Air France: controllo della temperatura alla partenza per tutti i voli

A partire dall’11 maggio 2020 e per garantire il massimo livello di salute e sicurezza, Air France implementerà progressivamente controlli di temperatura alla partenza di tutti i suoi voli. Questi controlli sistematici saranno effettuati con termometri a infrarossi senza contatto.

Per viaggiare è necessaria una temperatura corporea inferiore a 38° C. Ai clienti la cui temperatura è superiore può essere negato l’imbarco e la loro prenotazione verrà modificata senza alcun costo aggiuntivo su un volo in un secondo momento.

L’11 maggio 2020 anche l’uso delle maschere sarà reso obbligatorio su tutti i voli operati da Air France, in applicazione della direttiva francese sull’uso delle maschere nel trasporto pubblico.

I clienti saranno informati di queste nuove misure tramite tutti i canali di comunicazione (e-mail, sms, siti Web) prima della loro partenza.

Queste misure si aggiungono a quelle attuate da Air France e dai suoi partner in risposta alla crisi sanitaria COVID-19, che includono: uso obbligatorio delle maschere per tutti i membri dell’equipaggio e gli agenti in contatto con i clienti; modifica dei canali dei clienti in aeroporto, con l’applicazione di misure di distanziamento fisico in tutto l’aeroporto e l’installazione, ove possibile, di schermi di protezione in plexiglas negli aeroporti; l’attuazione del distanziamento fisico a bordo, ove possibile.

Su quasi tutti i voli, gli attuali bassi load factor consentono di separare i clienti secondo necessità. Nei casi in cui ciò non sia possibile, richiedere a tutti i passeggeri e all’equipaggio di indossare maschere garantisce un’adeguata protezione della salute.

Vi sarà inoltre il rafforzamento delle procedure quotidiane di pulizia degli aeromobili, con la disinfezione di tutte le superfici a contatto con i clienti e l’introduzione di una procedura specifica per la disinfezione degli aeromobili mediante irrorazione di un prodotto approvato con una durata effettiva di dieci giorni.

Il servizio a bordo sarà adattato per limitare l’interazione tra clienti e membri dell’equipaggio. Sui voli nazionali e voli brevi in Europa, i servizi di ristorazione sono stati sospesi. Sui voli a lungo raggio, il servizio in cabina è limitato e viene data preferenza ai prodotti confezionati singolarmente.

“Air France ricorda ai passeggeri che la salute e la sicurezza dei propri clienti e del personale è una priorità assoluta. Tutti i team della compagnia aerea sono completamente mobilitati per garantire i massimi livelli di salute e sicurezza per i propri clienti e per garantire che viaggino in completa sicurezza”, afferma Air France.

(Ufficio Stampa Air France)