Embraer: la replica riguardo la risoluzione del Master Transaction Agreement da parte di Boeing

Embraer in un proprio comunicato afferma: “Embraer ha annunciato oggi di aver ricevuto la notifica di risoluzione da parte di Boeing del Master Transaction Agreement (MTA) con Embraer. Embraer crede fermamente che Boeing abbia terminato indebitamente l’MTA, che abbia prodotto ‘false claims’ come pretesto per cercare di evitare i suoi impegni di chiusura della transazione e pagare a Embraer il prezzo di acquisto di 4,2 miliardi di dollari. Riteniamo che Boeing si sia impegnata in un modello sistematico di ritardi e ripetute violazioni dell’MTA, a causa della sua riluttanza a completare la transazione alla luce delle proprie condizioni finanziarie, del 737 MAX e di altri problemi commerciali e di reputazione”.

“Embraer ritiene di essere pienamente conforme ai propri obblighi ai sensi dell’MTA e che ha soddisfatto tutte le condizioni necessarie entro il 24 aprile 2020. Embraer perseguirà tutte le misure contro Boeing per i danni subiti da Embraer a seguito della indebita risoluzione di Boeing e della violazione dell’MTA. Embraer rimane oggi un’azienda di successo, efficiente, diversificata e integrata verticalmente, con una storia di servizio ai clienti, con prodotti e servizi di grande successo basati su solide basi di capacità ingegneristiche e industriali. Embraer è un esportatore e sviluppatore tecnologico, con presenza globale nei defense, executive and commercial businesses. I nostri dipendenti continueranno con orgoglio a fornire ai nostri clienti prodotti e servizi di alta qualità”, continua Embraer.

“La nostra storia di oltre 50 anni è ricca di vittorie ma anche di momenti difficili. Tutti sono stati superati. Ed è esattamente quello che faremo di nuovo. Superare queste sfide con forza e determinazione”, conclude Embraer.

(Ufficio Stampa Embraer)