La squadra del Politecnico di Milano fra i tre finalisti dell’Airbus GEDC Diversity Award

Airbus e il Global Engineering Deans Council (GEDC) hanno selezionato 3 finalisti provenienti da Italia, Canada e Regno Unito per la 7° edizione dell’ “Airbus GEDC Diversity Award”, un riconoscimento mondiale alle iniziative di successo finalizzate ad ispirare gli studenti, a prescindere da profilo e origine, a perseguire con successo gli studi di ingegneria.

Lanciato da Airbus nel 2012, il premio ha l’obiettivo a lungo termine di incrementare la diversity all’interno della comunità mondiale degli ingegneri, affinché il settore rifletta la diversità delle comunità che supporta.

Una Giuria composta da dipendenti Airbus e membri del GEDC ha esaminato 48 candidature provenienti da 18 Paesi e 5 continenti, il più alto numero di candidature nella storia del premio. La Giuria ha ritenuto che la qualità delle candidature di quest’anno fosse particolarmente elevata, identificando 14 progetti per la selezione finale. Insieme, questi progetti hanno reso i percorsi di carriera in ingegneria più visibili e raggiungibili a oltre 80.000 studenti in tutto il mondo.

L’Embracing Diversity MOOC del METID Politecnico di Milano è stato selezionato come finalista per la natura innovativa del progetto e dei risultati raggiunti fino ad oggi.

Nella società e nel mondo accademico i pregiudizi di genere e LGBT, come l’idea che gli studi e le carriere nelle discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche (STEM) siano solo per gli uomini, sono ancora oggi molto diffusi. L’ “Embracing Diversity” MOOC (Massive Open Online Course) è un corso che aiuta gli studenti a comprendere come lo sconforto e l’auto esclusione possano avere degli effetti sul talento femminile – con grandi ripercussioni nel mondo del lavoro – e condivide azioni utili a motivare sempre più ragazze a intraprendere corsi di studio in queste discipline. Il progetto segnala inoltre, come best practice, le realtà che promuovono l’inclusione per creare un ambiente di lavoro produttivo e autentico. Il MOOC è caricato sulla Open Knowledge Platform del Polimi, disponibile gratuitamente per tutti e, ad oggi, oltre 2.000 utenti hanno partecipato al corso e oltre 900 hanno ottenuto il certificato di frequenza (completato oltre il 60%).

Un rappresentante del progetto presenterà la propria iniziativa alla giuria presso la sede centrale di Airbus a Tolosa, in Francia, entro la fine dell’anno, dove verrà anche annunciato il progetto vincitore.

(Ufficio Stampa Airbus)