ACI World pubblica la nuova COVID-19 security guidance per gli aeroporti

Airports Council International (ACI) World ha pubblicato oggi una guidance completa per gli aeroporti, da implementare ai security screening checkpoints, mentre si preparano a riavviare le operazioni.

Il nuovo Aviation Smart Security Playbook è stato sviluppato in collaborazione con Deloitte ed è progettato per aiutare gli aeroporti a fornire un’esperienza sicura, protetta e igienica per i passeggeri, il personale e il pubblico durante la pandemia COVID-19. ACI World ha lavorato a stretto contatto con Deloitte per presentare la guidance in modo chiaro e conciso, semplice da seguire per gli utenti.

La guidance è in linea con le International Civil Aviation Organization (ICAO) Council Aviation Recovery Task Force (CART) recommendations, che delineano una tabella di marcia globale per il riavvio e il ripristino dei viaggi aerei. Fornisce agli aeroporti soluzioni pratiche e pronte per l’implementazione, mentre si preparano per il graduale aumento del traffico passeggeri.

La guidance si concentra su: pre-security measures; security and control measures; primary security considerations; passenger expectations, decision framework for control measures.

“Mentre gli aeroporti di tutto il mondo riavviano le operazioni, fornendo importante connettività e operazioni essenziali, il loro obiettivo principale è proteggere la salute e il benessere dei passeggeri e del personale, nonché ridurre al minimo le opportunità di diffusione della malattia”, ha dichiarato Luis Felipe de Oliveira, ACI World Director General. “L’intero ecosistema dell’aviazione si sta adattando alle complessità della nuova normalità e rispondere alle esigenze e alle aspettative dei passeggeri è fondamentale per ricostruire la fiducia che i viaggi aerei siano sicuri. L’aviazione sarà un motore chiave che guida la ripresa economica globale a lungo termine dagli effetti del COVID-19 e queste linee guida hanno lo scopo di assistere gli aeroporti durante le fasi iniziali del riavvio dell’attività, così come il processo di ripresa a più lungo termine. La nostra collaborazione con Deloitte è un esempio dell’approccio collaborativo che sarà la chiave per questa ripresa sostenibile”.

“Siamo lieti di collaborare con ACI per portare questo materiale di orientamento ai loro membri aeroportuali. Poiché le operazioni continuano a riprendersi, speriamo che serva come un’utile fonte di informazioni per gli aeroporti e le loro parti interessate, mentre regolano in modo sicuro e protetto i loro servizi per accogliere le misure”, ha aggiunto Martin Bowman, aviation technology director at Deloitte.

Nell’utilizzare la guidance, gli aeroporti dovrebbero valutare le condizioni e i requisiti locali – e le esigenze di sicurezza o dei passeggeri a terra – e dovrebbero considerare i vantaggi a lungo termine di qualsiasi nuova misura.

(Ufficio Stampa ACI World)