Airbus: stampa in 3D di visiere protettive per il personale sanitario

La maggior parte dei siti Airbus in Spagna ha unito le forze per produrre in 3D i telai delle visiere protettive per ospedali, fornendo così al personale sanitario attrezzature di protezione individuale per la lotta contro il Covid-19. Partecipano al progetto anche Airbus Protospace Germany e Airbus Composite Technology Center (CTC) di Stade (Germania), che insieme al network per la stampa 3D denominata “Mobility goes Additive”, stanno coordinando la raccolta e il trasporto di visiere a Madrid.

Più di venti stampanti 3D lavorano giorno e notte sfruttando un design brevettato in grado di realizzare le visiere utilizzando plastica PLA. Ad oggi centinaia di visiere sono già state prodotte e spedite negli ospedali vicino ai siti Airbus in Spagna.

“Uno dei motivi per cui amo il mio lavoro è la capacità che abbiamo di progettare in modo avanzato e produrre rapidamente. Durante la notte, siamo passati dal produrre soluzioni aerospaziali a produrre attrezzature mediche. Questo fa davvero la differenza nella lotta contro la pandemia e non potrei essere più orgoglioso dei nostri team che lavorano giorno e notte su questo progetto Airbus”, ha dichiarato Alvaro Jara, Head of Airbus Protospace, a Getafe, Madrid.

Nonostante la maggior parte della produzione negli stabilimenti Airbus in Spagna sia stata sospesa dopo il regio decreto del 29 marzo, i dipendenti Airbus sono autorizzati a lavorare sul posto per continuare questa attività essenziale.

Nella sua lotta contro il COVID-19, Airbus ha poi recentemente creato un ponte aereo tra Europa e Cina per consegnare forniture di mascherine ai sistemi sanitari di Francia, Germania, Spagna e Regno Unito.

Il 26 marzo un Airbus A330-200 convertito in un Multi-Role Tanker Transport (MRTT), è partito dal sito di Airbus a Getafe vicino a Madrid (Spagna) raggiungendo il sito Airbus a Tianjin (Cina). L’aeromobile, operato da un equipaggio Airbus, è tornato in Spagna il 28 marzo con un carico di oltre 4 milioni di mascherine.

Il 23 marzo un aeromobile da trasporto Airbus A400M ha creato un ponte aereo tra Tolosa e Madrid per consegnare forniture di mascherine al sistema sanitario spagnolo. Il carico è parte delle 2 milioni circa di mascherine trasportate da un Airbus A330-800 test aircraft da Tianjin, Cina, verso l’Europa.

Questo ponte aereo consentirà la fornitura di una significativa fornitura di mascherine alla rete di sanità pubblica europea. Airbus continuerà a fornire supporto con voli aggiuntivi previsti per i prossimi giorni, in coordinamento con le autorità nazionali.

(Ufficio Stampa Airbus)