EMIRATES RIPRENDE I SERVIZI VERSO MOSCA – Emirates riavvierà i servizi passeggeri verso Mosca Domodedovo (DME) con due voli a settimana, a partire dall’11 settembre. La ripresa dei voli per Mosca porterà la rete in espansione della compagnia aerea in Europa in 26 città, offrendo ai clienti più opzioni di viaggio. Emirates ha gradualmente ripristinato la sua connettività, lavorando a stretto contatto con le autorità internazionali e locali per riprendere responsabilmente le operazioni passeggeri e soddisfare la domanda, dando sempre la priorità alla salute e alla sicurezza dei suoi clienti, degli equipaggi e delle comunità. L’aggiunta di Mosca porterà la rete globale di Emirates in 85 città a settembre. I voli per Mosca opereranno due volte a settimana, il venerdì e il sabato. Il venerdì il volo Emirates EK133 partirà da Dubai alle 10:10 e arriverà a Mosca alle 14:25 ora locale. Il volo di ritorno, EK134, partirà da Mosca alle 17:35 e arriverà a Dubai alle 23:35 ora locale. Il sabato, il volo Emirates EK131 partirà da Dubai alle 16:15 e arriverà a Mosca alle 20:30 ora locale. Il volo di ritorno, EK132, partirà da Mosca alle 23:20 e arriverà a Dubai alle 05:30 ora locale, il giorno successivo. I voli opereranno con Boeing 777-300ER. I viaggiatori possono anche godere di una maggiore connettività tramite il partner code-share di Emirates in Russia, S7 Airlines, che offre un maggiore accesso a una vasta gamma di destinazioni regionali.

AERONAUTICA MILITARE – 15° STORMO: CAMBIO AL COMANDO DELL’83° GRUPPO CSAR – Nella mattinata di martedì 8 settembre è avvenuta, nel rispetto delle restrizioni imposte dall’emergenza COVID, una sobria e ristretta cerimonia di avvicendamento al vertice dell’83° Gruppo CSAR del 15° Stormo di Cervia. Il comandante uscente ha ricordato gli ottimi risultati raggiunti dal Gruppo negli ultimi due anni, augurando al proprio successore di raggiungere mete sempre più alte e fronteggiare tutte le sfide sempre meglio. Da parte sua, il comandante subentrante si è detto onorato di essere al comando dell’83° CSAR ricordando che, oltre all’impegno imprescindibile dell’allarme SAR nazionale, anche in condizioni meteorologiche avverse, viene oggi richiesto di svolgere un importante ruolo nella Difesa Aerea Nazionale e di collaborare alla lotta contro gli incendi boschivi, implementando nel contempo l’impiego dei nuovi aeromobili HH-139 Bravo. La cerimonia si è conclusa con l’intervento del comandante del 15° Stormo, Col. Diego Sismondini, che ha ringraziato il comandante uscente per il lavoro svolto ed ha augurato al nuovo comandante di superare nel migliore dei modi le sfide che il futuro prossimo riserverà all’83° Gruppo SAR e a tutto il 15° Stormo. Il 17 settembre cambierà il Com.te del 15° Stormo Col. Diego Sismondini, cui subentrerà il Col. Giacomo Zanetti.

IATA: PIANIFICAZIONE DEI TRASPORTI ESSENZIALE PER QUANDO I VACCINI SARANNO PRONTI – IATA ha esortato i governi a iniziare un’attenta pianificazione con le parti interessate del settore per garantire la piena preparazione quando i vaccini per COVID-19 saranno approvati e disponibili per la distribuzione. Ha anche avvertito di limitazioni di capacità potenzialmente gravi nel trasporto di vaccini per via aerea. L’Air cargo svolge un ruolo chiave nella distribuzione dei vaccini in tempi normali attraverso sistemi di distribuzione globali ben consolidati, sensibili al tempo e alla temperatura. Questa capacità sarà cruciale per il trasporto e la distribuzione rapida ed efficiente dei vaccini COVID-19 quando saranno disponibili e richiederà un’attenta pianificazione, guidata dai governi e supportata dalle parti interessate del settore. “La consegna sicura dei vaccini COVID-19 sarà la missione del secolo per l’ air cargo industry. Ma non succederà senza un’attenta pianificazione anticipata. E il momento per quello è adesso. Esortiamo i governi a prendere l’iniziativa nel facilitare la cooperazione lungo la catena logistica in modo che le strutture, le disposizioni di sicurezza e i processi di frontiera siano pronti per il compito gigantesco e complesso che ci attende”, ha affermato Alexandre de Juniac, IATA’s Director General and CEO.

