Airbus: Mixed Fleet Flying per A380 e A320 approvato dal Civil Aviation Bureau del Giappone

ANA A380 FLYING HONUAll Nippon Airways (ANA) è pronta a introdurre il Mixed Fleet Flying (MFF) per la famiglia A380 e A320 dopo l’approvazione da parte del Civil Aviation Bureau (JCAB) del Giappone. Il vettore giapponese è il primo operatore al mondo ad introdurre il MFF tra le due tipologie.

MFF è unico per gli aeromobili Airbus. Grazie al flight deck e agli aircraft control systems, consente ai piloti di essere certificati per operare su più di un tipo della linea di prodotti fly-by-wire Airbus su base regolare e simultanea. Ad ANA ciò consentirà agli equipaggi di volare su un mixed pattern di servizi a corto e lungo raggio.

“La commonality di Airbus si estende anche dal flight deck alla cabina passeggeri, con un uso massimo di sistemi, pannelli di controllo e procedure simili all’interno delle varie famiglie di aeromobili. Il livello unico di commonality tecnica tra gli aeromobili fly-by-wire di Airbus semplifica inoltre le procedure di manutenzione, con conseguente riduzione significativa dei costi”, afferma Airbus.

“Siamo lieti che le A320 and A380 MFF operations siano state approvate dal JCAB e che ANA sia diventata la prima compagnia aerea al mondo a introdurle”, ha affermato Stéphane Ginoux, Head of North Asia region for Airbus and President of Airbus Japan. “MFF offre alle compagnie aeree maggiore flessibilità ed efficienza in termini di costi ed è diventata una delle chiavi del successo di Airbus. Per le compagnie aeree, l’aumento delle revenue hours dei piloti a causa della riduzione dei tempi di attesa e di inattività si traduce in un significativo miglioramento della produttività”.

MFF consente inoltre alle compagnie aeree di scambiare aeromobili di dimensioni diverse con breve preavviso senza difficoltà di pianificazione dell’equipaggio, consentendo loro di adeguare meglio la capacità dell’aeromobile alla domanda passeggeri.

(Ufficio Stampa Airbus – Photo Credits: Airbus)