Nonostante le nuove linee guida di viaggio ordinate dall’amministrazione statunitense sui passeggeri provenienti dall’Unione Europea, dalla Svizzera e da altri paesi, Lufthansa Group continuerà a operare voli da Francoforte verso Chicago e Newark (New York), da Zurigo verso Chicago e Newark (New York), da Vienna verso Chicago e da Bruxelles verso Washington oltre il 14 marzo, mantenendo così almeno alcuni collegamenti con gli Stati Uniti dall’Europa.

Le compagnie aeree stanno attualmente lavorando su un programma di volo alternativo per gli Stati Uniti. I passeggeri potranno comunque raggiungere tutte le destinazioni negli Stati Uniti tramite gli hub statunitensi e i voli di collegamento serviti dalla compagnia aerea partner United Airlines.

Inoltre, tutti gli altri voli statunitensi saranno sospesi fino a nuovo avviso a causa di restrizioni amministrative statunitensi, comprese tutte le partenze da Monaco, Düsseldorf e Ginevra. Lufthansa Group continuerà a servire tutte le destinazioni in Canada fino a nuovo avviso.

L’impatto sul programma di volo di Lufthansa Group a causa dei regolamenti di entrata recentemente modificati per l’India è attualmente in fase di valutazione.

I passeggeri di Lufthansa che pianificano un viaggio nelle prossime settimane sono invitati a controllare lo stato del rispettivo volo su lufthansa.com, swiss.com, austrian.com o brusselsairlines.com prima di intraprendere il viaggio. Gli ospiti che hanno fornito a Lufthansa i propri dati di contatto verranno informati in caso di cancellazione del volo.

Air Dolomiti annuncia cancellazioni per il mese di aprile

Air Dolomiti, in linea con le misure adottate da Lufthansa Group al quale appartiene, alla luce delle circostanze eccezionali causate dalla diffusione del coronavirus e della conseguente diminuzione della domanda di viaggi aerei in Italia e Europa, ha deciso di ridurre il proprio operativo voli per il periodo dal 29 marzo al 24 aprile.

La riduzione delle frequenze riguarda i collegamenti dall’Italia verso Monaco di Baviera e Francoforte. Le cancellazioni dei voli saranno implementate nei sistemi di prenotazione e i passeggeri interessati verranno prontamente informati sulle modifiche dei propri voli.

I passeggeri che hanno pianificato un viaggio con Air Dolomiti sono invitati a verificare lo stato attuale del loro volo sul sito web della compagnia. Gli ospiti che hanno fornito i propri dati di contatto saranno informati sulle variazioni del proprio volo. Per far fronte alle esigenze di viaggio, le compagnie aeree di Lufthansa Group hanno introdotto opzioni di rebooking più flessibili.

Ulteriori informazioni sono disponibili alla pagina https://www.airdolomiti.it/informazioni-voli.

Brussels Airlines

A causa delle circostanze eccezionali causate dalla diffusione del coronavirus, Brussels Airlines è costretta a cancellare ulteriori voli per il mese di marzo e ad operare un programma di voli ridotto nel mese di aprile. Con questa misura, la compagnia aerea belga adatta la sua offerta per riflettere le restrizioni ai viaggi imposte da molti paesi in tutto il mondo, portando anche a un forte declino della domanda di viaggi aerei. In totale, Brussels Airlines riduce l’offerta di voli del 35% a marzo e del 45% ad aprile.

A seguito del recente annuncio del Dipartimento della sicurezza nazionale degli Stati Uniti sulle restrizioni ai viaggi negli Stati Uniti, Brussels Airlines non ha altra scelta che sospendere temporaneamente tutti i suoi voli per New York JFK dal 14 marzo fino a nuovo avviso. Fino a nuovo avviso, la compagnia aerea belga continua a operare le sue quattro frequenze settimanali a Washington. New York continua ad essere servita da altre compagnie aeree all’interno di Lufthansa Group, via Francoforte e Zurigo.

A causa delle restrizioni ai viaggi governativi da / per Israele e Italia, Brussels Airlines è costretta a sospendere temporaneamente tutti i voli da e verso questi paesi fino rispettivamente al 28 marzo e al 3 aprile.

Come conseguenza della riduzione della sua offerta di voli, Brussels Airlines lancia le prime misure economiche per il personale per limitare l’impatto finanziario negativo sulla compagnia. La compagnia aerea belga lancia un temporary technical unemployment in tutta la compagnia a partire dal 16 marzo.

(Ufficio Stampa Lufthansa Group – Air Dolomiti – Brussels Airlines)