LA COMMISSIONE EUROPEA AUTORIZZA L’ACQUISIZIONE DA PARTE DI ALSTOM DI BOMBARDIER TRANSPORTATION – Bombardier e Alstom accolgono con favore la decisione della Commissione europea di autorizzazione condizionale della proposta acquisizione di Bombardier Transportation da parte di Alstom. L’approvazione della Commissione per la transazione è subordinata ad alcuni impegni proposti, tra cui la cessione di alcune piattaforme. Le cessioni saranno effettuate nel rispetto di tutti i processi sociali applicabili e consultazioni con gli organi dei rappresentanti dei dipendenti. La transazione rimane soggetta ad ulteriori approvazioni normative in diverse altre giurisdizioni e condizioni di chiusura consuete. La chiusura della transazione è prevista per la prima metà del 2021.

EMIRATES: MAGGIORE INTERESSE VERSO DUBAI DALLA RIAPERTURA – Emirates e Dubai stanno invitando i turisti a godere delle numerose attrazioni della città, con varie misure messe in atto per visite sicure. I turisti possono facilmente richiedere i visti in anticipo o ottenere il visto timbrato all’arrivo se sono in possesso di un passaporto da uno dei 70 paesi e territori, secondo le norme di ingresso e immigrazione in vigore prima della pandemia. Dubai ha anche aggiornato i requisiti di ingresso per i viaggiatori in entrata. Dal 1° agosto 2020, saranno richiesti test PCR COVID-19 per tutti i viaggiatori in arrivo a Dubai o in transito a Dubai. I viaggiatori che si recheranno nel Regno Unito e in Europa dovranno inoltre essere in possesso di un certificato di test PCR negativo. Adel Al Redha, Chief Operating Officer di Emirates, ha dichiarato: “Dubai rimane una destinazione molto interessante per i visitatori internazionali. Nelle 3 settimane dalla riapertura di Dubai per i turisti, abbiamo visto oltre 1,6 milioni di ricerche per la destinazione Dubai su emirates.com e un aumento delle prenotazioni con viaggiatori provenienti da oltre 30 paesi tra cui Francia, Germania, Malesia, Regno Unito e US. Emirates sta collaborando con Dubai Tourism e i nostri altri partner su offerte e pacchetti di viaggio ancora più interessanti e non vediamo l’ora di annunciare presto queste offerte”. Emirates si è impegnata a coprire le spese mediche relative a COVID-19, gratuitamente, in caso di diagnosi di COVID-19 durante il viaggio (leggi anche qui). Questa copertura è immediatamente efficace per i clienti che volano su Emirates fino al 31 ottobre 2020 (primo volo da completare entro il 31 ottobre 2020), ed è valida per 31 giorni dal momento in cui effettuano il primo settore del viaggio. Per maggiori dettagli: www.emirates.com/COVID19assistance. Per ulteriori informazioni sui requisiti di accesso per i visitatori internazionali a Dubai, visitare: www.emirates.com/flytoDubai.

DELTA AIR LINES SEMPRE PIU’ IMPEGNATA PER LA RESPONSABILITA’ SOCIALE – Il Delta 2019 Corporate Responsibility Report, pubblicato questa settimana, evidenzia il costante impegno della compagnia aerea nei confronti di dipendenti, clienti, sostenibilità e impatto sociale. Nel 2019 Delta è stata nuovamente riconosciuta Great Place to Work, ha migliorato il Net Promoter Score, ha donato un record di sangue, ha migliorato l’efficienza nei consumi e si è impegnata a investire $1 miliardo nei prossimi 10 anni per diventare carbon neutral. I dipendenti Delta sono al centro di questi traguardi e hanno reso il 2019 uno degli anni di maggior successo fino ad oggi. “Anche se la pandemia globale continua, restiamo concentrati sullo sviluppo sostenibile e sulla protezione del futuro della nostra compagnia”, ha affermato il CEO di Delta, Ed Bastian. “Siamo una compagnia profondamente radicata nei nostri valori, con una chiara comprensione dei nostri impegni”. Delta sostiene gli United Nations Sustainable Development Goals, che coinvolgono le organizzazioni di tutti i settori per aiutare a porre fine alla povertà, proteggere il pianeta e garantire prosperità a tutti. Nel 2019 la compagnia aerea ha operato il suo primo anno intero con l’Airbus 220. La sostituzione di aeromobili più vecchi ha attualmente il maggiore impatto sulle emissioni e sull’efficienza di Delta. I nuovi aeromobili sono più efficienti rispetto agli aeromobili che sostituiscono. Dopo che COVID-19 ha costretto a mettere a terra gli aeromobili, Delta ha ritirato tutte le flotte MD-88, MD-90, 777 e 737-700 e porzioni delle flotte 767-300ER e A320 prima del previsto, lasciando spazio a voli più sostenibili. Inoltre, Delta ha operato i primi voli SAF (Sustainable Aviation Fuel) nel 2019, consegnando quattro Airbus 330-900neo da Tolosa ad Atlanta. Delta ha inoltre stretto una partnership con Airbus e Air BP per garantire che le prossime 20 consegne A321 da Mobile ad Atlanta siano carbon neutral, utilizzando un SAF blend. Delta è stata inoltre nominata nella The Civic 50 da Points of Light, la più grande organizzazione mondiale dedicata al volunteer service, per il terzo anno consecutivo. Ciò riconosce Delta come una delle 50 maggiori community-minded companies negli Stati Uniti, l’unica compagnia aerea in lista.