DOMANI INCONTRO ENAC – RYANAIR – L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile rende noto che domani, 16 settembre, incontrerà la compagnia aerea Ryanair in merito all’applicazione delle misure sanitarie anti Covid-19, disposte dal Governo italiano a protezione della salute dei passeggeri. Sarà anche l’occasione per verificare il rispetto da parte del vettore dell’adempimento che prevede che i passeggeri consegnino l’autodichiarazione. Si ricorda che le misure anti Covid sono disposizioni di carattere sanitario, e non aeronautico, che devono essere fatte rispettare dagli stessi operatori a bordo degli aeromobili.

EMIRATES: L’A380 RITORNA A MOSCA – Emirates ha annunciato che riprenderà il suo A380 service verso Moscow Domodedovo Airport (DME). La compagnia aerea ha ripreso i voli per la capitale russa la scorsa settimana e, a causa della forte domanda di passeggeri, l’A380 di Emirates opererà sulla rotta da Dubai a Mosca a partire dal 18 settembre. Emirates attualmente serve cinque città utilizzando i suoi A380, tra cui Il Cairo, Parigi, Londra Heathrow, Guangzhou e Toronto. L’Emirates A380 experience rimane molto ricercata dai viaggiatori per le sue cabine spaziose e confortevoli. La compagnia aerea amplierà gradualmente il dispiegamento di questo velivolo in linea con la domanda e le approvazioni operative. I voli per Mosca opereranno ogni venerdì e sabato. Il venerdì, il volo Emirates EK133 partirà da Dubai alle 10:10 e arriverà a Mosca alle 14:25 ora locale. Il volo di ritorno, EK134, partirà da Mosca alle 17:35 e arriverà a Dubai alle 23:35 ora locale. Il sabato, il volo Emirates EK131 partirà da Dubai alle 16:15 e arriverà a Mosca alle 20:30 ora locale. Il volo di ritorno, EK132, partirà da Mosca alle 23:20 e arriverà a Dubai alle 05:30 ora locale, il giorno successivo. Emirates serve attualmente oltre 85 destinazioni nel suo network.

DELTA INIZIA I SERVIZI NEL NUOVO SALT LAKE CITY AIRPORT – Il Delta Flight 2020 è partito per Atlanta dal nuovo Concourse A del Salt Lake City International Airport (SLC) martedì, segnando il primo volo ufficiale nella nuova casa di Delta in questo hub dopo un decennio di partnership nella pianificazione, progettazione e costruzione, per fornire il primo U.S. global aviation hub del 21° secolo. “Voglio congratularmi con la leadership di Salt Lake City per la loro visione e collaborazione nella creazione di questa nuova iconica esperienza di viaggio aereo”, ha affermato Ed Bastian, CEO di Delta. “A nome della forza lavoro globale di Delta e degli oltre 4.000 dipendenti con base in SLC, non vediamo l’ora di accogliere e servire i nostri clienti che viaggiano da, per e attraverso la Mountain West region”. Il nuovo SLC include comodi servizi progettati per migliorare l’esperienza di viaggio complessiva. Essendo un hub di medie dimensioni collegato a destinazioni globali, il nuovo aeroporto di Salt Lake City rimarrà una parte importante della network strategy complessiva di Delta, mentre la compagnia aerea si riprende dalla pandemia globale. Il coinvolgimento di Delta nel completamento di questo aeroporto, insieme all’estensione del suo attuale contratto di locazione fino al 2034, testimonia il rapporto tra Delta, lo stato dello Utah e l’aeroporto. Delta sta investendo più di 12 miliardi di dollari in progetti aeroportuali, tra cui nuove costruzioni presso Los Angeles International Airport e New York LaGuardia Airport, oltre a SLC.

NUOVO DELTA SKY CLUB A SALT LAKE CITY AIRPORT – Come parte dell’apertura del Salt Lake City International Airport, il più nuovo e più grande Delta Sky Club accoglierà oggi i suoi primi ospiti. Con oltre 28.000 piedi quadrati di lounge space e dettagli progettati con cura, il nuovo Club mette in luce il paesaggio montuoso della zona e offre agli ospiti un rifugio rilassante durante i loro viaggi. Situato al piano terra del nuovo terminal e vicino ai Delta gates, i clienti possono aspettarsi molti servizi nel Club. Il nuovo Delta Sky Club è l’ultimo investimento che Delta sta facendo per i viaggiatori di Salt Lake City.

