Lufthansa e Munich Airport espandono la loro partnership con l’espansione del Terminal 2

LH Munich Airport 2Flughafen München GmbH (FMG) e Deutsche Lufthansa AG (DLH) stanno pianificando di intensificare la loro cooperazione strategica nello sviluppo sostenibile dell’hub di Monaco. In una “Letter of intent” (LoI) firmata oggi, i due partner hanno annunciato l’intenzione comune di estendere il Terminal 2 satellite building con un nuovo pier ad angolo retto verso est. Come il satellite building, l’estensione segue i principi climatici e ambientali dei partner.

Gli investimenti previsti aumenteranno la capacità passeggeri del Terminal 2 system, che opera quasi ai suoi limiti ad oggi, con fino a dieci milioni di passeggeri all’anno. L’obiettivo è quello di creare le condizioni presso l’hub di Monaco per il prevedibile aumento della domanda di passeggeri, mantenendo lo stesso elevato livello di qualità del servizio.

Il Terminal 2 system, come l’intero aeroporto, mira a essere CO2 neutral entro il 2030. Nei prossimi anni Lufthansa continuerà anche a investire in una flotta moderna a Monaco con nuovi aeromobili più efficienti dal punto di vista del consumo di carburante, come l’Airbus A350-900, che genera circa il 25% in meno di CO2 e fino al 50% in meno di rumore rispetto ai suoi predecessori. Ad oggi, Lufthansa opera già i sui velivoli a lungo raggio più sostenibili, tra cui 15 A350, presso il suo hub di Monaco.

Nel corso della fase preliminare di pianificazione avviata per il progetto di espansione, FMG e Lufthansa specificheranno i loro requisiti per il futuro pier. I dettagli della loro prossima cooperazione saranno quindi concordati in un Memorandum of Understanding (MoU). “Stiamo gettando solide basi per il successo e l’espansione della nostra cooperazione, di cui trarranno grande vantaggio non solo entrambe le società, ma anche la Baviera come sede commerciale”, ha affermato il Munich Airport CEO, Michael Kerkloh, alla firma del Memorandum of Understanding. Kerkloh ha proseguito: “Insieme, l’aeroporto e la compagnia aerea rappresentano un futuro sostenibile e rispettoso del clima presso l’hub di Monaco”.

Wilken Bormann, CEO Lufthansa Hub Munich, aggiunge: “Il volo è una parte centrale del nostro mondo moderno. Ciò rende importante sviluppare il traffico aereo in modo ancora più sostenibile in futuro. Ancora una volta, stiamo dimostrando che una location premium come Monaco può plasmare il futuro in modo responsabile in una partnership di sistema vissuta e respirata. Affinché ciò abbia pieno successo, un collegamento ferroviario interurbano diretto con l’aeroporto è più che mai necessario. Solo questo renderà possibile che le diverse modalità di trasporto interagiscano efficacemente in futuro, il che a sua volta ci consentirà di ridurre i voli a corto raggio”.

La collaborazione tra Munich Airport e Lufthansa nella creazione e nell’espansione dell’aeroporto come hub principale è iniziata negli anni ’90. Con la costruzione e l’esercizio congiunti del Terminal 2 aperto nel 2003, le due società hanno lanciato un modello di cooperazione unico in Europa e hanno stabilito l’aeroporto di Monaco come un hub efficiente per il traffico aereo globale. Il satellite building, entrato in funzione nell’aprile 2016, ha segnato la prima fase di espansione di questa joint venture di grande successo.

(Ufficio Stampa Lufthansa – Photo Credits: Lufthansa)