Biometric Visual DesktopStar Alliance, la più grande alleanza di compagnie aeree del mondo, ha completato lo sviluppo di una interoperable biometric identity and identification platform che migliorerà in modo significativo l’esperienza di viaggio per i clienti dei programmi frequent flyer delle compagnie aeree membri di Star Alliance.

La piattaforma Star Alliance Biometrics promuove la visione delle compagnie aeree membri di Star Alliance di offrire un viaggio senza interruzioni, rafforzando nel contempo la proposta di valore all’interno del proprio ecosistema di viaggio.

Le compagnie aeree di Lufthansa Group (LHG), Lufthansa (membro fondatore di Star Alliance) e SWISS saranno le prime a utilizzare Star Alliance Biometrics per voli selezionati a partire da novembre. Un’infrastruttura specifica è stata installata negli hub di Francoforte e Monaco, raccogliendo vantaggi operativi in entrambe le sedi.

I membri del programma Lufthansa e SWISS Miles & More Frequent Flyer che optano per la biometria potranno attraversare sia l’accesso di sicurezza che i gate di imbarco in modo touchless, un’importante misura di sicurezza sanitaria e igienica in tempi di COVID-19.

In linea con l’obbligo di indossare maschere nel terminal dell’aeroporto, non è necessario rimuovere la maschera per il controllo biometrico dell’identità. Il processo di identificazione funziona per i passeggeri che indossano maschere.

Il servizio Star Alliance Biometrics si basa sul NEC Corporation NEC I:Delight biometric and identity management platform software. Il servizio sicuro è disponibile gratuitamente per i clienti del programma Miles & More che hanno acconsentito a condividere i propri dati biometrici con le parti interessate di loro scelta durante il viaggio.

Con effetto immediato e con pochi semplici passaggi sul proprio dispositivo mobile, i clienti Miles & More avranno la possibilità di iscriversi a Star Alliance Biometrics, accessibile tramite un collegamento all’interno dell’app Lufthansa. Ai clienti che si registrano viene chiesto di scattare un selfie, verificare la propria identità con il passaporto e aderire alle compagnie aeree e agli aeroporti in cui desiderano utilizzare il servizio.

Devono registrarsi solo una volta e possono quindi utilizzare i dati biometrici più volte ai punti di contatto biometrici di qualsiasi aeroporto partecipante ogni volta che viaggiano con una compagnia aerea membro di Star Alliance che ha implementato Star Alliance Biometrics.

I dati personali, come foto e altri dettagli identificativi, sono crittografati e archiviati in modo sicuro all’interno della piattaforma. Fin dall’inizio, il sistema è stato progettato in conformità con le leggi sulla protezione dei dati applicabili utilizzando la più recente tecnologia di riconoscimento facciale. La memorizzazione dei dati personali è ridotta al minimo, ad esempio non vengono memorizzati i nomi dei clienti.

Jeffrey Goh, CEO di Star Alliance, ha dichiarato: “Siamo estremamente orgogliosi di avere il membro fondatore Lufthansa come prima compagnia aerea ad implementare la soluzione Star Alliance Biometrics in entrambi i suoi hub di Francoforte e Monaco. Questa è una soluzione incentrata sul cliente che promuove le nostre credenziali nell’innovazione, in particolare multi-airline and multi-airport capability. Sebbene offra un’esperienza di viaggio ai clienti senza interruzioni, è anche uno sviluppo critico che risponde alle aspettative dei clienti per un’esperienza più touchless e igienicamente più sicura. Star Alliance Biometrics è una parte fondamentale della nostra strategia per essere l’alleanza aerea globale più avanzata digitalmente”.

Christina Foerster, Member of the Board, Customer, IT & Corporate Responsibility, ha dichiarato: “Il tema della biometria diventerà sempre più importante quando si viaggia in futuro. Soprattutto durante la pandemia, questi processi senza contatto in aeroporto sono un grande vantaggio. In Lufthansa Group, la tecnologia e le soluzioni biometriche garantiranno sempre più processi semplificati ed efficienti negli aeroporti, migliorando così in modo significativo l’esperienza di viaggio dei nostri passeggeri. Sono molto lieta che con Star Alliance Biometrics saremo in grado di offrire ai frequent flyer interessati biometric security checkpoint access and boarding tramite riconoscimento facciale presso i nostri hub di Francoforte e Monaco a partire da novembre. Questo è un traguardo importante per noi”.

“L’ottimizzazione dei processi di viaggio per i passeggeri è la nostra massima priorità all’aeroporto di Francoforte e i processi biometrici offrono ai nostri clienti numerosi vantaggi. Star Alliance Biometrics ora crea un viaggio touchless più efficiente e – particolarmente importante ai giorni nostri – che offre maggiore sicurezza, più comfort e meno tempi di attesa. Siamo orgogliosi di essere uno dei primi aeroporti al mondo ad offrire questa tecnologia pionieristica per boarding pass control and individual gates nel Terminal 1 – Area A, insieme ai nostri clienti più importanti Star Alliance e Lufthansa. Nelle prossime settimane e mesi amplieremo gradualmente la gamma anche a nuovi punti di processo come la consegna dei bagagli”, afferma Pierre Dominique Prümm, Board Member Aviation and Infrastructure at Fraport AG.

“La biometria ci offre l’opportunità di accelerare e semplificare ulteriormente i processi all’aeroporto di Monaco a vantaggio dei viaggiatori”, ha affermato Jost Lammers, CEO of Munich Airport. “Questo non solo aumenta il comfort dei passeggeri, ma anche – grazie al processo contactless – gli standard igienici e la tutela della salute. In questo modo, manteniamo ancora una volta la nostra promessa di qualità come unico aeroporto a 5 stelle in Europa”.

(Ufficio Stampa Lufthansa Group – Star Alliance – Photo Credits: Lufthansa Group)

2020-11-17