Emirates assumerà 6.000 persone nei prossimi sei mesi per supportare la ripresa accelerata

Emirates A380Emirates prevede di aumentare la propria forza lavoro operativa pianificando di assumere più di 6.000 dipendenti nei prossimi sei mesi. Con l’allentamento delle restrizioni in tutto il mondo, saranno necessari ulteriori piloti, personale di cabina, specialisti di ingegneria e personale di terra per supportare l’accelerazione delle operazioni della compagnia aerea attraverso la sua rete globale, in risposta all’aumento della domanda prima del previsto.

“Emirates ha già ripristinato il 90% della sua rete ed è sulla buona strada per raggiungere il 70% della sua capacità pre-pandemia entro la fine del 2021. La più grande compagnia aerea internazionale del mondo sta integrando i suoi orari dei voli con frequenze maggiori per soddisfare la domanda repressa. Sta inoltre operando il suo aereo A380 ad alta capacità sulle rotte più popolari del network. Entro novembre, Emirates offrirà più di 165.000 posti aggiuntivi sul suo aereo di punta A380”, afferma Emirates

His Highness Sheikh Ahmed bin Saeed Al Maktoum, Chairman and Chief Executive, Emirates Airline and Group, ha dichiarato: “Emirates è sempre stata al centro della crescita di Dubai. La nostra richiesta per 6.000 additional operational staff indica la rapida ripresa a cui l’economia di Dubai sta assistendo e porterà a opportunità e altri sviluppi positivi in varie altre attività, comprese quelle nei settori dei viaggi e del turismo.

Stiamo ripristinando prudentemente le nostre operazioni in linea con la riapertura delle frontiere e i protocolli di viaggio. Con i segnali positivi della ripresa economica e la continua crescita della domanda, speriamo di tornare al punto in cui eravamo prima della pandemia, dalla metà del 2022”.

“A settembre Emirates ha avviato una campagna mondiale per reclutare 3.000 cabin crew e 500 airport services employees per unirsi al proprio hub di Dubai, per supportare le esigenze operative derivanti dalla ripresa del settore dei viaggi. Poiché la domanda di viaggio guadagna più trazione di quanto previsto in precedenza, Emirates richiederà ora ulteriori 700 ground staff a Dubai e in tutta la sua rete.

Inoltre, la compagnia aerea offre opportunità di carriera a 600 piloti qualificati interessati a entrare a far parte del Flight Operations team della compagnia aerea globale con base a Dubai. I candidati possono saperne di più sui ruoli e sui requisiti su https://www.emiratesgroupcareers.com.

Come parte della campagna di reclutamento, Emirates mira anche a rafforzare il suo Engineering team, assumendo 1.200 skilled technical staff, composto da ingegneri aeronautici e personale di supporto tecnico, con sede a Dubai e nelle stazioni esterne. Emirates è il più grande operatore al mondo sia del Boeing 777 che dell’A380. La sua flotta comprende attualmente 263 aeromobili widebody e la compagnia aerea ha una serie di nuovi aeromobili in ordine per soddisfare la domanda futura, inclusi i tipi di aeromobili Airbus A350, Boeing 787-9 e Boeing 777-X.

Tutti i Boeing 777 di Emirates sono in servizio attivo, operando verso più di 120 destinazioni in missioni sia passeggeri che cargo. La compagnia aerea attualmente vola anche con il suo aereo di punta A380 verso 18 città, e queste saranno presto aumentate di oltre il 65% per raggiungere 27 destinazioni alla fine di novembre. Entro dicembre, gli ultimi due A380 saranno consegnati per unirsi alla flotta di Emirates e circa 50 dei suoi A380 saranno tornati in servizio attivo”, prosegue la compagnia.

“La solida risposta di Dubai alla pandemia è stata costantemente classificata tra le più efficaci al mondo, ottenuta grazie alla forte leadership del paese e alle efficienti partnership pubbliche e private per raggiungere l’obiettivo. La rapida diffusione della vaccinazione negli Emirati Arabi Uniti e i chiari protocolli di pandemia hanno consentito a Dubai di riaprire rapidamente e in sicurezza al turismo internazionale e alle attività commerciali da luglio 2020. Attualmente, oltre l’86% della popolazione degli Emirati Arabi Uniti è completamente vaccinata contro il COVID-19 e oltre il 96% ha ricevuto almeno una dose, posizionandola come la più alta al mondo in termini di numero di vaccini somministrati per 100 persone.

I candidati che desiderano candidarsi per entrare a far parte dell’Emirates’ flight deck crew, cabin crew, airport services team e di altri ruoli di Emirates possono saperne di più su https://www.emiratesgroupcareers.com”, conclude Emirates.

(Ufficio Stampa Emirates – Photo Credits: Emirates)