VIVERE LO SPORT CON EMIRATES SKYWARDS – Emirates Skywards, il programma fedeltà di Emirates e flydubai, ha lanciato una serie di interessanti offerte con Skywards Exclusives, un’iniziativa unica delle compagnie aeree che offre una serie di esperienze dall’ampio portafoglio di sponsorizzazioni Emirates. Il programma continua a offrire ai soci più modi per riscattare le miglia Skywards sul campo, in occasione di eventi sportivi di fama mondiale come cricket, corse automobilistiche e partite di calcio. Tra le altre cose, si può immergersi nell’eccitante atmosfera di gara al Formula One Paddock Club™. A partire da 150.000 miglia Skywards, i soci possono fare un’offerta per due biglietti per assistere al Main Race Day in Messico (7 novembre), Brasile (14 novembre) e Arabia Saudita (28 novembre). Emirates è Global Partner della Formula 1® dal 2013. I tifosi del Milan possono anche riscattare le miglia per guardare le partite casalinghe a Milano. I soci possono acquistare i biglietti di ammissione generale per tutte le partite a partire da 10.000 miglia. Emirates ha firmato un accordo di sponsorizzazione con l’AC Milan nel settembre 2007 e l’anno successivo la partnership è stata elevata a Top Institutional Sponsor. Con Skywards Exclusives, i membri possono anche avere la possibilità di acquistare fino a 100 articoli di merchandising esclusivi nel portafoglio di sponsorizzazioni di Emirates. A partire da 52.000 miglia Skywards: i soci possono acquistare maglie da calcio e palloni autografati da leggendarie squadre di calcio tra cui Arsenal, AC Milan, Benfica e Chelsea. “Il programma fedeltà continua a sfruttare l’ampio portafoglio di sponsorizzazioni di Emirates per offrire ai suoi 27 milioni di soci in tutto il mondo esperienze eccezionali. Emirates Skywards offre ai suoi membri privilegi esclusivi, premi senza pari e offerte innovative. All’inizio di quest’anno, Emirates Skywards è stato uno dei primi programmi fedeltà al mondo ad offrire ai propri membri l’estensione del livello di membership fino al 2022. Inoltre, il programma di fedeltà permette anche di guadagnare un miglio al minuto durante uno scalo o soggiorno di vacanza a Dubai, applicabile a tutti i biglietti Emirates e flydubai acquistati dal 1 agosto 2021 al 31 marzo 2022”, afferma Emirates. Per ulteriori informazioni, visitare emirates.com/skywards.

DRONI-TAXI: A ROMA IL PRIMO SUMMIT SUL TRASPORTO DI MERCI E PERSONE – Roma diventa la capitale italiana dei “droni-taxi”. In tutto il mondo sono allo studio, infatti, velivoli innovativi che possano rendere più rapidi e sostenibili i trasporti di merci e persone in ambito urbano: si tratta di una sorta di grossi droni multirotore, a propulsione elettrica e a decollo e atterraggio verticali, capaci di imbarcare dalle due alle quattro persone con pilota a bordo o autonomi. Numerosi sono i modelli in fase di sviluppo, come “Volocity” della società tedesca Volocopter (che sarà presentato all’aeroporto di Fiumicino domani 27 ottobre), “EH216” della cinese EHang, “S2” della californiana Joby Aviation, “VA-X4” della britannica Vertical Aerospace, “One” della svedese Jetson e “Lilium Jet” della tedesca Lilium. Anche in Italia sono partiti i primi progetti, come il “Manta ANN2” dell’italo-svizzera Manta Aircraft, che sarà presentato a metà novembre al Dubai Airshow. Il punto sulle prospettive di questa rivoluzione tecnologica sarà fatto in occasione di “Roma Drone Conference 2021”, settima edizione dell’evento nazionale di riferimento nel settore degli Unmanned Aerial Systems (UAS), che si svolgerà il 18 novembre presso l’Università Europea di Roma. Durante questo evento, saranno approfondite le prospettive tecnologiche e commerciali di questi nuovissimi velivoli “eVTOL” (Electric Vertical Take-Off and Landing) e del loro impiego nella Advanced Air Mobility (AAM) con la partecipazione dei massimi esperti italiani in questo settore.