IATA ESORTA IL CANADA A RIAPRIRE IN SICUREZZA AI VIAGGI – IATA esorta il governo canadese a sostenere le COVID-19 testing initiatives di Air Canada e Westjet come mezzo per riaprire in sicurezza il Canada ai viaggi internazionali e nazionali, senza la necessità di misure di quarantena globale. Il traffico internazionale verso il Canada è precipitato da quando sono state introdotte le misure di quarantena nel marzo 2020. “Ci sono alternative alle misure di quarantena attualmente in atto che possono sia mantenere i canadesi al sicuro sia rilanciare l’economia. Una è l’ICAO multi-layered approach (Take-off guidance). Il lavoro che Air Canada e WestJet stanno facendo sui test aggiunge un’altra dimensione. È fondamentale che il governo del Canada agisca su questi prima che i danni economici e sociali diventino permanenti e le conseguenze sulla salute pubblica della disoccupazione di massa diventino ancora più evidenti”, ha affermato Alexandre de Juniac, IATA’s Director General and CEO.

LEONARDO E CYBERTECHLIVE EUROPE 2020: TRASFORMAZIONE DIGITALE E RESILIENZA CYBER AL CENTRO DEL DIBATTITO – Pronta a ripartire CybertechLive Europe 2020, la rassegna internazionale dedicata alla cyber security, organizzata in collaborazione con Leonardo. Rinviata al 2021 la consueta due giorni di dibattiti, convegni e incontri in presenza, Cybertech Europe si svolgerà quest’anno il 16 settembre in un formato digitale compatto e riunirà virtualmente migliaia di partecipanti e speaker di alto livello dal mondo istituzionale e dell’industria: tra i principali, Paola Pisano, Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione; Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo, e Tommaso Profeta, nuovo Managing Director della Divisione Cyber Security; Margaritis Schinas, Vicepresidente della Commissione Europea; Roberto Baldoni, Vice Direttore Generale del Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza (DIS) italiano. Temi del dibattito saranno la trasformazione digitale nell’ambito del piano europeo di ripresa e le sfide e priorità di una strategia industriale di sicurezza che miri ad assicurare una capacità di resilienza cyber/digitale nella nuova normalità post pandemica.

EMIRATES LANCIA LA SUA PRIMA U.S. COBRANDED CREDIT CARD – Emirates Skywards, il programma fedeltà di Emirates e flydubai, ha collaborato con Barclays per lanciare Emirates Skywards Mastercard, la sua prima cobranded credit card suite negli U.S. I clienti possono ora guadagnare rapidamente Miglia Skywards con la spesa quotidiana, inclusi viaggi e acquisti lifestyle, oltre a godere dell’immediato Silver or Gold tier membership status durante il primo anno e guadagnare fino a 40.000 Miglia Skywards bonus e molti altri privilegi. “Siamo entusiasti di presentare la nostra prima cobranded credit card negli U.S. per aiutare i viaggiatori ad accumulare ancora più Miglia Skywards sulle loro spese quotidiane e sugli acquisti di viaggio”, ha affermato Nejib Ben Khedher, divisional senior vice president, Emirates Skywards. Sono disponibili due versioni della carta di credito.

