AEROPORTO DI BERGAMO: ARRIVO DELEGAZIONE MEDICI POLACCHI – Un gruppo di 15 medici polacchi, partito da Varsavia con un aereo militare CN295, è atterrato alle 15:15 di lunedì 30 marzo all’Aeroporto di Bergamo, accolto da una delegazione della Regione Lombardia, di cui hanno fatto parte gli assessori regionali Lara Magoni e Fabio Rizzi, il Sottosegretario ai Rapporti con le Delegazioni internazionali di Regione Lombardia, Christian Rizzi, e la consigliera regionale Simona Tironi. Presente anche la console polacca Adrianna Siennecka. Il gruppo di medici polacchi si è trasferito a Brescia per operare nella struttura degli Spedali Civili a supporto dell’emergenza coronavirus. L’arrivo e il trasferimento dei medici sono stati coordinati da Regione Lombardia e Protezione Civile, in collaborazione con le autorità diplomatiche della Polonia. Le operazioni di assistenza aeroportuali sono state garantite dal personale di SACBO e BIS (Bgy International Services).

AEROPORTI DI PUGLIA: APERTA LA PROCEDURA DI CASSA INTERGAZIONE STRAORDINARIA – Aeroporti di Puglia comunica: “A partire da domani, anche per i dipendenti di Aeroporti di Puglia, al pari degli altri aeroporti italiani, si apre la procedura della cassa integrazione straordinaria. Una misura, quella adottata dalla Società in accordo con i sindacati, inevitabile, dettata dall’emergenza, ma che non deve allarmare. Più volte, infatti è stato precisato che la cigs non porterà alla perdita di alcun posto di lavoro, ma anzi ne tutela e garantisce il mantenimento. Questa è una condizione necessaria voluta dal management della Società, ma anche dal maggior azionista, Regione Puglia. Il governatore Michele Emiliano, infatti ha più volte ribadito la necessità che in questa fase complessa e delicata non solo non vengano messi in pericolo i posti di lavoro dei dipendenti, ma anche dell’indotto e soprattutto ha chiesto fermamente, anche ad Aeroporti di Puglia, di garantire i pagamenti ad aziende e professionisti”. Il CdA della Società sta condividendo le principali linee strategiche future con gli enti strumentali della Regione e con i maggiori esperti del settore, in modo da individuare, in sinergia con Enac e Assaeroporti, gli strumenti utili e necessari per dare maggior sostegno al settore. Intanto, in attesa della ripresa dei voli e del sistema turistico, aeroportuale e, più in generale della mobilità, nello scalo di Bari continuano gli atterraggi dei voli umanitari. In sinergia con Regione Puglia e Protezione Civile, infatti Aeroporti di Puglia ha messo a disposizione la propria pista di volo per l’atterraggio di voli carichi di dispositivi necessari al sistema sanitario regionale per il contrasto al COVID-19.

AMERICAN AIRLINES ESTENDE ULTERIORMENTE LA FLESSIBILITA’ PER I CLIENTI – American Airlines offre ai clienti ulteriore flessibilità nell’acquisto di viaggi alla luce delle preoccupazioni relative al coronavirus (COVID-19). American ha esteso la sua offerta per rinunciare alle spese di modifica. I clienti avranno una flessibilità ancora maggiore poiché qualsiasi biglietto acquistato entro il 30 aprile non dovrà sostenere spese di modifica prima del viaggio. L’offerta è disponibile per tutte le tariffe non rimborsabili pubblicate da American. Ulteriori aggiornamenti sugli avvisi di viaggio esistenti sono disponibili su aa.com/travelalerts. Qualsiasi biglietto acquistato dal 1 marzo alle 16:30 CT fino al 30 aprile 2020 alle 23:59 CT non dovrà sostenere spese di modifica prima del viaggio. Questo è disponibile per qualsiasi tariffa pubblicata non rimborsabile di American.

QATAR AIRWAYS PRIVILEGE CLUB: ESTENSIONE DELLO STATUS PER 12 MESI – Il programma fedeltà di Qatar Airways, Privilege Club, premia ulteriormente i propri soci estendendo lo status di livello di membership per 12 mesi, su tutte le adesioni che scadono entro il 31 gennaio 2021. I membri possono mantenere i loro attuali vantaggi di livello, come gli upgrade, lo Shop & Pay con le Qmiles, il bagaglio extra, l’accesso alle lounge e altro ancora, per un anno. Il Privilege Club di Qatar Airways ha recentemente annunciato un’offerta di estensione di livello fino a sei mesi ma ha raddoppiato questa iniziativa fino a un anno, in riconoscimento del fatto che i suoi soci continuano a risentire delle restrizioni di viaggio e delle riduzioni dei voli a causa dell’emergenza COVID-19 (coronavirus). Inoltre, i membri Gold e Platinum possono ora godere dei loro Qcredits più a lungo, in quanto rimarranno validi per due anni, a condizione che il livello venga mantenuto. I Qcredits per i livelli Gold e Platinum possono essere spesi per upgrade, bagaglio extra e accesso alle lounge. In seguito al feedback dei soci, il Privilege Club ha anche aggiornato la propria politica per fornire maggiore flessibilità ai membri con Qcredits, rendendoli rimborsabili.

ANA: ULTERIORI CAMBIAMENTI ALLE FREQUENZE DI VOLO – All Nippon Airways (ANA) a causa del Coronavirus cambierà temporaneamente le sue frequenze di volo verso e da determinate città, portando il numero totale di voli interessati durante il programma estivo (29 marzo – 24 aprile) a 3.943, che servono 71 rotte diverse. Prima delle modifiche, ANA ha pianificato di servire un totale di 4.653 voli che servono 72 rotte dal 29 marzo al 24 aprile. Per maggiori info: https://www.ana.co.jp/en/jp/topics/notice200127/.