Boeing consegna l’11° P-8I alla Indian Navy

Boeing continua ad espandere le long-range maritime reconnaissance anti-submarine warfare capabilities della Marina indiana con la consegna dell’11° P-8I. L’aereo da pattugliamento è parte integrante della flotta della Indian Navy e ha superato le 30.000 ore di volo da quando è stato introdotto nel 2013.

Questo è il terzo velivolo ad essere consegnato nell’ambito di un contratto di opzione per altri quattro velivoli che l’Indian Ministry of Defence ha assegnato nel 2016. La Marina indiana è stata il primo cliente internazionale del P-8 e oggi opera la più grande flotta non statunitense. Il P-8 è anche operato dalla U.S. Navy, dalla Royal Australian Air Force e dalla Royal Air Force del Regno Unito.

Oltre alle capacità di ricognizione marittima e di guerra antisommergibile, il P-8I è stato utilizzato per assistere durante le missioni umanitarie e di soccorso.

Boeing supporta la crescente P-8I fleet indiana fornendo formazione agli equipaggi di volo della Marina indiana, pezzi di ricambio, attrezzature di supporto a terra e field-service representative support. Il supporto logistico integrato di Boeing ha consentito un elevato stato di disponibilità della flotta al minor costo possibile.

Boeing sta completando la costruzione del Training Support & Data Handling (TSDH) Centre presso INS Rajali, Arakkonam, in Tamil Nadu, e un centro secondario presso il Naval Institute of Aeronautical Technology, Kochi, come parte di un training-and-support package contract firmato nel 2019. Il ground-based training consentirà agli equipaggi della Indian Navy di aumentare le competenze di missione in un tempo più breve, riducendo al contempo il tempo di addestramento a bordo, con conseguente maggiore disponibilità di aeromobili per i compiti di missione.

(Ufficio Stampa Boeing)