IBERIA RECUPERA LA CAPACITA’ VERSO LA COLOMBIA – La Colombia è uno dei paesi dell’America Latina che ha revocato le restrizioni ai viaggi dalla Spagna. E dalla Colombia, le persone vaccinate possono anche recarsi in Spagna per turismo. Ciò ha consentito di riattivare a buon ritmo il traffico tra i due Paesi e di conseguenza, per la prossima stagione, Iberia ha deciso di recuperare tutta la capacità che aveva prima della pandemia. A novembre, la compagnia aerea aumenterà i suoi voli Bogotà-Madrid da sette a dieci frequenze settimanali, operati dal suo aereo più avanzato, l’Airbus A350, con una capacità di 348 passeggeri. Da dicembre Iberia recupera anche la rotta diretta Cali-Madrid, con tre frequenze settimanali, operata con aeromobili Airbus A330-200. Durante la pandemia, Iberia ha assunto un impegno molto forte nel mercato colombiano e ha mantenuto i suoi voli con l’Europa, aiutata, tra l’altro, dal business cargo. Ciò ha consentito alla compagnia aerea spagnola di aumentare la propria quota di mercato di circa 10 p.p. e posizionarsi come leader nel traffico tra la Colombia e l’Europa. Oltre ai voli diretti Bogotá-Madrid e Cali-Madrid, Iberia offre collegamenti con altre 12 destinazioni all’interno della Colombia, in un codeshare con i suoi partner nel paese. Queste dodici destinazioni sono: Armenia, Barranquilla, Bucaramanga, Cartagena, Cúcuta, Leticia, Medellín, Montería, Pereira, San Andrés, Santa Marta e Yopal. Questo aumento dei voli tra Bogotà e Madrid favorirà il flusso di viaggiatori tra le due sponde dell’Atlantico e migliorerà la connettività tra la Colombia e le oltre 90 destinazioni verso cui Iberia vola in Europa. Nel mercato europeo, in questa stagione Iberia sta crescendo, soprattutto a Parigi, con un massimo di 7 voli in ogni direzione, Londra, dove offre già fino a cinque voli in ogni direzione e, inoltre a Lisbona, Porto, Francoforte, Bruxelles , Ginevra, Milano, Roma, Zurigo, Dusseldorf, Monaco, Venezia, Lione, Marsiglia e Francoforte, tra gli altri. Iberia ha deciso di ritirare i suoi aerei meno efficienti, gli Airbus A340-600, dalla sua flotta e di sostituirli definitivamente con l’Airbus A350.

EASA: UPDATE EASY ACCESS RULES FOR CS-ANCS – L’European Union Aviation Safety Agency (EASA) ha aggiornato le Easy Access Rules (EAR) for Airborne Communications, Navigation and Surveillance (CS-ACNS) con CS-ACNS Issue 3. L’EAR per CS-ACNS incorpora tutte le modifiche introdotte finora a CS-ACNS. CS-ACNS Issue 3 è stato pubblicato ai sensi della decisione ED 2021/008/R, che ha modificato certification specifications (CSs), acceptable means of compliance (AMC) e guidance material (GM) sulla localizzazione di un aeromobile in distress.

SAAB: MoU PER SVILUPPARE GLOBAL MARITIME COMMUNICATIONS SERVICES – Saab AB ha stipulato un Memorandum of Understanding per cooperare con ORBCOMM e AAC Clyde Space AB per sviluppare la prossima generazione di global maritime communication services basati su un VHF Data Exchange System (VDES). Le parti, collaborando sotto un nuovo marchio denominato AOS, mirano sia ai servizi rivolti ai clienti finali sia alla sicurezza dei servizi di navigazione. L’obiettivo del consorzio è creare un global maritime communication network che consenta ship-to-ship and ship-to-shore communication.

