LEONARDO: ALESSANDRO PROFUMO NOMINATO PRESIDENTE DELL’ASD – Leonardo annuncia la nomina di Alessandro Profumo alla Presidenza dell’Associazione europea delle industrie dell’Aerospazio Difesa e Sicurezza (ASD). L’Amministratore Delegato di Leonardo guiderà per i prossimi due anni questa organizzazione che rappresenta le più grandi aziende e oltre 3.000 PMI e associazioni di 18 paesi europei. La nomina è avvenuta oggi in occasione della riunione ‘virtuale’ del Board dell’Associazione. “Sono onorato per questo incarico, che assumo con orgoglio e grande senso di responsabilità per il futuro. Con orgoglio perché in un contesto di emergenza, nel picco del COVID-19, le capacità del nostro comparto, hanno reso possibile il trasferimento di pazienti, medici e materiale sanitario dove ce n’era più bisogno, e hanno garantito comunicazioni, trasporti, monitoraggio, anche dallo spazio, nonché sicurezza fisica e digitale, in Italia e nel mondo”, ha dichiarato Alessandro Profumo. “La responsabilità deriva dall’assumere questo incarico in una fase che pone sfide di tipo politico, economico, sociale e ambientale e che non può prescindere da un sistema europeo coeso anche a livello industriale. Già oggi è evidente che il settore AD&S sarà un punto di riferimento per molte delle priorità individuate nell’agenda della ripresa post Covid: penso alla digitalizzazione, al green deal, alla cyber security, alla competitività del sistema europeo, fino al ruolo propulsivo per il sistema formativo. In tal senso, mi adopererò affinché le potenzialità del settore AD&S siano riconosciute, dispiegate e supportate con strumenti e investimenti efficaci, promuovendo un dialogo continuo e trasparente con gli interlocutori europei”, ha aggiunto Profumo.

L’AERONAUTICA MILITARE TESTA L’AVIOLANCIO E L’OPERATIVITA’ DEL SISTEMA DI RIFORNIMENTO AVANZATO FARP – L’Aeronautica Militare, nell’ambito delle esercitazioni FIT (Force Integration Training) e Tende Scaglia 2020, ha testato nei giorni scorsi alcune delle capacità che consentono di estendere il “braccio operativo” degli elicotteri HH-101, effettuando l’aviolancio di speciali contenitori di carburante avio (nella circostanza utilizzando a scopo esercitativo liquidi non infiammabili). Si tratta di un ulteriore sviluppo del FARP (Forward Arming and Refuelling Point), una capacità peculiare in ambito Difesa che, in aggiunta alla possibilità di rifornimento in volo, permette un elevato livello di efficacia nella condotta di Operazioni Speciali, Personnel Recovery, Search and Rescue (SAR) ed in soccorso alla popolazione civile, garantendo la disponibilità di carburante anche in zone isolate ed in contesti logisticamente complessi. L’attività, coordinata dal SOATG (Special Operation Air Task Group) della 1ª Brigata Aerea Operazioni Speciali, rischierato sulla base di Grazzanise (CE), si è svolta presso l’aeroporto di Ampugnano (Siena) ed ha visto impegnati assetti aerei e personale di diversi Reparti della Forza Armata. Il sistema FARP è stato aviolanciato da un velivolo C-27J della 46ª Brigata Aerea di Pisa con modalità CDS (Cargo Delivery System), seguito dall’aviolancio degli operatori FARP da un velivolo C-130J con tecnica vincolata (aviolancio di personale a bassa quota tramite fune di vincolo). Una volta al suolo, gli operatori, in pochi minuti, sono stati in grado di approntare il sistema ed effettuare il rifornimento rapido di un elicottero HH-101. La capacità FARP, attestata al 3° Stormo di Villafranca (VR), dipendente dal Servizio dei Supporti del Comando Logistico, permette in sostanza di effettuare il rifornimento a terra di assetti aerei anche in zone isolate ed in contesti semi-permissivi, laddove sia impossibile raggiungere il punto di rifornimento con automezzi, come ad esempio accaduto in occasione delle operazioni di soccorso condotte a seguito del terremoto che ha colpito il Centro Italia.

ROLLS-ROYCE PROSEGUE E VALUTARE OGNI OPZIONE PER MIGLIORARE IL BILANCIO – In un proprio comunicato Rolls-Royce afferma: “Rolls-Royce rileva la continua speculazione dei media sulla possibilità che il Gruppo intraprenda un fund raising. Continuiamo a rivedere tutte le opzioni di finanziamento per migliorare la resilienza e la forza del bilancio. Tra le altre opzioni, stiamo valutando i vantaggi della raccolta di capitale fino a £2,5 miliardi, attraverso una varietà di strutture tra cui un’emissione di diritti e potenzialmente altre forme di emissione di azioni. La nostra revisione include anche nuove emissioni di debito. Non è stata presa alcuna decisione finale sull’opportunità o il momento di procedere con una qualsiasi di queste opzioni o sull’importo preciso che può essere aumentato. Come abbiamo detto il 27 agosto 2020, a seguito di rapide azioni di gestione per ridurre i costi e garantire ulteriore liquidità, abbiamo iniziato la seconda metà del 2020 con una liquidità di £6,1 miliardi. Inoltre, ad agosto abbiamo finalizzato un prestito a termine non utilizzato da 2 miliardi di sterline, in parte garantito da UK Export Finance. Abbiamo anche avviato un’importante ristrutturazione del nostro Gruppo, in particolare del nostro Civil Aerospace business, con un risparmio ante imposte annuo previsto di oltre 1,3 miliardi di sterline entro la fine del 2022. Come annunciato in precedenza, abbiamo anche già identificato una serie di potenziali cessioni che dovrebbero generare ricavi per oltre 2 miliardi di sterline nei prossimi 18 mesi, incluso ITP Aero. Un ulteriore annuncio verrà fatto se e quando opportuno”.

