QATAR AIRWAYS: CINQUE CARGO PARTONO PER LA CINA TRASPORTANDO FORNITURE MEDICHE DONATE DALLA COMPAGNIA – Cinque Qatar Airways Cargo freighters, due Boeing 747F e tre Boeing 777F, sono partiti oggi per la Cina portando circa 300 tonnellate di forniture mediche donate dalla compagnia aerea per sostenere le attività di soccorso legate al Coronavirus. I cinque voli sono partiti per Beijing, Shanghai e Guangzhou nell’ambito dell’offerta volontaria di Qatar Airways di free air cargo transportation per supporti medici organizzato dalle Ambasciate e dai Consolati cinesi nel mondo per combattere l’emergenza del Coronavirus. Akbar Al Baker, Qatar Airways Group Chief Executive, ha dichiarato: “Dall’inizio della crisi sapevamo che avremmo dovuto contribuire supportando i nostri amici in Cina. Siamo tra i maggiori vettori cargo a livello mondiale e in una posizione unica per offrire un supporto umanitario immediato, donando forniture mediche e coordinando le disposizioni logistiche”. I cargo di oggi seguono un precedente lotto di aiuti medici portati a Shanghai da Qatar Airways lo scorso 2 febbraio. L’iniziativa ‘Green Channel’ per il trasporto aereo gratuito è stata annunciata congiuntamente da Qatar Airways e dall’Ambasciata cinese in Qatar il 7 febbraio 2020. Qatar Airways è la prima compagnia aerea a fornire volontariamente emergency relief flight delivery.

AIRBUS E THALES INSIEME PER SVILUPPARE L’AIR COMBAT CLOUD PER IL FUTURE COMBAT AIR SYSTEM – Nell’ambito dell’aggiudicazione la scorsa settimana del Phase 1A Demonstrators contract for the Future Combat Air System (FCAS), Airbus e Thales hanno firmato un accordo per lo sviluppo dell’Air Combat Cloud. In base a questo accordo, Airbus e Thales lavoreranno congiuntamente alla progettazione strutturale dell’Air Combat Cloud per supportare operazioni aeree collaborative a livello nazionale e multinazionale e realizzeranno una prima fase di dimostrazioni tecnologiche delle air combat cloud capabilities. Questo accordo supporta il pilastro Air Combat Cloud della Demonstrator Phase 1A per i prossimi 18 mesi e servirà come punto di partenza per dimostratori e sviluppo tecnologico.

AIRBUS E MBDA INSIEME PER LO SVILUPPO DI DIMOSTRATORI PER REMOTE CARRIERS – Nell’ambito dell’aggiudicazione la scorsa settimana del Phase 1A Demonstrators contract for the Future Combat Air System (FCAS), Airbus e la principale missile systems house europea MBDA hanno deciso di unire le forze per sviluppare demonstrators for Remote Carriers. Il team coinvolge MBDA concentrandosi sullo sviluppo di small and medium class platforms, insieme e sotto la guida di Airbus. Da parte sua, Airbus affronterà l’intero ambito del Remote Carrier e in particolare la teaming intelligence, concentrandosi su piattaforme medio-grandi. Progettati per fungere da moltiplicatori di forza, i Remote Carrier sono unmanned aerial vehicles (UAV) che mirano a ridurre i rischi per gli aerei con equipaggio, assumendo ruoli specifici nell’ambito di operazioni aeree in ambienti ad alto rischio, fornendo nuove capacità e collaborando in combinazione e coordinati con altri manned air assets.

CHRISTINA TRELLE NOMINATA HEAD OF HUMAN RESOURCES DI SWISS – Christina Trelle (51) è stata nominata Head of Human Resources di SWISS con effetto dal 1° marzo 2020. Sostituisce Christoph Ulrich, che supervisionerà strategic HR projects. Thomas Klühr, CEO SWISS: “A nome dell’intero consiglio di amministrazione, desidero esprimere i miei sinceri ringraziamenti a Christoph Ulrich per l’eccezionale impegno che ha dimostrato nei confronti di SWISS. Nei suoi tre anni e mezzo come Head of Human Resources ha contribuito a garantire la nostra posizione di forza sul mercato del lavoro svizzero come employer and training provider”. Christina Trelle ha svolto un ruolo chiave nelle Human Resources in SWISS come Head of HR Management for CCO and CFO Divisions. Christina Trelle riferisce a Thomas Klühr, CEO e CFO ad interim.

