Boeing: il Marocco ordina 24 AH-64E Apache Helicopters

Il Marocco è il 17° paese ad acquisire il Boeing AH-64 Apache, attraverso un contratto per 24 elicotteri che è stato recentemente firmato.

Ad oggi Boeing ha consegnato quasi 2.500 elicotteri Apache in 16 nazioni, tra cui Stati Uniti, Paesi Bassi, Grecia, Regno Unito, Giappone, India, Singapore, Corea del Sud e Arabia Saudita. Le consegne in Marocco dovrebbero iniziare nel 2024.

“Questo è un altro passo avanti nella nostra lunga collaborazione con il Regno del Marocco”, ha dichiarato Jeff Shockey, vice president, Global Sales and Marketing, Boeing Defense, Space & Security and Government Services. “La domanda mondiale di Apache è in crescita e siamo orgogliosi di fornire questa capacità di prima classe al Marocco”.

L’AH-64E Apache è l’ultima configurazione dell’elicottero d’attacco. È dotato di una open systems architecture che include i più recenti sistemi di comunicazione, navigazione, sensori e armi. Ha un Modernized Target Acquisition Designation System che fornisce day, night and all-weather target information, nonché funzionalità di navigazione per la visione notturna. Oltre a classificare gli obiettivi terrestri e aerei, il Fire Control Radar è stato aggiornato per funzionare in ambiente marittimo.

Boeing costruirà e consegnerà i nuovi Apache marocchini in base a un contratto con l’U.S. Army attraverso l’U.S. government’s Foreign Military Sales process.

La collaborazione di Boeing con il Marocco dura decenni. La società è impegnata nello sviluppo della supply chain del Marocco e della forza lavoro futura. Boeing è partner della joint venture MATIS Aerospace, che produce airplane wire bundles and harnesses. Nel 2016 la società ha firmato un protocollo d’intesa con il Regno per creare un ecosistema di aircraft equipment suppliers. Boeing sostiene anche la forza lavoro futura del paese attraverso partenariati con Education for Employment (EFE) Morocco e l’associazione INJAZ Al-Maghrib.

(Ufficio Stampa Boeing)