MILAN BERGAMO AIRPORT: NUOVE PROCEDURE DI ACCESSO AL TERMINAL – SACBO, società di gestione dell’aeroporto di Milano Bergamo, comunica che a partire da giovedì 18 novembre 2021 le procedure di accesso e uscita dal terminal subiranno modifiche, con la riapertura di alcune delle porte rimaste chiuse a partire da marzo 2020 e il contestuale ripristino della possibilità di transito in entrambi i sensi. Oltre alle porte 1 e 4, già operative e non più riservate ai flussi unidirezionali, vengono riaperte le porte 0, 3 e 7. Con la riapertura di cinque porte, nella zona landside viene eliminato il controllo della temperatura a mezzo termoscanner, che si attua ai soli passeggeri in partenza all’ingresso dei varchi di sicurezza dove sarà obbligatorio mostrare il Green Pass. Viene mantenuto il sistema di controllo della temperatura a tutti i varchi per l’accesso in airside riservati al personale che opera in aeroporto. Con l’obiettivo di garantire il mantenimento dei normali livelli di safety e security delle operazioni svolte nell’area pubblica dell’aerostazione, sarà effettuato il costante monitoraggio dell’afflusso alla zona check-in e controlli di sicurezza, con la possibilità di contingentare l’accesso a tali aree nel rispetto delle normative anti-Covid in vigore. Al fine di procedere alle operazioni di sanificazione degli ambienti, nel periodo compreso tra la mezzanotte e le 3 del mattino l’accesso all’aerostazione landside potrebbe essere soggetto a limitazioni. I sistemi di rilevazione della temperatura corporea a mezzo termoscanner sono in vigore per passeggeri in arrivo all’ingresso delle aree Schengen e extra-Schengen.

AERONAUTICA MILITARE, 4° STORMO: TERMINATO IL 2° CORSO DI ADDESTRAMENTO A FAVORE DI PILOTI KUWAITIANI – Presso il 20° Gruppo OCU (Operational Conversion Unit) del 4° Stormo Caccia di Grosseto, martedì 26 ottobre si è concluso l’addestramento della classe “IT-01” formata da due piloti Kuwaitiani che andranno a costituire il primo nucleo Eurofighter della Kuwait Air Force. Per conseguire vari livelli di addestramento fino alle qualifiche di Rear Seat Instructor e di Weapons Instructor, i due piloti, già con pregressa qualifica su velivolo F-18, hanno seguito un iter addestrativo articolato su lezioni teoriche, attività di volo con simulatore ed attività di volo reale. Il 20° Gruppo OCU (Operational Conversion Unit) del 4° Stormo Caccia ha il compito di addestrare i piloti assegnati alla linea F-2000 garantendo la standardizzazione tra i Reparti Operativi Eurofighter, contribuire al Servizio di Sorveglianza dello Spazio Aereo Nazionale, assicurare l’addestramento avanzato attraverso i Corsi istruttore Tiro e Tattiche, validare e coordinare l’implementazione di nuove tattiche, tecniche e procedure nonché supportare il Reparto Sperimentale Volo durante le campagne di verifica operativa del Sistema d’Arma F-2000. Il 4° Stormo Caccia dipende dal Comando Squadra Aerea per il tramite del Comando Forze da Combattimento. Assicurare la difesa aerea dell’area d’interesse nazionale, concorrendo al controllo, sin dal tempo di pace, dello spazio aereo relativo ed effettuare operazioni di difesa aerea nelle aree assegnate, nel quadro della partecipazione a operazioni internazionali di prevenzione e gestione della crisi. Nello specifico il Reparto è impegnato nel Servizio di allarme, 365 giorni all’anno, 24 ore al giorno, attraverso l’impiego del velivolo Eurofighter. Il 4° Stormo si occupa inoltre di assicurare la conversione operativa dei piloti della Forza Armata da impiegare nella linea Eurofighter F-2000 (Ufficio Stampa Aronautica Militare).

