L’AEROPORTO MARCO POLO DI VENEZIA SCEGLIE REair PER L’IGIENIZZAZIONE DEGLI AMBIENTI – L’aeroporto Marco Polo di Venezia, gestito dal Gruppo Save, sceglie REair per l’igienizzazione di alcuni spazi del terminal, implementando ulteriormente le misure per la tutela della salute dei viaggiatori e degli operatori nell’attuale emergenza Coronavirus. REair è un trattamento studiato per garantire igiene e sicurezza agli ambienti di vita e di lavoro, che si avvale di una rete di applicatori certificati con elevata professionalità, un prodotto rivoluzionario brevettato e unico nel suo genere: le sue molecole consentono infatti di igienizzare numerose superfici svolgendo un’azione batteriostatica, fungistatica e anti-inquinamento con performance elevate (ovviamente integrata alle procedure tradizionali di sanificazione). Trattandosi di un coating trasparente, completamente inodore, incolore e senza solventi, per questo motivo è l’unico prodotto attualmente sul mercato utilizzabile su superfici vetrate senza alterarne la visibilità, questo consente di poter trattare zone delicate come i finger che collegano i terminal ai velivoli e i gate finestrati, tutte zone altamente trafficate e per questo soggette ad una concentrazione batterica molto elevata. L’efficacia della tecnologia brevettata REair può, inoltre, già contare un importante precedente nel settore dei trasporti: ad agosto 2020 è stata adottata per la messa in sicurezza dell’area del Porto di Bari.

AMERICAN AIRLINES: MENO COMMISSIONI E PIU’ FLESSIBILITA’ PER I MEMBRI AADVANTAGE – American Airlines sta migliorando il programma AAdvantage per tutti i membri nel 2021, con l’eliminazione della maggior parte delle commissioni sui biglietti premio e l’estensione della validità delle miglia. “La flessibilità nei viaggi non è mai stata così importante per i nostri membri AAdvantage”, ha affermato Rick Elieson, President of the AAdvantage program. “Il nostro obiettivo è rendere il viaggio il più semplice possibile e offrire loro un programma fedeltà adatto alle loro esigenze nel nostro mondo in continua evoluzione”. A partire dall’11 novembre, i membri AAdvantage non pagheranno più i costi di servizio quando prenotano un award ticket tramite reservation. Quando i piani di viaggio cambiano e i soci devono annullare un biglietto premio idoneo, non pagheranno più una commissione di reintegrazione per reinserire le miglia sul proprio account AAdvantage. Riconoscendo che alcuni membri hanno bisogno di più tempo per mantenere attivi i loro account AAdvantage durante la pandemia, American ha esteso la pausa sulla scadenza delle miglia fino al 30 giugno 2021. Il programma AAdvantage offre ai membri diversi modi per mantenere l’attività dell’account attraverso voli, hotel, autonoleggi e attività quotidiane come negozi e ristoranti.

LUFTHANSA EMETTE CONVERTIBLE BOND PER 600 MILIONI DI EURO – Deutsche Lufthansa AG ha collocato con successo senior unsecured convertible bonds per un importo capitale complessivo di 600 milioni di EUR. La compagnia rafforza così ulteriormente la propria liquidità. Al 30 settembre la compagnia aveva a disposizione 10,1 miliardi di euro di liquidità (comprese misure di stabilizzazione in Germania, Svizzera, Austria e Belgio che non sono state ancora utilizzate). “La transazione dimostra che Lufthansa ha ancora accesso a finanziamenti interessanti nonostante la pandemia e sottolinea la fiducia in Lufthansa e la buona reputazione internazionale del Gruppo. È un altro passo positivo verso il rifinanziamento delle passività esistenti e le misure di stabilizzazione del governo”, afferma Wilken Bormann, Executive Vice President Group Finance Lufthansa Group. A meno che non siano stati precedentmente convertiti, riscattati o riacquistati e annullati, i bonds saranno rimborsati al loro importo principale il 17 novembre 2025. Gli investitori hanno anche la possibilità di convertire i bonds in nuove e/o esistenti no-par value ordinary registered shares della compagnia.

PRATT & WHITNEY: I VETERANI ESEMPLIFICANO L’IMPEGNO A FORNIRE UN SERVIZIO PERMANENTE – I veterani sono parte integrante della cultura di Pratt & Whitney e costituiscono l’11% della popolazione dei dipendenti statunitensi dell’azienda. L’insicurezza alimentare continua ad essere uno dei problemi più grandi e persistenti che gli Stati Uniti sperimentano e la pandemia COVID-19 l’ha ulteriormente esacerbata. Quest’anno, in occasione del Veterans Day, il veteran employee resource group di Pratt & Whitney, PW-4-Vets, ha partecipato alla distribuzione di pacchi di cibo ai membri della comunità locale e ai colleghi veterani durante una campagna di distribuzione di cibo FoodShare tenutasi al Pratt & Whitney Stadium a Rentschler Field, East Hartford. PW-4-Vets si concentra sulla creazione di un ambiente di lavoro inclusivo in cui i veterani e i membri in servizio attivo possano prosperare mentre svolgono un ruolo attivo nelle loro comunità.

