Boeing aprirà tre nuove Freighter Conversion Lines, di cui una a London Gatwick. Ordine per 11 737-800BCF

Boeing 737 800 Converted FreightersMentre la domanda globale per i freighter continua a crescere, Boeing ha annunciato oggi l’intenzione di aggiungere tre conversion lines per il 737-800BCF in Nord America ed Europa. La società ha inoltre firmato un ordine fermo con Icelease per undici freighters come cliente di lancio per una delle nuove linee di conversione.

Nel 2022 la società aprirà una linea di conversione presso la London Gatwick Maintenance, Repair & Overhaul (MRO) facility, il suo hangar all’avanguardia nel Regno Unito; due linee di conversione nel 2023 presso KF Aerospace MRO a Kelowna, British Columbia, Canada.

“Costruire una rete diversificata e globale di strutture di conversione è fondamentale per supportare la crescita dei nostri clienti e soddisfare la domanda regionale”, ha affermato Jens Steinhagen, director of Boeing Converted Freighters. “KF Aerospace e i nostri compagni di team a Londra Gatwick hanno l’infrastruttura, le capacità e le competenze necessarie per fornire ai nostri clienti Boeing Converted Freighter leader di mercato”.

“Siamo molto entusiasti di espandere la nostra relazione con Boeing”, ha affermato Gregg Evjen, chief operating officer, KF Aerospace. “Lavoriamo con la linea di prodotti Boeing da oltre 30 anni. Con la nostra esperienza nella conversione, la nostra forza lavoro altamente qualificata e tutti i requisiti tecnici già in atto, siamo pronti a metterci al lavoro e aiutare a servire i clienti Boeing”.

Per Icelease, che ha recentemente ampliato la sua cooperazione con Corrum Capital attraverso una joint venture chiamata Carolus Cargo Leasing, l’ordine per undici 737-800BCF sarà il primo converted freighter order con Boeing. Il lessor sarà il cliente di lancio per le conversioni presso la struttura MRO Boeing a Londra Gatwick.

“Siamo fiduciosi nella qualità e nella comprovata esperienza del Boeing 737-800 converted freighter e siamo lieti di essere il cliente di lancio per la loro nuova struttura MRO di Londra”, ha affermato Magnus Stephensen, senior partner di Icelease. “Non vediamo l’ora di portare il freighter nella nostra flotta per servire la nostra crescente base di clienti globale che opera su rotte nazionali e a corto raggio”.

All’inizio di quest’anno, Boeing ha annunciato che avrebbe creato un’ulteriore capacità di conversione 737-800BCF in diversi siti, tra cui una terza linea di conversione presso Guangzhou Aircraft Maintenance Engineering Company Limited (GAMECO) e due linee di conversione nel 2022 con un nuovo fornitore, Cooperativa Autogestionaria de Servicios Aeroindustriales (COOPESA) in Costa Rica. Una volta che le nuove linee saranno attive, Boeing avrà siti di conversione in Nord America, Asia ed Europa.

Boeing prevede che saranno necessarie 1.720 conversioni cargo nei prossimi 20 anni per soddisfare la domanda. Di queste, 1.200 saranno standard-body conversions, con quasi il 20% di tale domanda proveniente da vettori europei e il 30% proveniente da Nord America e America Latina.

Il 737-800BCF ha ottenuto oltre 200 ordini e impegni da parte di 19 clienti.

Riguardo la nuova linea di conversione presso la Maintenance, Repair & Overhaul (MRO) facility at London Gatwick airport, modificherà gli aerei commerciali 737-800 in Boeing Converted Freighters, aumentando la sua impronta nella zona di Crawley.

“Questo nuovo lavoro per London Gatwick non è solo il risultato della domanda a cui stiamo assistendo in tutto il mondo, ma anche della preziosa posizione dell’industria aeronautica nel Regno Unito”, ha affermato Sir Martin Donnelly, president of Boeing Europe and managing director of Boeing in the UK and Ireland. “Da Lossiemouth a Sheffield a Gosport a Crawley, l’impronta di Boeing nel Regno Unito nel settore della difesa, del commercio e dei servizi è solida e in crescita, e l’annuncio di oggi è l’ennesimo nelle ultime settimane che dimostra la nostra partnership qui”.

La struttura MRO di Londra Gatwick, un investimento di £100 milioni completato poco prima dell’inizio della pandemia Covid-19, effettuerà la sua prima conversione cargo per il cliente di lancio Icelease, che ha annunciato il suo primo ordine per 11 737-800 Boeing Converted Freighter al Dubai Airshow oggi.

Stewart Wingate, chief executive officer, Gatwick Airport, ha dichiarato: “Boeing ha fatto un investimento significativo a Gatwick costruendo un nuovo impressionante hangar e la sua nuova linea di conversione cargo fornisce un’altra spinta positiva per l’aeroporto, per le persone locali che lavoreranno lì e per l’economia della regione. La nuova linea di Boeing contribuirà a soddisfare la forte domanda prevista per convertire gli aerei in freighter in grado di trasportare merci, il che riflette le nostre previsioni secondo cui anche i volumi cargo movimentati a Gatwick potrebbero aumentare in modo significativo se i nostri futuri piani aeroportuali saranno realizzati”.

La linea di conversione, che porterà il numero totale di dipendenti della struttura a 130 al momento dell’apertura, sarà situata vicino al Gatwick Training Campus di Boeing, dove hanno sede altri 100 dipendenti Boeing, insieme a nove simulatori di volo completi, rendendolo il più grande centro di addestramento combinato dell’azienda fuori dagli Stati Uniti. In tutto il Regno Unito, Boeing ha 2.600 dipendenti e spende 2 miliardi di sterline all’anno nella catena di approvvigionamento del paese.

Il membro del Parlamento di Crawley, Henry Smith MP, ha dichiarato: “Accolgo con favore questa notizia entusiasmante. Questa nuova linea fa parte di un investimento di 100 milioni di sterline a Londra Gatwick, aumentando la già considerevole impronta di Boeing di lavori altamente qualificati e duraturi nell’area di Crawley, il cui beneficio sarà percepito da molti”.

(Ufficio Stampa Boeing – Photo Credits: Boeing)