ICAO: SEMINARIO SULLA RIDUZIONE DELLE EMISSIONI DI CO2 – Oltre 1.000 partecipanti si sono registrati per l’ICAO Stocktaking Seminar di quattro giorni sulla riduzione delle emissioni di CO2 nel settore dell’aviazione, lanciato oggi. Nelle sue osservazioni di apertura all’evento virtuale, Fang Liu, ICAO Secretary General, ha sottolineato come ICAO sia molto attiva nello sviluppo di risorse per aiutare i paesi a riprendersi dagli effetti devastanti di COVID-19 sulla connettività globale e che uno dei principi chiave stabiliti per aiutarte il network a “ricostruire meglio” dopo la pandemia è garantire la sostenibilità. Nel riassumere le azioni decennali intraprese dai governi sulla protezione ambientale attraverso ICAO, inclusa l’imminente compensazione delle emissioni dei voli internazionali tramite CORSIA, Liu ha sottolineato che questo particolare evento si concentrerà sulle riduzioni di CO2 nel settore ottenute tramite tecnologie, innovazioni operative e sviluppi sostenibili. Liu ha approfittato della grande affluenza allo Stocktaking Seminar per invitare gli Stati membri dell’ICAO, gli operatori del settore e altri partecipanti virtuali a unirsi alla Global Coalition for Sustainable Aviation.

AIRBUS: SAFE LEARNING ENVIRONMENT PRESSO LA MILITARY AIRCRAFT TRAINING FACILITY – Mentre gli Airbus-built military airplanes assumono ulteriori compiti fondamentali di trasporto, la società ha implementato nuove procedure per garantire che il suo International Training Centre continui a operare senza limiti. Situata a Siviglia, Spagna, questa moderna struttura fornisce addestramento alle nazioni clienti che operano aeromobili come l’A400M airlifter, l’A330 MRTT (Multi Role Tanker Transport) e i C295/CN235 tactical transporters. Sono state messe in atto rigide regole di distanziamento sociale per massimizzare la sicurezza. “All’inizio dell’epidemia, abbiamo capito il ruolo importante che le diverse forze aeree dovevano svolgere a sostegno delle esigenze dei governi e l’importanza per loro nel mantenere la qualificazione e l’addestramento dei loro piloti”, ha affermato Julián Castaño, Head of Flight Training at Airbus Defence and Space. Sono state adottate misure aggiuntive per l’utilizzo degli International Training Centre full-flight simulators. Sebbene questi protocolli di sicurezza siano efficaci per le persone in loco presso la struttura, Castaño ha spiegato che l’altra priorità principale è stata quella di facilitare l’e-learning per coloro che non potevano venire fisicamente a Siviglia a causa di limitazioni o precauzioni di viaggio. È stata installata una piattaforma di apprendimento a distanza, che consente a un allievo di studiare argomenti da solo o con la guida di un istruttore, a seconda della situazione e della disponibilità.

SINGAPORE AIRLINES SEMPLIFICA I CRITERI DI RINNOVO DELLO STATUS DI PPS CLUB E KRISFLYER ELITE – Singapore Airlines (SIA) ha introdotto diverse nuove iniziative che faranno sì che i membri PPS Club e KrisFlyer Elite necessitino solo della metà del PPS Value o delle miglia Elite per mantenere il loro status attuale oltre marzo 2021 e che rendono più semplice l’accumulo di questi crediti status. Attualmente, tutte le iscrizioni a PPS Club e KrisFlyer Elite vengono automaticamente estese di 12 mesi quando scadono tra marzo 2020 e febbraio 2021. Per le iscrizioni che scadono tra marzo 2021 e febbraio 2022, SIA accrediterà il 50% del PPS value come valore di riserva o miglia Elite richieste per il rinnovo dei rispettivi account. Di conseguenza, i membri del PPS Club e KrisFlyer Elite dovranno accumulare solo la metà del PPS Value o delle miglia Elite richieste durante l’anno di iscrizione per mantenere il proprio status. Inoltre, fino al 15 ottobre 2020, gli appartenenti al PPS Club e gli iscritti KrisFlyer Elite possono guadagnare PPS Value o miglia Elite anche su spese e attività non relative ai biglietti aerei. Ciò conterà anche ai fini del rinnovo del loro status. Durante la pandemia di Covid-19, SIA ha già introdotto diverse iniziative a sostegno dei suoi iscritti, tra cui l’estensione della validità di tutti i PPS Rewards ed Elite Gold Rewards che scadranno nel 2020 fino a marzo 2021. Anche la validità delle miglia KrisFlyer Elite in scadenza tra aprile e dicembre 2020 è stata estesa per un periodo compreso tra sei e 12 mesi. Per i Gift Voucher PPS Club emessi nel 2019 è stato esteso il periodo di validità fino a dicembre 2020.

