SAS: sostegno politico dai governi di Danimarca e Svezia per la ricapitalizzazione

Oggi il governo svedese ha presentato una proposta al parlamento svedese per sostenere SAS AB (“SAS”) con un massimo di 5 miliardi di corone svedesi, come parte del necessario piano di ricapitalizzazione della compagnia a causa degli effetti negativi di COVID-19.

Inoltre, il governo danese ha oggi comunicato l’unità politica riguardo una ricapitalizzazione di SAS.

La compagnia stima che la ricapitalizzazione includerà nuove esigenze di finanziamento per circa 12,5 miliardi di corone svedesi e misure aggiuntive.

L’obiettivo del piano di ricapitalizzazione è garantire che SAS sia interamente finanziata e che il patrimonio netto sia ai livelli sperimentati prima della pandemia COVID-19 quando i volumi di attività torneranno ai livelli pre-corona nel 2022.

SAS rimane in dialogo con le parti interessate selezionate in merito ai termini e alle condizioni del piano di ricapitalizzazione e alle misure di condivisione degli oneri richieste dai governi svedese e danese. Queste misure coinvolgeranno le parti interessate interne, esterne e finanziarie della società. Ulteriori dettagli sono previsti per essere annunciati entro la fine di giugno.

Come effetto di COVID-19, c’è stato un forte calo nel numero di passeggeri e di conseguenza delle entrate per SAS. Nonostante i paesi inizino a riaprire i propri confini, la fase di ripresa per l’industria aerea proseguirà molto lentamente.

Dati gli impatti finanziari negativi della pandemia, il Board of Directors of SAS ha approvato un piano aziendale rivisto, che include una riduzione della forza lavoro di 5.000 persone e la necessità di miglioramenti della produttività nell’intervallo del 15-25% in tutti gli accordi collettivi di contrattazione. Il piano include inoltre procedure di controllo dei costi rigorose, contratti rinegoziati con i fornitori, spese ridotte per marketing, prodotti, sviluppo IT e altri progetti. Inoltre, comporterà un adattamento delle dimensioni della flotta mediante rinvii nelle consegne di aeromobili.

Nonostante queste misure, il piano aziendale riveduto richiederà una ricapitalizzazione della compagnia affinché possa continuare le sue operazioni e il suo programma di sostenibilità. I governi svedese e danese condividono l’opinione del Board of Directors of SAS sulla necessità di una ricapitalizzazione.

(Ufficio Stampa Scandinavian Airlines)