GE Aviation completa i GEnx endurance testing mentre il motore festeggia 10 anni di servizio

GEnx Dust EnduranceIn occasione del suo 10-year revenue service anniversary, il motore GEnx ha recentemente ottenuto risultati eccezionali negli endurance test, completando oltre 3.000 cicli di dust ingestion testing in un ambiente simulato severo, utilizzando uno specialized dust ingestion rig. Il dust endurance testing fa parte del continuo investimento di GE Aviation nella prossima generazione di tecnologie per la engine line, garantendo che il fastest-selling, high-thrust engine nella storia di GE Aviation continui a fornire elevate performance ai clienti nel prossimo decennio.

Dieci anni fa entrava in servizio il motore GEnx che equipaggiava un 747-8 Cargolux. Sviluppato per i velivoli Boeing 787 Dreamliner e 747-8, il GEnx ha il vantaggio di un minor consumo di carburante e di emissioni di CO2 ridotte fino al 15% rispetto al motore CF6 di GE.

I test di resistenza hanno convalidato diversi miglioramenti hardware, tra cui un combustor deflector migliorato e una high pressure turbine stage 1 blade riprogettata.

“Stiamo portando la durata di GEnx al livello successivo”, ha affermato David Kircher, GEnx General Manager. “Sono fiducioso, e i test di resistenza lo dimostrano, che questi miglioramenti del design soddisferanno i nostri obiettivi di tempo di volo e durata, anche negli ambienti più difficili. È emozionante celebrare il decimo anniversario di servizio mentre si investe nel futuro del prodotto”.

I test di resistenza hanno imitato la polvere che i motori GEnx incontrano volando in alcuni degli ambienti operativi più severi del mondo. In collaborazione con GE Research, la polvere è stata sottoposta a reverse engineering per replicare condizioni specifiche sul campo.

La polvere, che può causare problemi, è così fine che non può essere vista ad occhio nudo. Gli ingegneri hanno utilizzato apparecchiature sofisticate, inclusi sensori sufficientemente sensibili da rilevare la polvere e lean principles per migliorare i risultati durante la campagna di test.

“Rappresentando un enorme passo avanti nella tecnologia di propulsione, il GEnx utilizza materiali leggeri e durevoli e processi di progettazione avanzati per ridurre il peso, migliorare le performance e ridurre la manutenzione, rendendolo la best engine choice per molti long-haul flights, inclusi diversi recording-breaking longest flights.

I clienti hanno ordinato più di 2.700 motori GEnx, rendendolo il fastest-selling high-thrust engine nella storia di GE”, afferma il costruttore.

I GEnx’s revenue-sharing participants sono IHI Corporation del Giappone, GKN Aerospace Engine Systems del Regno Unito, MTU della Germania, TechSpace Aero (Safran) del Belgio, Safran Aircraft Engines della Francia e Samsung Techwin della Corea.

(Ufficio Stampa GE Aviation – Photo Credits: GE Aviation)

 

2021-10-13