SWISS espande i suoi cargo services e riconfigura tre Boeing 777 in cargo aircraft

SWISS e la sua divisione Swiss WorldCargo hanno effettuato oltre 80 cargo-only flights dalla fine di marzo, trasportando oltre 1.300 tonnellate tra Asia e Svizzera. I carichi in questione consistevano principalmente in medicinali, forniture mediche e attrezzature per il sistema sanitario svizzero.

SWISS prevede di operare oltre 100 ulteriori cargo flights per conto di vari enti pubblici e privati tra oggi e la fine di maggio. La compagnia aerea svizzera introdurrà inoltre un nuovo network di cargo-only services che offrirà regular cargo flights tra Zurigo e Shanghai (fino a tre volte al giorno), Pechino (fino a due volte al giorno), Chicago e Tokyo (due volte a settimana), Bangkok e Singapore (settimanale). Ulteriori destinazioni dovrebbero essere aggiunte al nuovo network nelle prossime settimane.

In un ulteriore sviluppo, SWISS sta valutando di rimuovere i posti in Economy Class da tre dei suoi dodici aeromobili Boeing 777-300ER per soddisfare la crescente domanda per air cargo capacity. A tale scopo sarebbero disinstallati oltre 800 posti a Zurich airport. Le modifiche contribuirebbero a garantire consegne regolari e coerenti e quindi a mantenere la Svizzera perfettamente connessa al mondo nelle difficili condizioni attuali, in particolare per il trasporto di forniture mediche e umanitarie da e verso il paese.

(Ufficio Stampa Swiss International Air Lines)