Qatar Airways espande i voli verso gli Stati Uniti

Qatar Airways riafferma il suo impegno nei confronti degli Stati Uniti con la ripresa dei voli per New York (JFK) dal 19 giugno (in aumento a 10 voli settimanali dal 2 luglio) e per Boston, Los Angeles e Washington Dulles dal 1° luglio. Questi voli si uniscono ai voli esistenti verso Chicago e Dallas-Fort Worth della compagnia aerea. Questo porterà il network americano della compagnia aerea a 39 voli settimanali entro la metà di luglio 2020.

Con le solide partnership esistenti con American Airlines e JetBlue, il riavvio di questi voli porta vantaggi ancora maggiori ai passeggeri di Qatar Airways. I servizi esistenti per Dallas-Forth Worth e Chicago consentono attualmente ai passeggeri di prenotare viaggi di andata e ritorno con American Airlines verso quasi 180 destinazioni su oltre 350 voli nazionali al giorno. Questi aumenteranno a oltre 600 voli giornalieri con l’aggiunta dei servizi a Boston, New York, Los Angeles e Washington Dulles. I voli verso New York di Qatar Airways e i voli per Boston faciliteranno anche la ripresa del JetBlue codeshare. I passeggeri potranno immediatamente prenotare viaggi attraverso l’intero network JetBlue di 70 voli al giorno verso 46 destinazioni.

Akbar Al Baker, Qatar Airways Group Chief Executive, ha dichiarato: “Sin dallo scoppio della pandemia, in Qatar Airways ci siamo concentrati completamente sull’adempimento della nostra missione di riportare le persone a casa. Abbiamo lavorato a stretto contatto con i governi di tutto il mondo per garantire che i cittadini bloccati potessero tornare a casa in sicurezza e che i nostri sforzi di rimpatrio fossero ampiamente riconosciuti. Con il rilancio di queste quattro destinazioni aggiuntive che portano il nostro totale a sei, Qatar Airways sta chiaramente dimostrando il suo forte impegno nel mercato statunitense. Tutte e sei le destinazioni saranno servite con un minimo di cinque voli settimanali da metà luglio, con 10 voli settimanali operanti su JFK. Offrendo una connettività senza pari tramite l’Hamad International Airport di Doha, recentemente votato come il migliore aeroporto del Medio Oriente per il sesto anno consecutivo, i passeggeri da e verso gli Stati Uniti possono connettersi senza problemi con oltre 40 città in Africa, Asia, Australasia e Medio Oriente da metà luglio”.

Destinazioni negli Stati Uniti disponibili per la prenotazione:

Boston a partire dal primo luglio (cinque voli settimanali, incrementa a giornaliero dal 1° agosto).

Chicago già operativo (voli giornalieri).

Dallas-Fort Worth già operativo (cinque voli settimanali, incrementa a giornaliero dal 23 giugno).

New York a partire dal 19 giugno (solo venerdì, giornaliero dal 22 giugno e 10 volte alla settimana dal 2 luglio).

Los Angeles a partire dal primo luglio (tre voli settimanali, aumentano a cinque settimanali dal 17 luglio e sei settimanali dal primo agosto).

Washington, D.C. a partire dal primo luglio (cinque voli settimanali, incrementa a giornaliero dal primo agosto).

(Ufficio Stampa Qatar Airways)