ACI World: vaccini e test insieme devono essere usati come strumento per guidare il recupero

L’Airports Council International (ACI) World Director General, Luis Felipe de Oliveira, ha dichiarato alla World Economic Forum’s Davos Agenda che la cooperazione su global standards verso un’armonizzazione globale dei processi aiuterà a promuovere la ripresa del settore dalla crisi COVID-19.

Intervenendo al Restoring Cross-Border Mobility panel con leader di governo e imprese globali, Mr. de Oliveira ha affermato: “Ci aspettiamo, da giugno e luglio, di vedere la luce alla fine del tunnel con lo sviluppo di vaccini e con l’uso di test per ridurre le quarantene. Questo darà ai passeggeri e agli stati la fiducia che stiamo facendo la cosa giusta per recuperare. La cooperazione sugli standard globali verso un’armonizzazione globale del processo ci aiuterà a uscire da questa crisi, i vaccini e i test devono essere usati come strumento. Sfortunatamente, non è possibile che ci siano rischi zero, ma possiamo lavorare insieme per riportare il settore in carreggiata.

La collaborazione è l’approccio migliore e la sosteniamo per conto dei nostri aeroporti in tutto il mondo e con i nostri partner industriali, le compagnie aeree e le comunità turistiche legate all’aviazione. L’aviazione è un business globale e dobbiamo avere una prospettiva globale. Siamo disposti a collaborare e lavorare insieme con OMS, ICAO e IATA riguardo i global standards per il settore”.

“Milioni di posti di lavoro sono a rischio, la recessione economica rischia di peggiorare, ma l’aviazione giocherà un ruolo chiave nella ripresa. L’industria ha perso 112 miliardi di dollari lo scorso anno e abbiamo perso il 65% del traffico passeggeri globale previsto. Il traffico internazionale non dovrebbe riprendersi prima del 2024 e del 2025 (in alcuni mercati successivamente). Ci sono alcuni buoni sviluppi nei mercati domestici con una certa ripresa, ma il traffico internazionale è ancora fermo”, prosegue Mr. de Oliveira.

Mr. De Oliveira ha anche sottolineato l’importanza dell’armonizzazione e dell’interoperabilità tra i pass sanitari in fase di sviluppo per garantire la coerenza globale.

La Davos Agenda riunisce i leader globali per discutere i principi, le politiche e le partnership necessarie per lavorare insieme virtualmente per un futuro più inclusivo, coeso e sostenibile, mentre la pandemia COVID-19 continua.

(Ufficio Stampa ACI World)

2021-01-29