SWISS TRASFERISCE TEMPORANEAMENTE GLI AEROMOBILI ALL’AEROPORTO DI DUBENDORF – In vista della sostanziale riduzione dei suoi programmi di volo, SWISS oggi trasferirà temporaneamente il suo primo aereo della famiglia Airbus A320 a Dübendorf airport, in consultazione con la Swiss Confederation e la Swiss Air Force, rispettivamente. Fino a 24 di questi aerei a corto e medio raggio saranno parcheggiati a Dübendorf nei prossimi giorni e fino a nuovo avviso. Altri aeromobili, in particolare quelli della flotta a lungo raggio, saranno parcheggiati all’aeroporto di Zurigo. Si stanno prendendo in considerazione ulteriori trasferimenti di aeromobili in altri aeroporti.

AZUL CANCELLA I VOLI PER L’EUROPA E LANCIA LA NUOVA POLITICA DI PRENOTAZIONE FLESSIBILE – Azul Linee Aeree Brasiliane annuncia di avere ridotto la propria capacità sui voli domestici e internazionali a seguito dell’emergenza da Coronavirus. In particolare, a partire dal 21 marzo sono stati sospesi tutti i voli dal Brasile a Lisbona (fino al 30 aprile) e dal 22 marzo tutti i voli da Lisbona al Brasile (fino al 1 Maggio). Il network domestico, invece, vede la sospensione dal 23 marzo al 30 giugno dei voli per Parnaiba e altre nove città in tutto il Brasile. La nuova politica di prenotazione flessibile del vettore prevede per i clienti in possesso di biglietti emessi con connessioni per voli Azul con destinazione/origine Italia (e partenze fino al 31 Maggio 2020), la possibilità di cancellazione con rimborso integrale. Allo stesso modo, i clienti in possesso di biglietti con voli Azul emessi via gds in Italia (partenze fino al 31 Maggio 2020) hanno diritto alla cancellazione con rimborso integrale (periodo di rimborso fino al 31 Marzo 2020).

AEROPORTO DI GENOVA: SOSPESO IL SERVIZO VOLABUS – Aeroporto di Genova comunica: “Nell’ambito del proprio programma di rimodulazione del servizio avviato con l’entrata in vigore del nuovo orario feriale speciale, e considerata la riduzione del numero di voli presso l’aeroporto di Genova a seguito dell’emergenza Coronavirus, AMT sospende temporaneamente il servizio Volabus. Il collegamento di AMT da e per l’aeroporto sarà gestito con il solo servizio Flybus, che collega la stazione ferroviaria di Sestri Ponente Aeroporto con il Cristoforo Colombo tutti i giorni, dalle 6:00 alle 22:00, con corse ogni 15 minuti”.

AMERICAN AIRLINES APPORTA MODIFICHE ALLE OPERAZIONI DELLE ADMIRAL CLUB LOUNGES E FLAGSHIP LOUNGES – A partire da oggi, American Airlines sta apportando modifiche operative alle Admirals Club lounges e Flagship Lounges. Questi cambiamenti sono in risposta alla significativa riduzione della domanda dovuta al coronavirus (COVID-19). American sta monitorando attentamente i cambiamenti delle politiche governative, le linee guida e la domanda e continuerà ad apportare le modifiche necessarie. Le procedure relative a cibi e bevande sono state modificate in risposta ai mandati statali e cittadini in Massachusetts, New Jersey, New York, Orlando, Pennsylvania e San Francisco. American ha temporaneamente chiuso alcune U.S. Admirals Club locations negli aeroporti con più lounges in risposta alla diminuzione della domanda. Le Admirals Club lounges di Parigi (CDG), Rio de Janeiro (GIG), San Paolo (GRU) e Buenos Aires (EZE) e la Flagship Lounge di Londra (LHR) sono state temporaneamente chiuse. L’LHR Admirals Club rimarrà aperta con orari ridotti.

BOEING: SUPPORTO PER GLI AEROSPACE MANUFACTURERS – Boeing comunica: “Apprezziamo il supporto del Presidente e dell’Amministrazione per i 2,5 milioni di posti di lavoro e i 17.000 fornitori su cui Boeing fa affidamento per rimanere l’esportatore numero uno negli Stati Uniti e non vediamo l’ora di lavorare con l’Amministrazione e il Congresso nel considerare la legislazione e le politiche appropriate. Boeing sostiene un minimo di $60 miliardi in accesso alla liquidità pubblica e privata, comprese le garanzie sui prestiti, per l’industria manifatturiera aerospaziale. Questo sarà uno dei modi più importanti per le compagnie aeree, gli aeroporti, i fornitori e i produttori per raggiungere la ripresa. I fondi sosterrebbero la salute del più ampio settore dell’aviazione, poiché gran parte di qualsiasi sostegno di liquidità a Boeing sarà utilizzato per i pagamenti ai fornitori per mantenere la salute della supply chain. Le prospettive a lungo termine per l’industria sono ancora forti, ma fino a quando il traffico passeggeri globale non tornerà ai livelli normali, queste misure sono necessarie per gestire la pressione sul settore dell’aviazione e sull’economia nel suo insieme. Stiamo sfruttando tutte le nostre risorse per sostenere le nostre operazioni e la supply chain. Continuiamo a valutare ulteriori leve mentre affrontiamo le sfide attuali e posizioniamo l’industria a lungo termine”.