EMIRATES ANNUNCIA UNA PARTNERSHIP CON HUAWEI PER PROMUOVERE L’APP – Emirates ha annunciato una collaborazione con Huawei per promuovere l’app Emirates agli utenti di telefoni Huawei e creare un’esperienza più conveniente e gratificante per i passeggeri con la ripresa della domanda di viaggio nell’era post-pandemia. Da gennaio 2020 i passeggeri Emirates scaricano l’app Emirates (versione Android) da AppGallery e beneficiano della sua ricca gamma di funzioni. La recente collaborazione rafforzata tra le due parti estende la piattaforma condivisa per includere l’integrazione di SmartCard, fornendo un’opzione di prenotazione rapida per gli utenti dell’app Emirates nella Cina continentale e negli Emirati Arabi Uniti, nonché la possibilità di accedere facilmente alle informazioni di viaggio e di volo. Commentando la partnership, un portavoce di Emirates ha dichiarato: “È nostro piacere costruire una collaborazione con Huawei al fine di fornire la migliore esperienza possibile al cliente, non solo a bordo e a terra, ma anche online. Considerando la forte posizione di mercato di Huawei nella Cina continentale e negli Emirati Arabi Uniti, siamo orgogliosi di collaborare con loro per promuovere la nostra app”. Le fasi successive della cooperazione congiunta vedranno Emirates e Huawei espandere le funzionalità disponibili per i clienti della compagnia aerea, integrando l’app Emirates con la piattaforma Huawei Wallet.

IATA LANCIA IATA ONE Source – IATA ha lanciato IATA ONE Source, una piattaforma online che aiuta l’air cargo industry a soddisfare le esigenze di spedizione con la disponibilità di capacità infrastrutturali e le certificazioni dei service providers lungo la value chain. Ciò è particolarmente tempestivo durante la crisi COVID-19, quando gli spedizionieri di forniture mediche e prodotti farmaceutici necessitano di informazioni accurate per spedizioni sensibili al tempo e alla temperatura. ONE Source elenca le informazioni operative più recenti su compagnie aeree, aeroporti, strutture per la movimentazione delle merci, spedizionieri, operatori di terra e società di autotrasporti. Tutte le informazioni critiche contenute in ONE Source sono state verificate da IATA per garantirne l’accuratezza. IATA ONE Source è gratuito per tutti i service providers lungo la air cargo supply chain. “L’Air cargo è stato essenziale nella lotta globale contro COVID-19. Tuttavia, con oltre 3.500 strutture di dimensioni diverse in tutto il mondo, il settore fino ad ora non ha avuto visibilità sulle capacità e sui servizi che queste strutture possono offrire. La necessità di una maggiore trasparenza è ancora più critica nel contesto attuale”, ha affermato Glyn Hughes, Global Head of Cargo di IATA.

DELTA CARGO: PRIORITARIO IL TRASPORTO SICURO DI PRODOTTI FARMACEUTICI – Delta Cargo è stata la prima compagnia aerea statunitense a ricevere la IATA Center of Excellence for Independent Validators Pharma Logistics Certification nel 2017. Questa certificazione riconosce la conformità nel magazzino di Atlanta e in oltre 50 specialized Pharma approved airports in tutto il mondo, forniti attraverso gli handling partners, con i più alti standard del settore per la spedizione di prodotti farmaceutici, vaccini e life sciences. “Le forniture farmaceutiche e mediche sono molto richieste e storicamente trasportiamo più di 5.500 spedizioni farmaceutiche ogni anno”, ha affermato Shawn Cole, Vice President – Cargo. “Il trasporto sicuro ed efficiente di prodotti farmaceutici è per noi una priorità fondamentale. Continuiamo a investire nelle nostre strutture, attrezzature, operazioni e personale per garantire la conformità a tutti gli standard, i regolamenti e le linee guida applicabili previsti dai produttori farmaceutici”.