AF KLM Martinair Cargo LogoAir France KLM Martinair (AFKLMP) Cargo lancia il Cargo SAF Programme, consentendo di ridurre la carbon footprint delle spedizioni. Partecipando a questo programma, i clienti investono nello sviluppo e nell’uso di Sustainable Aviation Fuel (SAF), contribuendo così a un futuro più pulito per il trasporto aereo. Questo è il primo programma nell’air cargo sector in cui una compagnia aerea e i suoi clienti collaborano strutturalmente per ridurre le emissioni di carbonio.

“Sono passati otto anni da quando abbiamo lanciato il KLM Corporate Biofuel Programme. Da allora abbiamo lavorato costantemente con un certo numero di clienti verso un futuro senza emissioni. Sono molto orgoglioso che ora siamo in grado di offrire ai nostri cargo customers la stessa cooperazione strutturata. Quando KLM ha lanciato Fly Responsibly lo scorso anno, ci siamo impegnati a creare un futuro più sostenibile per il settore del trasporto aereo. Ma possiamo fare progressi reali solo se l’intero settore lavora insieme, non solo nei Paesi Bassi, ma in tutta Europa e nel mondo. La costruzione di una SAF factory, la partecipazione alla Action Agenda for Rail and Air Transport e la coalizione Clean Skies for Tomorrow sono buoni esempi di iniziative esistenti.

Le nostre ambizioni e i nostri sforzi per diventare più sostenibili non sono affatto diminuiti dal Covid-19. Piuttosto, stiamo accelerando i nostri sforzi in questo settore. Il nostro programma di rinnovo della flotta continua e abbiamo aumentato le nostre ambizioni per quanto riguarda la riduzione delle emissioni e l’aumento dell’uso di carburante sostenibile. Vorremmo invitare i nostri business and cargo customers a unirsi a noi per assumere un ruolo guida nello sviluppo dei SAF”, afferma Pieter Elbers, CEO di KLM.

(Ufficio Stampa KLM)

2020-12-08