Bombardier si concentra sulla Business Aviation, con la cessione della Transportation Division

Bombardier ha annunciato oggi di aver preso la decisione strategica di concentrarsi esclusivamente sulla Business Aviation e ha svelato i piani per la vendita delle sue attività ferroviarie.

“Oggi si segna un nuovo entusiasmante capitolo per Bombardier. In futuro, concentreremo tutto il nostro capitale, energia e risorse sull’accelerazione della crescita e sull’espansione dei margini nel nostro business aircraft franchise da 7,0 miliardi di dollari. Con un bilancio più forte dopo il completamento di questa transazione, un portafoglio di prodotti leader del settore, un forte arretrato e un business post-vendita in rapida crescita, competeremo in questo mercato da una posizione di forza”, ha affermato Alain Bellemare, Presidente e Amministratore delegato, Bombardier Inc.

Bombardier ha firmato un protocollo d’intesa (MOU) con Alstom SA e la Caisse de dépôt et placement du Québec (“la Caisse”) per la vendita del suo Transportation business ad Alstom. Nell’ambito della transazione, Bombardier e la Caisse venderanno i loro interessi in Bombardier Transportation ad Alstom sulla base di un valore aziendale di $8,2 miliardi (~ 7,45 miliardi di EUR). La chiusura è prevista per la prima metà del 2021, soggetta alle consuete approvazioni normative.

“La vendita del settore ferroviario ci consentirà di rimodellare e ridefinire la nostra struttura di capitale. L’aggiunta di una notevole quantità di liquidità al bilancio e la rimozione dell’equità privilegiata di la Caisse cambierà il gioco di Bombardier”, ha continuato Bellemare. “Compresi i proventi attesi da transazioni precedentemente annunciate, Bombardier avrebbe tra i $6,5 e $7,0 miliardi di denaro pro forma a portata di mano, mettendo la Società su una base completamente nuova per far fronte al suo debito di $9,3 miliardi”.

La firma del MOU è stata approvata all’unanimità da ciascuno dei consigli di amministrazione di Bombardier e Alstom e la transazione annunciata oggi è pienamente supportata da la Caisse, che diventerà un nuovo azionista a lungo termine di Alstom. “Siamo fiduciosi che la vendita della nostra attività ferroviaria ad Alstom sia l’azione giusta per tutte le parti interessate”, ha affermato Bellemare.

Bombardier Aviation è un’azienda leader del mercato, un business da $7,0 miliardi, con performance comprovate e un chiaro percorso di crescita, espansione dei margini e solida generazione di liquidità. Per oltre 30 anni, Bombardier ha progettato, costruito e supportato una delle più grandi basi installate nella storia dei business jet, che oggi conta più di 4.800 aeromobili.

Si prevede che le consegne dei business jet cresceranno in modo significativo, trainate dal large cabin segment. Alla base di questa crescita, vi è la continua crescita economica globale, l’ulteriore espansione dei charter and fractional ownership business models e un ciclo di sostituzione supportato da aerei nuovi e più efficienti.

Avendo appena completato un importante ciclo di investimento, Bombardier vanta la migliore gamma di prodotti aeronautici del settore. Il suo velivolo di punta è il nuovo Global 7500. Nel 2019 Bombardier ha anche messo in servizio i suoi nuovi aeromobili Global 5500 e Global 6500. Il portafoglio di aeromobili di Bombardier Aviation comprende anche gli aerei Challenger 350 e Challenger 650, i più venduti nelle rispettive classi, nonché il nuovo Learjet 75 Liberty. Con un portafoglio ordini di 14,4 miliardi di dollari, Bombardier è in ottima posizione per competere e creare valore per gli azionisti. Per il 2020 Bombardier Aviation prevede di consegnare 160 o più velivoli.

Bombardier continua il suo impegno anche per il servizio clienti, dopo aver annunciato importanti ampliamenti della sua rete di assistenza e supporto. La Società sta attualmente eseguendo questo programma di crescita attraverso progetti in tutto il mondo, tra cui strutture nuove ed estese a Singapore, Londra e Miami.

Bombardier Aviation ha sede a Montréal, in Canada, e ha operazioni in 16 paesi in tutto il mondo.

(Ufficio Stampa Bombardier)