Qatar Airways riprenderà quattro voli settimanali per Lisbona a partire dal 14 agosto

La ricostruzione del network europeo di Qatar Airways continua con la ripresa di quattro voli settimanali per Lisbona a partire dal 14 agosto 2020. I voli saranno operati con il Boeing 787 Dreamliner della compagnia aerea, che offre 22 posti in Business Class e 232 posti in Economy Class.

Akbar Al Baker, Qatar Airways Group Chief Executive, ha dichiarato: “Siamo lieti di riprendere i voli per Lisbona, espandendo ulteriormente il nostro network europeo. Lisbona è rinomata per la sua vasta storia e cultura, vanta un ricco patrimonio artistico e gastronomico e non vediamo l’ora di sostenere la ripresa delle sue industrie turistiche e commerciali. I passeggeri provenienti dal Portogallo possono anche collegarsi senza problemi e in sicurezza tramite il miglior aeroporto del Medio Oriente a più di 30 destinazioni in Africa, Asia-Pacifico, Medio Oriente e Asia meridionale”.

La ripresa dei servizi verso Lisbona vedrà le operazioni della compagnia espandersi a 225 voli settimanali verso 33 gateway in Europa, che comprendono anche Milano (10 voli settimanali) e Roma (nove voli settimanali).

Il mix di moderni aeromobili di Qatar Airways ha permesso alla sua rete di non scendere mai sotto le 30 destinazioni durante questa crisi e ha consentito alla compagnia aerea di adattare i suoi piani e riprendere rapidamente le rotte per ricostruire il suo network globale. Mettendo a terra la sua flotta A380, la compagnia aerea continua a volare solo gli aeromobili della giusta dimensione su tutte le rotte verso l’Europa, riducendo il suo impatto ambientale e offrendo una capacità ragionevole e responsabile, per soddisfare sia la domanda passeggeri che cargo. La flotta della compagnia di 49 Airbus A350 e 30 Boeing 787 è la scelta ideale per le rotte a lungo raggio strategicamente più importanti verso le Americhe, l’Europa e le regioni dell’Asia-Pacifico.

Secondo i dati IATA, Qatar Airways è diventata la più grande compagnia aerea internazionale durante il picco della pandemia tra aprile e giugno, adempiendo alla sua missione di portare le persone a casa. Ciò ha permesso alla compagnia aerea di accumulare un’esperienza impareggiabile nel trasporto di passeggeri in modo sicuro e affidabile, posizionandola in modo univoco per ricostruire efficacemente il suo network.

Il vettore ha implementato in modo rigoroso le misure di sicurezza e igiene più avanzate a bordo dei suoi aerei e nell’Hamad International Airport, dall’introduzione di tute DPI migliorate per l’equipaggio di cabina, fino a diventare la prima compagnia aerea a richiedere ai passeggeri di indossare face shields oltre ai rivestimenti per il viso.

(Ufficio Stampa Qatar Airways)