SAAB: TACTICALL VCS DIVENTA PARTE INTEGRANTE DELL’OFFERTA REMOTE TOWER – Saab ha annunciato l’integrazione di Saab TactiCall VCS come parte della soluzione Remote Tower (r-TWR) dell’azienda. L’annuncio è stato dato durante il congresso mondiale ATM a Madrid. TactiCall VCS sarà integrato con i traffic management systems per fornire ai controllori del traffico aereo un’interfaccia di comunicazione robusta e di facile utilizzo che offre una maggiore situational awareness, un ambiente di lavoro collaborativo e la condivisione delle risorse tra networked and virtualised operation Remote Tower centres. Le soluzioni r-TWR di Saab sono ottimizzate per utilizzare l’integrazione di TactiCall VCS: una soluzione che offre un’interfaccia utente pulita e uniforme per gli operatori, fornendo una migliore panoramica e riducendo così al minimo gli errori. La soluzione di comunicazione integrata si basa sulla stessa tecnologia di base di altre soluzioni TactiCall, attualmente in servizio attivo con clienti militari e diverse applicazioni civili a livello globale. Come parte della soluzione Remote Tower di Saab, TactiCall VCS ottimizzerà e modernizzerà i centri di controllo del traffico aereo in tutto il mondo. “TactiCall aggiungerà un valore significativo al nostro prodotto r-TWR e alla nostra offerta integrata. Le comunicazioni vocali sono un componente fondamentale e questo aprirà la strada a una maggiore automazione e a soluzioni digitali intelligenti”, afferma Per Ahl, CEO di Saab Digital Air Traffic Solutions (SDATS). Il sistema consentirà agli Air Navigation Service Providers (ANSP) di affrontare sfide chiave come l’aumento della capacità, la flessibilità, la sicurezza e l’efficienza, nonché la riduzione dei costi operativi. Inoltre, sosterrà l’adattamento per soddisfare la rapida evoluzione tecnica e i requisiti imminenti. L’IP based system di Saab consente comunicazioni terra-aria, aria-terra e terra-terra complete, conformi ai più recenti international ATC standards.

EMIRATES RICONOSCIUTA PER LA DIGITAL CUSTOMER EXPERIENCE – L’Emirates marketing team è stato riconosciuto da Sitecore®, una delle digital experience platforms leader a livello mondiale, per “Best Use of a Customer Data Platform (CDP)”. Il premio è stato consegnato a Emirates alla recente edizione di GITEX, la fiera tecnologica di Dubai, per aver dimostrato l’eccellenza nella fornitura della sua digital customer experience (CX) utilizzando la piattaforma Boxever. Emirates è stata selezionata tra 110 grandi organizzazioni di servizi, in base alle sue migliori capacità CX e digitali. Negli ultimi quattro anni Emirates ha investito in soluzioni CDP come Boxever, acquisita da Sitecore nel marzo 2021, utilizzandola insieme alla sua proprietary marketing data platform per soddisfare le complesse esigenze dei clienti. Le loro capacità combinate riflettono la stretta collaborazione tra il team di marketing interno del Gruppo e Boxever. “Emirates è onorata di ricevere un premio nella digital customer experience. Il mondo del service marketing è progredito alla massima velocità negli ultimi anni e la nostra ambizione di offrire la migliore esperienza ai clienti nel settore dei viaggi è un obiettivo fondamentale per Emirates e per il nostro più ampio gruppo”, ha affermato Boutros Boutros, Divisional Senior Vice President, Corporate Communications, Marketing & Brand, Emirates Group. Il riconoscimento rappresenta il continuo investimento e l’innovazione di Emirates nella fornitura di esperienze pertinenti e personalizzate lungo il digital customer journey.

