ENAC certifica il Centro di Aviazione della Guardia di Finanza per effettuare esami ai piloti di droni

Il Centro di Aviazione della Guardia di Finanza è stato designato dall’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC) quale Entità Riconosciuta UAS (UAS Recognized Entity), per effettuare gli esami dei piloti UAS (Unmanned Aircraft System) per la sottocategoria OPEN A2, in accordo al Regolamento europeo numero 947 del 2019 che stabilisce norme e procedure per l’esercizio degli aeromobili senza equipaggio.

Nel corso di una cerimonia che si è svolta l’8 novembre 2021, presso la sede del Comando Generale della Guardia di Finanza, il Direttore Generale dell’ENAC Alessio Quaranta ha consegnato al Capo di Stato Maggiore del Comando Generale della Guardia di Finanza, Gen. D. Francesco Greco, l’attestato che permetterà di svolgere gli esami per il conseguimento del certificato di Pilota Remoto europeo presso il Centro di Pratica di Mare.

La Guardia di Finanza è la prima istituzione governativa ad aver raggiunto questo importante risultato che rappresenta il frutto della consolidata collaborazione instaurata tra l’ENAC e la Guardia di Finanza e del reciproco comune impegno verso l’innovazione tecnologica della mobilità aerea urbana e avanzata.

(Ufficio Stampa ENAC)