Air France si prepara per la stagione invernale

Entro la fine dell’anno, Air France servirà 170 destinazioni, ovvero quasi tutte le sue destinazioni invernali abituali, con frequenze adeguate al livello della domanda e una capacità complessiva del 50% rispetto allo scorso anno.

Sulla rete domestica saranno operate 43 rotte in partenza da Parigi-Charles de Gaulle, Parigi-Orly e Lione Saint-Exupéry, la maggior parte delle quali offrirà voli di andata e ritorno in giornata.

In Europa, Air France servirà 67 destinazioni, ovvero l’intera sua rete europea invernale.

La capacità dispiegata sulla rete a lungo raggio continuerà ad aumentare, in particolare verso destinazioni nei Caraibi e nell’Oceano Indiano, con l’introduzione di frequenze aggiuntive a Fort-de-France e Pointe-à-Pitre in partenza da Parigi-Charles de Gaulle e per Saint-Denis de La Réunion, in partenza da Parigi-Orly.

Air France ha adattato le sue misure commerciali per consentire ai clienti di prenotare il viaggio in totale sicurezza. Se il passeggero desidera annullare per qualsiasi motivo il viaggio, il biglietto può ora essere modificato senza costi aggiuntivi per una nuova data o una nuova destinazione. Se lo si preferisce, si può richiedere un voucher rimborsabile.

Se il volo viene cancellato dalla compagnia aerea, i clienti possono scegliere di posticipare il viaggio senza costi aggiuntivi, cambiare la destinazione, richiedere il rimborso completo del biglietto o ricevere un voucher, anch’esso rimborsabile se non utilizzato.

Queste misure si applicano a tutti i viaggi fino al 31 marzo 2021. Prima di mettersi in viaggio, Air France consiglia ai propri clienti di verificare i requisiti di ingresso e di viaggio per i paesi di destinazione e di transito con le autorità competenti o su airfrance.traveldoc.aero, poiché potrebbero essere stati modificati a seguito dell’epidemia di COVID-19.

Dall’inizio di questa crisi senza precedenti, Air France ha rafforzato in modo significativo i suoi team di vendita dedicati a supportare i suoi clienti. Quasi 700 agenti sono attualmente incaricati di gestire le richieste di rimborso e voucher. Da gennaio 2020 sono state elaborate 2 milioni di richieste e rimborsati 1,1 miliardi di euro.

In collaborazione con Allianz Travel, Air France offre una copertura assicurativa di viaggio per assicurare ai propri passeggeri una protezione totale. L’assicurazione fornisce una copertura in caso di malattia o di messa in quarantena a causa di malattia epidemica o pandemica come il Covid-19. Questa assicurazione consente quindi di far fronte a spese impreviste con copertura in eventi specifici, in particolare durante il viaggio, tramite assistenza medica e rimborso delle spese mediche all’estero o costi aggiuntivi sostenuti dalla quarantena (spese di alloggio, ad esempio).

Questa copertura assicurativa, a disposizione dei clienti al momento dell’acquisto del biglietto sul sito Air France, si aggiunge ai prodotti assicurativi esistenti quali Cancellazione + volo perso, Multi-rischio e Assistenza.

La copertura è disponibile per i clienti residenti in Francia, Germania, Italia, Spagna, Paesi Bassi e Regno Unito e a breve in altri paesi.

Su tutti i voli operati da Air France e KLM fino alla fine dell’anno, i clienti del programma fedeltà Flying Blue riceveranno il doppio delle Miglia e degli experience points (XP).

(Ufficio Stampa Air France – Photo Credits: Air France)