UNOOSA E AIRBUS SCELGONO UN TEAM AFRICANO PER UN “FREE” CLIMATE MONITORING PAYLOAD – L’United Nations Office for Outer Space Affairs (UNOOSA) e Airbus Defence and Space hanno selezionato il vincitore della loro opportunità congiunta per una missione gratuita di un anno a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS). La missione per il clima a sostegno degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite volerà su Bartolomeo, Airbus external payload hosting platform. Il team vincitore “ClimCam” è composto da specialisti di diversi campi e simboleggia il potere della cooperazione internazionale, riunendo ricercatori di tre istituzioni: Egyptian Space Agency, Kenyan Space Agency, Uganda National Space Programme all’interno dell’Ugandan Ministry of Science, Technology and Innovation. Insieme, il team svilupperà un remote sensing camera system per monitorare il tempo, le inondazioni e gli impatti dei cambiamenti climatici nell’Africa orientale. Le tre istituzioni hanno concordato una politica di dati aperti, condividendo informazioni e immagini acquisite dal progetto per guidare gli sforzi di mitigazione del cambiamento climatico in tutta la regione. Oltre ai suoi obiettivi diretti, il progetto dimostrerà anche gli sviluppi della tecnologia spaziale realizzati in Africa, ispirando ingegneri e scienziati africani. Simonetta Di Pippo, UNOOSA Director, ha dichiarato: “Insieme ad Airbus e grazie all’ingegnosità dei brillanti ricercatori selezionati, stiamo rendendo possibile il volo a bordo della ISS di questo modulo made in Africa. Questo progetto acquisirà preziosi spunti per l’Africa orientale per affrontare sfide urgenti come siccità e inondazioni e aumentare la resilienza del suo settore agricolo, salvando potenzialmente molte vite e contribuendo a costruire un futuro migliore”. “Siamo molto lieti di accogliere questo team sostenuto dall’UNOOSA con la loro missione per il clima africano come passeggero sulla piattaforma Bartolomeo”, ha affermato Andreas Hammer, Head of Space Exploration at Airbus Defence and Space. “Naturalmente, stiamo offrendo loro il nostro Bartolomeo All-in-One Space Mission Service, il che significa che i nostri esperti esperti spaziali si prenderanno cura di tutti gli aspetti di questa missione spaziale: formalità preparatorie, lancio e installazione del payload, operazioni e trasferimento dei dati. In questo modo, il team può concentrarsi completamente sullo sviluppo e sullo sfruttamento del proprio payload di monitoraggio ambientale, senza doversi preoccupare di nient’altro. Questo è uno dei vantaggi fondamentali del Servizio Bartolomeo: rendiamo l’accesso allo spazio più facile che mai”.

ROLLS-ROYCE: IL PRIMIO MINISTRO UK VISITA LA SEDE DI BRISTOL – Rolls-Royce ha recentemente accolto il primo ministro britannico Boris Johnson nel suo Defence headquarters in Bristol. Il Primo Ministro ha incontrato ingegneri, compresi apprendisti, provenienti da tutti i Rolls-Royce’s defence aerospace and naval programmes. Rolls-Royce si è impegnata a raggiungere net zero entro il 2050, ha aderito alla Race to Zero delle Nazioni Unite e ha fissato obiettivi per ridurre la CO2 delle operazioni. Il sito di Bristol sarà il primo impianto Rolls-Royce a raggiungere il net zero carbon status nel 2022 e durante la sua visita il Primo Ministro ha potuto visitare alcuni degli impianti di ingegneria e produzione che contribuiranno a questo. Ciò ha incluso l’osservazione del lavoro in corso sui principali Defence programmes come il motore EJ200 che equipagggia l’Eurofighter Typhoon della RAF ed è ora in grado di funzionare utilizzando il 50% di Sustainalbe Aviation Fuel (SAF). Warren East, CEO di Rolls-Royce, ha dichiarato: “Siamo onorati di ospitare il Primo Ministro del Regno Unito nella nostra sede di Bristol e condividere alcune delle nostre tecnologie pionieristiche che consentiranno un mondo net zero. In Rolls-Royce, stiamo guidando la transizione verso net zero per fornire soluzioni energetiche sostenibili per i nostri clienti. Rolls-Royce a Bristol è un ottimo esempio: utilizzando le nostre tecnologie diventerà uno dei primi siti industriali net zero nel 2022. La visita ha dato l’opportunità per il Primo Ministro del Regno Unito di incontrare la nostra gente, compresi gli apprendisti che saranno il nostro net zero future”. La decarbonizzazione dei mercati chiave, tra cui la Difesa, è un obiettivo strategico per Rolls-Royce e lo sviluppo di tecnologie innovative come SAF, Small Modular Reactors, Microgrid e all-electric and hybrid-electric power and propulsion solutions avrà un ruolo fondamentale nel consentire e accelerare questa transizione. Oltre al tour del Primo Ministro, il Segretario di Stato per la Difesa, Ben Wallace è stato accolto dagli apprendisti della LiftWorks facility, dove avviene la produzione della Short-Take Off and Vertical Landing (STOVL) capability per l’aereo F-35.

