SWISS: OBBLIGATORIA LA MASCHERINA CON EFFETTO IMMEDIATO – Le autorità svizzere hanno reso obbligatorio l’uso di maschere per tutti i trasporti pubblici. In considerazione di ciò, sebbene gli aeromobili SWISS non siano esplicitamente menzionati nelle nuove regole, SWISS ha deciso di rendere obbligatorio indossare maschere a bordo dei suoi aerei con effetto immediato e fino a nuovo avviso. In particolare, i passeggeri devono indossare una maschera durante l’imbarco, mentre sono in volo e fino a quando non sono completamente sbarcati. SWISS raccomanda l’uso di maschere in tessuto generiche o maschere protettive di livello medico. I bambini di età inferiore a 6 anni non sono tenuti ad indossare una maschera, né persone che non possono indossare una maschera per motivi medici. Ai passeggeri è richiesto di portare le proprie maschere: un numero limitato di maschere è disponibile a bordo per le emergenze. La forte raccomandazione di indossare una maschera in vigore dal 4 maggio è già stata ben accolta e ampiamente seguita dai passeggeri SWISS. L’obbligo di indossare una maschera facciale sarà incorporato nelle General Terms & Conditions. Il rischio di contrarre COVID-19 a bordo di un aereo rimane basso. Nessun singolo caso di tale infezione è stato registrato su alcun volo SWISS dall’inizio della pandemia. Tutti gli aeromobili SWISS sono dotati di sofisticati filtri dell’aria che garantiscono che la qualità dell’aria nella cabina sia paragonabile a quella di una sala operatoria. L’aria della cabina dell’aeromobile viene inoltre fatta circolare verticalmente e completamente rinnovata ogni 2-3 minuti.

BRITISH AIRWAYS HA OPERATO OLTRE 100 VOLI DI RIMPATRIO IN TUTTO IL MONDO – Negli ultimi tre mesi, mentre la maggior parte della flotta di British Airways è stata messa a terra a causa della pandemia di Covid-19, la compagnia aerea ha tenuto aperti collegamenti aerei vitali per rimpatriare i residenti nel Regno Unito e trasportare le apparecchiature DPI necessarie per l’NHS. Dal 29 marzo la compagnia aerea ha operato 134 voli di rimpatrio in tutto il mondo con circa 40.000 passeggeri. Gli sforzi della compagnia aerea l’hanno portata a volare da più di 33 città in 21 paesi, compresi Guyana, Cuba, Tanzania e Bangladesh, destinazioni che normalmente non fanno parte del network di British Airways. Oltre a fare la loro parte nel riunire famiglie e amici, British Airways e IAG Cargo continuano a trasportare DPI, forniture mediche e cibo di vitale importanza su 21 voli charter settimanali dalla Cina al Regno Unito. Per consentire alla compagnia aerea di trasportare il maggior numero possibile di rifornimenti, British Airways ha temporaneamente convertito due suoi Boeing 777 passeggeri in aeromobili cargo dedicati, rimuovendo i sedili per creare uno spazio extra di 100 m3 su ogni volo (leggi anche qui). Alex Cruz, Presidente e CEO di British Airways, ha dichiarato: “Dal nostro primo volo di rimpatrio dal Perù con quasi trecento clienti all’inizio di questa pandemia globale, siamo volati in paesi in cui non avevamo mai operato prima, portando decine di migliaia di cittadini. Vorrei estendere il mio personale ringraziamento ai nostri piloti, cabin crew e ingegneri di British Airways, che hanno contribuito a rendere possibili questi voli e ad assicurare ai nostri lavoratori in prima linea le forniture di cui hanno bisogno”. British Airways ha inoltre donato oltre 200.000 articoli, tra cui snack e coperte, a oltre 90 progetti comunitari, ospedali NHS, case di cura e banche alimentari in tutto il Regno Unito per supportare la risposta a Covid-19 e molti lavoratori della compagnia aerea si sono offerti volontari per sostenere il servizio sanitario nazionale e altre organizzazioni durante questo periodo.