BOEING FORNISCE PIU’ DI 14 MILIONI DI DOLLARI ALLE VETERANS CAUSE – In osservanza del Veterans Day negli Stati Uniti e del Remembrance Day in Australia, Canada e Regno Unito, Boeing ha annunciato oggi un pacchetto di donazioni di beneficenza da 14,2 milioni di dollari a sostegno di 97 veterans organizations in tutto il mondo. Gli investimenti finanzieranno i veterans workforce transition services e i programmi di recupero e riabilitazione fino al 2021 e oltre. “Durante questo periodo impegnativo, Boeing è orgogliosa di collaborare con le principali organizzazioni di veterani per fornire alle nostre comunità globali di veterani e alle loro famiglie il supporto essenziale per la transizione della forza lavoro e i programmi di recupero e riabilitazione”, ha affermato Dave Calhoun, Presidente e CEO di Boeing. L’annuncio di oggi si basa sull’impegno di Boeing per combattere il razzismo e promuovere l’equità e la giustizia sociale nella società. Il pacchetto include un investimento di 1 milione di dollari annunciato in precedenza in The Mission Continues e un nuovo investimento di 500.000 dollari in US VETS. Oltre al pacchetto di investimenti, Boeing ha anche annunciato una partnership da 4,5 milioni di dollari con l’Institute for Veterans & Military Families (IVMF) per istituire Future Force, un programma di formazione, reclutamento e collocamento della forza lavoro per veterani.

IATA: L’ADOZIONE DELL’ICAO CART GUIDANCE E’ FONDAMENTALE PER LA RIPRESA IN AFRICA – IATA sollecita le autorità sanitarie e dei trasporti africane ad accelerare ed espandere l’attuazione armonizzata della International Civil Aviation Organization (ICAO) Council Aviation Recovery Task Force (CART) guidance per la ripresa sicura dei viaggi aerei durante la pandemia COVID-19. “Il COVID-19 ha devastato le economie africane e ha portato la connettività aerea in tutto il continente praticamente a un punto morto. Il tempo di recupero si è allungato, con i livelli di traffico del 2019 che probabilmente torneranno solo fino alla fine del 2023. Le conseguenze economiche sono gravi. Milioni di posti di lavoro e mezzi di sussistenza sono a rischio, non solo nei viaggi e nel turismo, ma lungo l’intera catena del valore economico e il contributo dell’aviazione al PIL dell’Africa diminuirà di $37 miliardi. Per la ripresa economica dell’Africa è essenziale riaprire i mercati utilizzando un unico insieme comune di linee guida, processi e criteri”, ha affermato Muhammad Albakri, IATA’s Regional Vice President for Africa and the Middle East, parlando al 2020 African Aviation Industry Group (AAIG) Aeropolitical Forum. Secondo l’ultima valutazione ICAO, 19 nazioni africane hanno finora pienamente implementato le iniziali “Take-Off” guidelines, mentre altre 7 ne hanno implementate più della metà. “Sebbene più della metà delle nazioni del continente abbia fatto progressi incoraggianti, affinché questo abbia un impatto significativo tutti i governi africani devono accelerare il passo. Allo stesso tempo, IATA invita ancora una volta i governi del continente a fornire i flussi di aiuti finanziari di emergenza a breve termine all’intera industria del trasporto aereo. Senza un sistema di trasporto aereo stabile e robusto sarà impossibile per i paesi ricostruire le proprie economie dopo il COVID-19”, ha aggiunto Albakri.

IATA: TEST MIGLIORATI E RIFORME NORMATIVE FONDAMENTALI PER LA GRECIA – IATA ha invitato il governo greco a sostenere tutti gli sforzi per un protocollo di viaggio comune e per promuovere un programma di test COVID-19 pre-volo migliorato, per salvare i posti di lavoro nel settore dell’aviazione, dei viaggi e del turismo in Grecia. IATA ha anche richiesto al governo un quadro di supporto finanziario, operativo e regolamentare per preservare i vantaggi della connettività aerea per la Grecia e rafforzare il settore dell’aviazione. Finora l’impatto del COVID-19 sulla domanda di viaggi aerei in Grecia è stato grave. IATA stima che più di 30 milioni di passeggeri in meno voleranno da e verso la Grecia nel 2020, una riduzione di circa il 61% rispetto al 2019. La risposta del governo greco nell’estate dopo il primo blocco è stata quella di procedere con un test mirato dei passeggeri in arrivo e rimuovere la quarantena. “È chiaro che la Grecia ha visto un beneficio dalla sua politica di test in estate. Ma affinché i viaggi aerei e il turismo si riprendano veramente, due cose sono essenziali. In primo luogo, la Grecia dovrebbe cercare di ridurre i costi dei test. L’attuale test PCR aggiunge un costo significativo ai viaggi aerei in Grecia. I test sovvenzionati o il passaggio ai test rapidi ridurrebbe i costi e stimolerebbe la domanda. In secondo luogo, la Grecia deve spingere per una cooperazione a livello UE per un protocollo di viaggio comune che sostituisca la quarantena con test sistematici sui passeggeri”, ha affermato Rafael Schvartzman, IATA’s Regional Vice President for Europe. “La creazione di un regolatore efficace e indipendente per risolvere le sfide riguardanti il controllo del traffico aereo, la capacità, i diritti aeroportuali e altri problemi è una richiesta di vecchia data dell’intero settore dell’aviazione in Grecia. Tuttavia il progetto di legge è ancora in sospeso. Prima verrà emanata la legge, prima si potranno costruire solide basi per il futuro successo della connettività aerea per la Grecia”.

2020-11-11