IATA: IL DIRECTOR GENERAL ALL’ALTA LEADER FORUM DI BOGOTA’ – Il Director General IATA ha parlato all’ALTA Leaders Forum Bogotà. “Non è un segreto che il COVID-19 abbia devastato l’industria aeronautica. Nel 2020, le compagnie aeree hanno perso globalmente $138 miliardi. Le perdite si ridurranno a $52 miliardi quest’anno. E prevediamo un’ulteriore riduzione a una perdita di $12 miliardi nel 2022. Sommate questo e il bilancio che COVID-19 avrà sulle finanze del settore supera i $201 miliardi. Per le compagnie aeree con sede in questa regione stimiamo una perdita cumulativa di $5,6 miliardi per quest’anno, con un miglioramento a $3,7 miliardi di perdite per il prossimo anno. Questa crisi va al di là di qualsiasi cosa che abbiamo mai sperimentato prima. Siamo, tuttavia, oltre il punto peggiore. E possiamo vedere un percorso verso la normalità. Il business cargo sta già operando all’8% in più rispetto ai livelli pre-crisi. Il trasporto aereo di merci è stato un’ancora di salvezza per molti. Laddove i governi non hanno limitato i viaggi, la ripresa del business passeggeri è stata rapida. Si prevede che i mercati domestici raggiungeranno quasi il 75% dei livelli pre-crisi entro la fine di quest’anno, ma sfortunatamente i viaggi internazionali, dove vediamo continuare le restrizioni di viaggio, dovrebbero raggiungere solo il 22%. L’anno prossimo prevediamo che i mercati domestici saranno quasi dove erano nel 2019. Ma i viaggi internazionali rimarranno in ritardo. Ci stiamo muovendo nella giusta direzione, se non così velocemente come vorremmo andare. E l’umore generale nel settore è di cauto ottimismo. Ma il compito che ci attende è formidabile. La nostra visione per ristabilire la connettività aerea si è sostanzialmente allineata con le conclusioni della Conferenza ad alto livello ICAO sul COVID-19 che si è appena conclusa la scorsa settimana. Questa è una buona notizia. Ma, naturalmente, le parole di una dichiarazione devono essere messe in atto. Ricordare ai governi i loro impegni sarà un obiettivo importante in questa regione e in tutto il mondo. L’altro grande problema è la sostenibilità. Riconosciamo tutti che la libertà di volare dipenderà dalla nostra capacità di volare in modo sostenibile. A poche settimane dall’apertura della COP26 a Glasgow, il cambiamento climatico è in cima all’agenda in tutto il mondo. Alla 77a AGM IATA, i membri IATA hanno preso una decisione storica per raggiungere net-zero carbon emissions entro il 2050. Non vediamo l’ora di lavorare con ALTA mentre affrontiamo questa sfida”.