Emirates riprende i voli verso altre tre destinazioni

Emirates ha annunciato che riprenderà i voli per Nairobi (dal 2 agosto), Baghdad e Bassora (dal 10 agosto), espandendo la sua rete in crescita e offrendo ai clienti in tutto il mondo collegamenti più convenienti per Dubai e via Dubai.

Questo porterà il passenger network della compagnia aerea a 67 destinazioni in agosto, tra cui sette punti in Africa e cinque punti in Medio Oriente.

I voli tra Nairobi e Dubai e Bassora e Dubai opereranno tre volte a settimana, mentre i voli tra Baghdad e Dubai opereranno quattro volte a settimana. I voli saranno operati con Boeing 777-300ER e possono essere prenotati su emirates.com o tramite agenzie di viaggio.

I clienti di tutta la rete Emirates possono ora viaggiare a Dubai, poiché la città è stata riaperta per i visitatori business e leisure con nuovi protocolli di viaggio che salvaguardano la salute e la sicurezza di visitatori e comunità. Per ulteriori informazioni sui requisiti di accesso per i visitatori internazionali a Dubai, visitare http://www.emirates.com/flytoDubai.

Emirates si è impegnata a coprire tutte le spese mediche correlate a COVID-19, gratuitamente, in caso di diagnosi di COVID-19 durante il viaggio. Questa copertura è offerta da Emirates gratuitamente ai suoi clienti, indipendentemente dalla classe di viaggio o destinazione. È immediatamente efficace per i clienti che volano con Emirates fino al 31 ottobre 2020 (primo volo da completare entro il 31 ottobre 2020), ed è valida per 31 giorni dal momento in cui volano nel primo settore del loro viaggio.

I clienti non devono registrarsi o compilare alcun modulo prima di viaggiare e non sono obbligati a utilizzare questa copertura fornita da Emirates (leggi anche qui).

(Ufficio Stampa Emirates – Photo Credits: Emirates)