Boeing consegna il primo Super Hornet Blue Angel Test Jet

Super Hornet Blue AngelsBoeing ha consegnato il primo Super Hornet test aircraft per l’U.S. Navy’s Blue Angel flight demonstration squadron. L’unpainted aircraft entra ora nella flight test and evaluation phase presso la Naval Air Station Patuxent River in Maryland. Boeing prevede di consegnare un totale di 11 aerei per lo squadrone nel 2020.

“Il Super Hornet è una rappresentazione iconica dell’eccellenza nella naval aviation”, afferma il ret. Admiral Pat Walsh, vice president of U.S. Navy & Marine Corps Services for Boeing. Walsh volò con i Blue Angels dal 1985 al 1987 come Left Wingman (#3) e Slot Pilot (#4). “Mentre Boeing continua a supportare la flotta operativa di Navy Super Hornet, siamo entusiasti di vedere questa piattaforma entrare in una fase critica del suo viaggio per unirsi al team”.

Il fight demonstration squadron ha volato Boeing aircraft per oltre 50 anni, iniziando con l’F-4J Phantom II nel 1969, per poi spostarsi sull’A-4F Skyhawk. Il team attualmente opera l’F/A-18A-D Hornet. Il Super Hornet diventerà la quarta Boeing platform per il flight demonstration team.

Boeing converte gli F/A-18 Hornet and Super Hornet in Blue Angels presso la company’s Cecil Field facility in Jacksonville, Florida. Le principali modifiche includono l’aggiunta di un oil tank per lo smoke-generation system, fuel systems che consentono all’aeromobile di volare invertito per lunghi periodi di tempo, civilian-compatible navigation equipment, telecamere e regolazioni per l’aircraft center of gravity.

(Ufficio Stampa Boeing – Photo Credits: Boeing)