747 400s nose to nose Copy 1200x719 1Dopo i voli speciali dei giorni scorsi (leggi anche qui), Qantas segna oggi la fine di un’era con la partenza dell’ultimo Boeing 747 del vettore.

L’ultimo 747-400 della flotta (registrazione VH-OEJ) è partito da Sydney alle 14:00 con numero di volo QF7474, portando a termine cinquant’anni di momenti storici per la compagnia aerea e l’aviazione in Australia.

Qantas ha preso in consegna il suo primo 747 (un serie -200) nell’agosto 1971. Il suo arrivo ha reso possibile i viaggi internazionali per milioni di persone per la prima volta.

I Qantas 747 sono stati in prima linea in una serie di importanti traguardi per la compagnia aerea, tra cui la prima cabina Business Class di qualsiasi compagnia aerea al mondo. Le loro dimensioni, il range e l’affidabilità hanno comportato l’utilizzo per numerose missioni, anche di rimpatrio e salvataggio.

Le ultime missioni di salvataggio che il 747 Qantas ha operato hanno riportato a casa centinaia di australiani bloccati dal COVID-19 nel febbraio di quest’anno.

Qantas ha anticipato il ritiro programmato della flotta di sei mesi, dopo che la pandemia COVID-19 ha decimato i viaggi internazionali a livello globale.

Il CEO di Qantas Group, Alan Joyce, ha dichiarato che il 747 ha cambiato il volto dell’aviazione e ha inaugurato una nuova era di tariffe più basse e voli non-stop: “È difficile valutare l’impatto che il 747 ha avuto sull’aviazione. Ha sostituito il 707, che è stato un grande passo avanti in sé, ma non ha avuto le dimensioni e la scala per abbassare le tariffe aeree come ha fatto il 747. Ciò ha permesso ai viaggi internazionali di raggiungere l’australiano medio e la gente ha colto al volo l’opportunità. Questo aereo era molto in anticipo sui tempi ed estremamente capace. Gli ingegneri e i cabin crew adoravano lavorare su di loro e ai piloti piaceva farli volare. Anche i passeggeri lo hanno adorato. Ha scavato un posto molto speciale nella storia dell’aviazione e so che ci mancherà molto. Il tempo ha superato il 747 e ora abbiamo aerei molto più efficienti in termini di consumo di carburante, con range ancora migliore, nella nostra flotta, come il 787 Dreamliner che utilizziamo sulla Perth-Londra e, si spera al più presto, l’Airbus A350 per i nostri Project Sunrise flights non-stop verso New York e Londra”.

Qantas ha operato sei diversi tipi di 747, con Boeing che nel corso degli anni ha aumentato le dimensioni, il range e le capacità del velivolo con l’avvento di nuove tecnologie e tipi di motori.

La prima donna capitano di Qantas, Sharelle Quinn, sarà al comando del volo finale e ha detto che l’aereo ha un posto molto speciale nel cuore non solo del personale di Qantas, ma anche degli appassionati di aviazione e dei viaggiatori: “Ho pilotato questo aereo per 36 anni ed è stato un privilegio assoluto. Dal Papa alle pop star, i nostri 747 hanno portato in sicurezza oltre 250 milioni di persone verso le loro destinazioni. Nel corso dei decenni, è anche intervenuto in diverse occasioni per salvare gli australiani bloccati lontano da casa. È stata una parte meravigliosa della nostra storia, un aereo davvero rivoluzionario, e mentre siamo tristi di vedere il nostro ultimo volo, è tempo di andare verso la prossima generazione di velivoli, che sono molto più efficienti”.

Il capitano Quinn e il suo equipaggio voleranno il 747 verso Los Angeles con full cargo hold of freight, prima del final sector verso il Mojave.

VH-OEJ è partito da Sydney alle 14:00. Ha sorvolato il porto di Sydney e le spiagge della periferia nord e orientale, nonché effettuato un low level overfly sull’HARS Museum (Albion Park), in un ultimo addio al primo 747-400 di Qantas, VH-OJA, che è conservato lì.

“L’aereo si dirigerà quindi verso l’Oceano Pacifico, mentre il sole tramonta in una relazione di 50 anni con gli australiani e la loro amata regina dei cieli”, conclude Qantas.

(NdR: l’aereo ha poi “disegnato” un canguro sull’oceano Pacifico, prima di dirigersi verso Los Angeles, come si può vedere da FlightRadar24)

(Ufficio Stampa Qantas Group – Photo Credits: Qantas Group)