AMERICAN AIRLINES: NUOVO RICONOSCIMENTO PER IL DIRECTOR OF MAINTENANCE – Evita Garces, Managing Director of Maintenance Operations Control (MOC) and the FAA-certificated Director of Maintenance for American Airlines, è stata recentemente riconosciuta come finalista del Corporate LATINA Executive of the Year program. Su quasi 100 nominati, Garces è stata una delle prime 10 donne nominate dai suoi colleghi come leader ed esempio per la comunità ispanica e le donne professioniste in tutto il paese. “Sono stata interessata all’aviation maintenance da quando avevo 14 anni e il fatto che si tratti in genere di un settore dominato dagli uomini non mi ha scoraggiato affatto”, ha affermato Garces. “Mi piace quello che faccio e io e il mio team ci impegniamo a garantire che tutti i nostri aeromobili siano sicuri e airworthy”.

LEONARDO: LA GERMANIA ADOTTA L’ESSOR HIGH DATA RATE WAVEFORM – a4ESSOR (Alliance for ESSOR), joint venture multinazionale impegnata nello sviluppo della tecnologia europea Secure Software Defined Radio (SDR), si è aggiudicata un nuovo contratto dall’OCCAR (Organization Conjointe de Coopération in matière d’ARmement) che consentirà alla Germania di aderire al programma ESSOR OC1 (European Secure SOftware defined Radio – Operational Capability 1), aggiungendosi ai partner già presenti, ovvero Finlandia, Francia, Italia, Polonia e Spagna. Il nuovo contratto, la cui durata è di 63 mesi e il cui valore totale per a4ESSOR è di circa 100 milioni, sostituirà il precedente accordo ESSOR OC1 firmato a novembre 2017. Al programma lavoreranno le sei aziende del consorzio a4ESSOR, ovvero Bittium (Finlandia), Indra (Spagna), Leonardo (Italia), Radmor (Polonia), Rohde & Schwarz (Germania) e Thales (Francia). L’adesione della Germania e l’impegno nell’utilizzo dell’architettura ESSOR e della relativa ESSOR High Data Rate waveform è un ulteriore passo verso l’utilizzo di una tecnologia standardizzata in tutta Europa.

AIRBUS SUPPORTA GLI OBIETTIVI SPAZIALI AUSTRALIANI – Airbus ha annunciato il supporto per lo SmartSat Cooperative Research Centre (CRC), in un programma di ricerca di sette anni per sviluppare e rafforzare le tecnologie spaziali in Australia. La SmartSat CRC facility è stata lanciata ufficialmente questa settimana ad Adelaide. Thomas Pfister, Head of Airbus Defence and Space, Australasia, ha dichiarato: “Supportando Smartsat CRC come partner principale, vogliamo aiutare l’Australia a migliorare le sue capacità spaziali e la sua competitività. Il nostro investimento e la condivisione delle conoscenze garantiranno la creazione di opportunità per la prossima generazione di compagnie spaziali in tutta l’Australia”.

AIRBUS: NANO-BARRIER PER RINFORZARE GLI SPACECRAFT PAYLOAD – Airbus e l’Università del Surrey, Inghilterra, hanno sviluppato una robusta multilayer nano-barrier per polimeri rinforzati con fibra di carbonio ultraleggeri e stabili. Potrebbe essere usata per strumenti per future missioni spaziali. Airbus utilizza Carbon fibre reinforced polymers (CFRP) per i suoi veicoli spaziali e gli strumenti. Ma le applicazioni sono limitate perché il materiale assorbe l’umidità, spesso rilasciata come gas durante una missione. Ciò influisce sulla stabilità dimensionale e sull’allineamento delle optical payload structures. Gli ingegneri possono tentare di ridurre al minimo questo problema eseguendo procedure lunghe e costose come asciugatura, ricalibrazioni e cottura al forno, che potrebbero non risolvere completamente il problema. Ora, scienziati e ingegneri di Airbus e dell’Università del Surrey hanno trovato una soluzione: una nano-barriera multistrato che si lega al CFRP ed elimina la necessità di più fasi di cottura e dello stoccaggio controllato richiesto nello stato non protetto.

ANA: TEST DI ADVANCED MOBILITY SOLUTIONS A NARITA AIRPORT – All Nippon Airways (ANA) testerà autonomous RakuRo mobility assistance solutions a Tokyo Narita International Airport dal 27 al 28 febbraio. Progettati da ZMP Inc., questi prototipi avanzati sono progettati per semplificare il trasporto e facilitare ai passeggeri la navigazione nell’aeroporto di Narita. Poiché Narita è un aeroporto grande, le soluzioni sono ideali per coloro che potrebbero avere difficoltà a percorrere lunghe distanze, come passeggeri che viaggiano con bambini piccoli o bagagli pesanti. La soluzione di mobilità autonoma RakuRo porta i passeggeri verso la destinazione selezionata, inclusi gate d’imbarco, negozi duty-free e ristoranti.