Rolls-Royce: i buoni risultati del 2019 rinforzano la fiducia per il 2020

Rolls-Royce Holdings Plc ha riportato i risultati dell’intero 2019.

Sia il Group che il Core underlying operating profit sono aumentati del 25% a £808 milioni e £810 milioni rispettivamente, guidati da un miglioramento del Civil Aerospace underlying operating profit (che si attesta a £44 milioni, +195%) e dalla crescita dell’underlying operating profit in Power Systems (che si attesta a £357 milioni, +15%).

Reported group operating loss pari a £(852) milioni, +27%.

Warren East, Rolls-Royce Chief Executive, ha commentato: “Dopo un primo semestre impegnativo, siamo giunti alla fine del 2019 realizzando una crescita del 25% nel full year underlying operating profit, con un incoraggiante livello di free cash flow. I nostri sforzi di ristrutturazione hanno guadagnato slancio, con un risparmio sui costi di gestione di £269 milioni. Civil Aerospace ha migliorato in modo significativo gli underlying profit, con consegne record di motori, buone performance post-vendita e OE unit losses migliorate. Abbiamo compiuto ulteriori progressi sul Trent 1000, i costi sono in linea con la guidance. Manteniamo l’obiettivo di ridurre gli aeromobili a terra a single digit entro la fine del secondo trimestre 2020. Abbiamo continuato a investire in modo significativo nella R&S e abbiamo preso importanti iniziative per diventare leader nelle tecnologie riguardo le basse emissioni di carbonio. Abbiamo ampliato le nostre electrical capabilities con le acquisizioni del business eAircraft di Siemens e una partecipazione di maggioranza in Qinous, nonché con lo sviluppo di nuove hybrid-electric solutions interne”.

Civil Aerospace ha consegnato un record di 510 motori widebody. La flotta Trent XWB ora è la seconda più grande installed fleet, al quinto anno di servizio. Riguardo il Trent 1000, il lancio delle correzioni tecniche sta procedendo bene, sono in corso ulteriori azioni per ridurre le customer disruption. Progressi nella progettazione della Trent 1000 TEN high pressure turbine (HPT) blade migliorata, l’ultimo grande problema da risolvere: la certificazione di questo componente è prevista nella prima metà del 2021.

Commentando le prospettive per il 2020, Warren East ha aggiunto: “I cambiamenti che abbiamo implementato negli ultimi due anni stanno creando un cambiamento culturale e di performance tangibile e sostenibile. Lo slancio che abbiamo acquisito nel 2019 rafforza la nostra fiducia per l’anno a venire. Continueremo a fare progressi rispetto ai nostri driver chiave, investendo in modo significativo in R&S per consentire la nostra crescita futura. Ci sono macro rischi nel 2020, in particolare lo scoppio del COVID-19. La situazione è ancora in evoluzione e come tale la nostra guidance per il 2020 esclude qualsiasi impatto materiale. Stiamo monitorando gli sviluppi, adottando azioni di mitigazione e aggiorneremo il mercato nel modo appropriato. La crescita del core operating profit dovrebbe attestarsi intorno al 15%”.

(Ufficio Stampa Rolls-Royce)