Airbus: contratto per l’integrazione di 115 nuovi Eurofighter ESCAN radars

Airbus ha ottenuto un contratto per lo sviluppo, la fornitura e l’integrazione di 115 Eurofighter ESCAN Radars per la flotta Eurofighter tedesca e spagnola. Contrassegna il più grande ordine finora per il più moderno electronically scanned array radar, Captor-E. La firma del contratto ha seguito l’approvazione di entrambi i governi nelle ultime settimane.

Il contratto prevede la consegna e l’integrazione di 110 radar Captor-E per la Germania e un lotto iniziale di 5 radar per la Spagna da consegnare entro il 2023. Il nuovo sensore equipaggerà gli Eurofighter Tranche 2 e Tranche 3 e nuovi aeromobili. Mentre i siti Airbus a Manching, Germania e Getafe, Spagna fungeranno da hub di integrazione globale, lo sviluppo e la costruzione del radar saranno subappaltati a un consorzio sotto la guida di Hensoldt e Indra, con la partecipazione di altre società partner di Eurofighter.

“Il contratto per il radar Captor-E è un importante traguardo per dotare l’Eurofighter di sensori che garantiscano il dominio odierno del velivolo anche negli scenari di minaccia di domani”, ha affermato Dirk Hoke, CEO di Airbus Defence and Space. “Con Eurofighter, Germania e Spagna stanno investendo in una solida backbone of European air defence e nel progetto di punta dell’European defence industry”.

Eurofighter Captor-E è l’electronically scanned array radar for fighter aircraft più avanzato al mondo. Il design del front fuselage airframe consente all’Eurofighter di offrire il più grande electronically scanned array, per maggiori detection and tracking ranges, advanced Air-to-Surface capability and enhanced electronic protection measures. La grande superficie dell’antenna consente inoltre un campo di osservazione più ampio rispetto a qualsiasi altra piattaforma, spingendo le performance dell’aeromobile e garantendo il suo ruolo di risorsa preziosa nel Future Combat Aircraft System environment.

Il contratto firmato darà anche una spinta ulteriore alle offerte di esportazione che Eurofighter sta attualmente proponendo.

(Ufficio Stampa Airbus)