EUROWINGS OFFRE UNA CORONA INSURANCE – Eurowings offre un nuovo servizio a misura di cliente insieme al suo partner assicurativo HanseMerkur. Tutti gli ospiti che prenotano un volo internazionale di andata e ritorno tramite il sito web di Eurowings o l’app Eurowings fino al 27 settembre 2020 riceveranno gratuitamente una Eurowings Corona insurance come servizio incluso. Questo vale per tutti i clienti Eurowings indipendentemente dalla tariffa prenotata. Lo scopo di questa estensione dell'”all-round carefree” package è dare agli ospiti maggiore sicurezza durante il viaggio. “Le persone vogliono volare e viaggiare, ma vogliono più sicurezza per tempi incerti. Noi forniamo questo sotto forma di una nuova corona insurance policy”, afferma Jens Bischof, CEO di Eurowings. Nello specifico, l’Eurowings corona insurance comprende i seguenti componenti: travel cancellation insurance, foreign health insurance, travel interruption insurance. Sono coperti tutti i voli Eurowings con una return flight date fino alla fine del 2021. Le tariffe non saranno più costose ma saranno invece prorogate gratuitamente dai suddetti servizi nell’ambito della autumn campaign. Dopo la fine di settembre, una corona insurance può essere aggiunta in modo flessibile a tutte le tariffe su richiesta. I clienti Eurowings traggono ulteriore vantaggio dalle opzioni flessibili di riprenotazione già esistenti e dalla return flight warranty.

ESA SELEZIONA AIRBUS PER LA NUOVA POLAR ICE AND SNOW TOPOGRAPHY MISSION – L’European Space Agency (ESA) ha selezionato Airbus per sviluppare e costruire la Copernicus polar ice and snow topography mission (CRISTAL). Con due satelliti, la missione CRISTAL garantirà la continuazione a lungo termine dei radar altimetry ice elevation and change records. È una delle sei nuove missioni per espandere le attuali capacità della componente spaziale di Copernicus a beneficio di tutti i cittadini europei. Il contratto ha un valore di 300 milioni di euro. Con il lancio previsto nel 2027, CRISTAL trasporterà un advanced multi-frequency altimeter che misurerà lo spessore del ghiaccio marino e le altezze della calotta glaciale. Questi dati sosterranno le operazioni marittime negli oceani polari e contribuiranno a una migliore comprensione dei processi climatici. CRISTAL supporterà anche applicazioni relative alle acque costiere e interne e l’osservazione della topografia oceanica. Il sito Airbus Defence and Space a Friedrichshafen (Germania) guiderà un consorzio industriale che coinvolge aziende di 19 paesi per consegnare il progetto, tra cui Thales Alenia Space per fornire l’IRIS Interferometric Radar Altimeter.

AEROPORTO DI VENEZIA: LA NAZIONALE FEMMINILE DI CALCIO IN PARTENZA PER LA BOSNIA – La Nazionale Femminile di calcio è partita dall’Aeroporto di Venezia per la Bosnia. Nell’occasione, l’Amministratore Delegato del Gruppo Save, Monica Scarpa, ha dichiarato: “Siamo particolarmente felici di accogliere nel nostro aeroporto la Nazionale femminile di calcio, un esempio di come passione, preparazione e tenacia rappresentino qualità fondanti di ogni vero successo. In questo difficile periodo, in particolare, condividiamo con le nostre atlete l’efficacia del lavoro di squadra che, ad ogni livello e in ogni ambito, costituisce una solida base da cui prende slancio anche la ripartenza”.

QANTAS INCREMENTA I VOLI DOMESTICI – Qantas aumenterà i voli tra l’ACT (Australian Capital Territory) e il Queensland, a seguito dell’abolizione delle restrizioni alle frontiere, inclusa l’introduzione di una nuova rotta stagionale tra Canberra e la Gold Coast. Dal 25 settembre, per la prima volta in più di due decenni, il canguro volante opererà fino a quattro voli tra Canberra e la Gold Coast. Il vettore nazionale aumenterà anche i voli tra Canberra e Brisbane da quattro voli a settimana a 14 voli, aggiungendo 2.200 posti extra ogni settimana. Il CEO di QantasLink, John Gissing, ha affermato: “Siamo orgogliosi di offrire questo nuovo servizio dalla capitale della nazione. Sappiamo che c’è una significativa domanda repressa di viaggi nazionali. Monitoreremo la domanda sulla rotta e, se avrà successo, potremmo cercare di operare voli durante il periodo delle vacanze scolastiche estive”. I nuovi voli interstatali arrivano quando Qantas intensifica le sue richieste di aperture delle frontiere sulla base di valutazioni del rischio.

ROLLS-ROYCE AMPLIA LA SUA ATTIVITA’ IN CANADA – Recentemente è stata completata un’espansione al Rolls-Royce Center of Excellence for Naval Handling Equipment in Canada. L’espansione della struttura con sede a Peterborough, Ontario, faciliterà l’assemblaggio e il test dell’innovativo Mission Bay Handling System, una caratteristica chiave del progetto Global Combat Ship. Rolls-Royce ha già ampliato la sua supply chain in Canada per soddisfare le significative opportunità di esportazione nazionali e internazionali create dal programma Global Combat Ship, lavorando a stretto contatto con Irving Shipbuilding, l’appaltatore principale per il programma CSC, così come Lockheed Martin Canada e BAE Systems, per consentire all’azienda di sostenere una crescita significativa dell’economia canadese anche in futuro.