AMERICAN AIRLINES: A OTTOBRE RIAPRONO ALTRE SETTE ADMIRAL CLUB LOUNGES – American Airlines comunica che altre sette Admirals Club lounges riapriranno per tutto ottobre. Come parte del Clean Commitment della compagnia aerea in risposta al coronavirus (COVID-19), l’esperienza in tutte le lounge riaperte è stata migliorata per proteggere il benessere dei clienti e dei membri del team. I sette Admirals Club che riapriranno a ottobre: Austin Bergstrom International Airport (AUS); Boston Logan International Airport (BOS); Denver International Airport (DEN); George Bush Intercontinental Airport (IAH); Nashville International Airport (BNA); Orlando International Airport (MCO); San Francisco International Airport (SFO). Questi sono in aggiunta agli attuali Club aperti presso Charlotte Douglas International Airport (CLT), Chicago O’Hare International Airport (ORD), Dallas Fort Worth International Airport (DFW), Los Angeles International Airport (LAX), Miami International Airport (MIA), John F. Kennedy International Airport (JFK), LaGuardia Airport (LGA), Philadelphia International Airport (PHL), Phoenix Sky Harbor Airport (PHX), Ronald Reagan Washington National Airport (DCA).

QANTAS GROUP CONSIDERA DI RIVEDERE L’UBICAZIONE DELLE SUE STRUTTURE – Qantas Group sta riesaminando l’ubicazione delle sue strutture chiave come parte del suo piano di recupero e degli sforzi per ridurre le spese generali, il che potrebbe portare a riunire diverse strutture, attualmente sparse in tutta l’Australia, in uno stato. La revisione si concentrerà principalmente su non-aviation facilities, tra cui la sede di 49.000 metri quadrati in leasing del vettore nazionale a Mascot (Sydney) e la sede in leasing di Jetstar a Collingwood (Melbourne). Alcune aviation facilities saranno prese in considerazione per un possibile trasferimento, come i flight simulator centres attualmente a Sydney e Melbourne e le Qantas heavy maintenance facilities a Brisbane, in particolare se ci fosse l’opportunità di riunire alcune o tutte queste strutture altrove in Australia. Non ci sono intenzioni di strutture offshore a seguito di questa revisione e non si prevede che avrà alcun impatto sui clienti. La revisione deriva dalla perdita di posti di lavoro già annunciata (circa il 25% dei quali erano corporate and head office employees), dalla necessità di maggiori efficienze e dalla costituzione del Gruppo per il futuro. La revisione dovrebbe richiedere tre mesi per determinare le opzioni preferite. È probabile che eventuali delocalizzazioni siano scaglionate nel tempo (potenzialmente anni) a seconda delle opzioni adottate.

BRITISH AIRWAYS VOLA VERSO LAHORE – British Airways ha annunciato oggi che inizierà a volare da Heathrow a Lahore, Pakistan, quattro volte a settimana dal 12 ottobre 2020. Lahore sarà la seconda città in Pakistan verso cui opererà British Airways, dopo il rilancio dei servizi per Islamabad. I voli saranno operati da un Boeing 787-8 in partenza dal Terminal 5 di Heathrow, che atterrerà all’aeroporto internazionale di Lahore. Neil Chernoff, British Airways’ Director of Network and Alliances, ha dichiarato: “Siamo lieti di avviare voli diretti per Lahore, che collegano Londra con le due città più grandi del Pakistan, in seguito al rilancio dei nostri servizi per Islamabad. I nostri nuovi voli ci daranno l’opportunità di aprire maggiormente il Pakistan ai viaggiatori del Regno Unito. Pensiamo anche che questo sarà estremamente popolare tra la comunità pakistana britannica, offrendo loro opzioni più convenienti per visitare familiari e amici. Per i clienti che volano da o verso Lahore, i nostri voli sono stati opportunamente programmati per consentire collegamenti senza interruzioni con i voli che servono gli Stati Uniti e il Canada”.

ETIHAD AIRWAYS: NUOVI MODI PER ACCEDERE AGLI YAS THEME PARKS – In collaborazione con Etihad Airways, gli Yas Theme Parks e le attrazioni (tra cui Ferrari World Abu Dhabi), offrono agli ospiti nuovi modi di pagare e giocare. A partire da oggi, i soci Etihad Guest possono accumulare e spendere Miglia Etihad Guest per tutti gli acquisti, inclusi biglietti d’ingresso, articoli al dettaglio, cibo e bevande. Inoltre, per un periodo limitato fino al 30 settembre 2020, i membri Etihad Guest potranno anche raddoppiare le Miglia Etihad Guest accumulate con gli acquisti effettuati online o in qualsiasi parco o attrazione.