IL CEO DI ETIHAD AVIATION GROUP APRE IL MANCHESTER CITY YOUNG LEADERS SUMMIT – Etihad Airways sostiene il lancio dello Young Leaders Summit, un’iniziativa annuale del Manchester City che riunisce i community leaders per una settimana di apprendimento digitale, erogata attraverso sessioni interattive dal vivo e webinar. Il summit è stato aperto con un discorso virtuale di Tony Douglas, Group Chief Executive Officer, Etihad Aviation Group, che ha dato il benvenuto ai giovani leader e ha parlato delle sue esperienze di leadership di un’organizzazione durante una crisi. “Guardiamo tutti ai leader e a ciò che rappresentano. Ho avuto il grande piacere di essere coinvolto in un certo numero di organizzazioni e ho visto leader che hanno quell’incredibile capacità di rimanere calmi, quasi impercettibili, ma ovviamente dentro di loro stanno nascondendo le proprie emozioni proprio come tutti gli altri. Quello che vediamo nello sport, così come negli affari, è che i leader più forti sono abbastanza spesso quelli che non cercano di fare più rumore. Non sono persone che stanno cercando l’autopromozione o di essere sempre davanti a tutti. Ci sono alcuni incredibili modelli di ruolo all’interno del City per i giovani”. Lo Young Leaders Summit, sponsorizzato da Etihad Airways, è un evento annuale che ha avuto luogo storicamente all’Etihad Campus di Manchester, ma è diventato virtuale a causa dell’attuale pandemia di coronavirus. Il focus dell’evento di quest’anno è fornire ai giovani gli strumenti per aiutarli a sostenere le loro comunità nel loro cammino verso la ripresa. Il vertice fa parte della più ampia campagna “Cityzens Giving for Recovery” che è stata lanciata dal City Football Group il 16 giugno 2020. Etihad è stato il principale partner del Manchester City per più di un decennio e lavora in collaborazione con il City sui loro programmi di sensibilizzazione.

NUOVA PARTNERSHIP PER I QANTAS FREQUENT FLYER – Qantas Frequent Flyer e Afterpay lanceranno una nuova partnership che consente ai Frequent Flyer Qantas di guadagnare Qantas Points con la Buy Now Pay Later platform. Rappresentando oltre il 15% di tutto il commercio online in Australia, Afterpay ha trasformato il modo in cui le persone effettuano gli acquisti, consentendo agli acquirenti di ricevere immediatamente i prodotti e di pagare in quattro rate quindicinali, senza costi aggiuntivi per loro. Il CEO di Qantas Loyalty, Olivia Wirth, ha affermato che guadagnare punti con Afterpay rappresenta un enorme vantaggio per la vasta parte di ‘frequent buyers’, che massimizzano i loro punti guadagnando sulla spesa quotidiana. “Con i nostri 13 milioni di membri, tutti con diverse abitudini di spesa e preferenze finanziarie, è bello poter offrire più opzioni e più premi”, afferma Wirth.

ETIHAD AIRWAYS PORTA GLI UFC PARTECIPANTS AD ABU DHABI – Etihad Airways ha trasportato centinaia di UFC participants, tra cui atleti ed event crew, ad Abu Dhabi, mentre la città si prepara ad ospitare UFC Fight Island. Etihad è official airline partner dell’evento, che è il principale evento sportivo inaugurale di Abu Dhabi dallo scoppio del COVID-19. “Ospitare un grande evento sportivo durante una pandemia è un’impresa complessa e le organizzazioni di Abu Dhabi hanno lavorato fianco a fianco per garantire il successo dell’evento. Lo sport ha un enorme seguito globale con gli atleti e gli event team che viaggiano da ogni angolo del mondo, tra cui San Paolo, Las Vegas, Londra e Mosca”, afferma la compagnia.

 

2020-07-06