approvazione normativa delle attività congiunte tra American Airlines e Qantas”, afferma oneworld in un suo comunicato.

LEONARDO: APPROVATA LA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI SISTEMI DINAMICI IN LEONARDO – Il Consiglio di Amministrazione di Leonardo, riunitosi in data 26 settembre 2019, ha approvato la fusione per incorporazione nella Società di Sistemi Dinamici S.p.A. L’operazione, già resa nota al mercato, è stata inoltre approvata in data odierna dall’Assemblea straordinaria di Sistemi Dinamici. Decorsi i termini di legge si procederà quindi alla stipula del relativo atto di fusione, che avrà effetto – anche ai fini contabili e fiscali – con decorrenza dal 1° gennaio 2020. Si rammenta che la società incorporanda è direttamente e interamente controllata da Leonardo e che la fusione, che si inquadra nel complessivo progetto One Company di razionalizzazione strategico/societaria di alcuni asset rientranti nel core business A,D&S, rappresenta il completamento del processo di integrazione avviato nel 2016 con l’acquisizione da parte di Leonardo dell’intero capitale di Sistemi Dinamici.

AIRBUS E ALIBABA CLOUD SVILUPPERANNO UNO SKYWISE DATA CENTRE IN CINA – Airbus ha firmato un accordo di cooperazione con Alibaba Cloud, data intelligence backbone of Alibaba Group, per cooperare allo sviluppo di uno Skywise Data Centre in China. Skywise è la open data integration platform di Airbus. Skywise aiuta le compagnie aeree a ottimizzare meglio le loro operazioni interne, a risparmiare sui costi e a supportare la sicurezza. Collaborando con Alibaba Cloud e utilizzando il data center locale, Skywise fornirà servizi su misura per le compagnie aeree nazionali cinesi, nonché funzionalità e strumenti per la conformità dei dati richiesti alle compagnie aeree cinesi per aderire alla piattaforma. “Siamo lieti di offrire Skywise ai nostri clienti in Cina e di creare valore dai dati insieme, a beneficio del settore in generale, oltre a promuovere l’applicazione di analisi avanzate nel settore dell’aviazione civile cinese”, ha affermato Marc Fontaine, Airbus Digital Transformation Officer. Dall’inizio del 2019, Airbus ha iniziato a fornire servizi di analisi avanzati alle compagnie aeree nazionali cinesi tramite Skywise. Ad oggi Spring Airlines, Yunnan Hongtu Airlines e Zhejiang Loong Airlines si sono collegate a Skywise. Oggi circa 1.800 aerei Airbus sono operati da compagnie aeree cinesi. Ad oggi, oltre 90 compagnie aeree sono collegate alla piattaforma Skywise per una varietà di applicazioni di analisi dei dati, con quasi 7.000 aeromobili collegati alla piattaforma.

AMERICAN AIRLINES SULLA PARTNERSHIP CON LATAM – Riguardo LATAM, American Airlines ha dichiarato: “LATAM è stato un partner fantastico di American Airlines per decenni. Vista la recente sentenza negativa della Corte suprema cilena, che avrebbe ridotto significativamente i benefici della nostra partnership poiché il Cile non è stato approvato come parte del potenziale joint business arrangement, comprendiamo la decisione di LATAM di collaborare con un vettore statunitense che non è gravato dalla sentenza. Inoltre, non si prevede che questo cambiamento avrà un impatto finanziario significativo su American. Durante il periodo di transizione, American lavorerà con LATAM per garantire un’esperienza senza soluzione di continuità ai clienti. American Airlines rimane la più grande compagnia aerea statunitense sia in America Latina che in Sud America e non vediamo l’ora di competere e crescere in questa regione del mondo”.