CHIUSURA DELLA PEREGRINATIO MARIAE: I VERTICI ENAC AD ANCONA – L’Enac, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile e la Delegazione Pontificia per il Santuario della Santa Casa di Loreto annunciano la chiusura della Peregrinatio Mariae negli aeroporti civili, avvenuta nell’occasione del Giubileo Lauretano, benevolmente concesso da Papa Francesco dal 8 dicembre 2019 al 10 dicembre 2021 nel centenario della proclamazione della Madonna di Loreto Patrona universale di tutti gli aeronauti. La cerimonia di chiusura della Peregrinatio avverrà il 2 dicembre presso l‘aeroporto “Raffaello Sanzio” di Ancona Falconara al Terminal arrivi. Le due effigi che hanno toccato gli aeroporti civili d’Italia e del mondo, provenienti da Perugia con il supporto dell’Aeroclub di Ancona, arriveranno alle ore 10.30. Una ristretta delegazione accoglierà le immagini che verranno portate al Terminal arrivi per una cerimonia di chiusura, l’intervento delle autorità presenti e un momento di preghiera guidata da Mons. Angelo Spina Arcivescovo di Ancona con il Delegato Pontificio di Loreto Mons. Fabio Dal Cin. Per l’ENAC saranno presenti il Presidente, Avvocato dello Stato Pierluigi Di Palma e il Direttore Generale Alessio Quaranta. Nell’occasione presso lo stesso Terminal alle ore 12.00 verrà benedetta una statua della Madonna di Loreto che resterà esposta in aeroporto.

AIRBUS: LANCIATI I SATELLITI CERES – I satelliti del sistema spaziale CERES (Capacité de Renseignement Electromagnétique Spatiale o Space-based Signal Intelligence Capability) progettati e costruiti da Airbus Defence and Space e Thales per il French Armament General Directorate (DGA) sono stati lanciati con successo dalla Spazioporto europeo nella Guyana francese, a bordo di un lanciatore Vega. “Siamo pronti a partire con la prossima generazione di capacità di sorveglianza spaziale per la Francia: CERES. Affidare ad Airbus la responsabilità della costruzione e dell’intero sistema spaziale è un clamoroso riconoscimento della nostra esperienza e della qualità della nostra tecnologia, acquisita in particolare dai dimostratori ESSAIM ed ELISA”, ha affermato Jean Marc Nasr, Head of Space Systems, Airbus. “I tre satelliti CERES forniranno alla Francia il suo primo sistema satellitare per signal intelligence, confermando così la nostra capacità di agire come primo appaltatore per i French space-based intelligence systems”. CERES è progettato per rilevare e geolocalizzare segnali elettromagnetici provenienti da sistemi di comunicazione radio e radar provenienti da aree che i sensori di superficie non possono raggiungere. Dalla sua orbita terrestre bassa, CERES è libero da vincoli di sorvolo dello spazio aereo e può operare in tutti i tipi di condizioni atmosferiche. Il sistema fornirà informazioni approfondite per supportare le operazioni militari delle forze armate francesi, migliorando così la consapevolezza della situazione. Airbus Defence and Space e Thales sono co-contraenti per l’intero sistema end-to-end. Airbus è responsabile per global system integration and space segment, che comprende i tre satelliti, mentre Thales è responsabile per full mission chain and system performance, dall’on-board payload all’user ground segmen.

EASYJET PREMIATA PER LA SOSTENIBILITA’ GRAZIE ALLE NUOVE DIVISE – Le nuove Pilot and Cabin crew uniform, di easyJet, prodotte con bottiglie di plastica riciclate al 100%, hanno vinto il “Sustainability Award” ai 2021 Professional Clothing Industry Association Worldwide Awards. Il premio, che riconosce gli individui e le organizzazioni innovative che infrangono i confini per la sostenibilità nel settore dell’abbigliamento professionale, è stato accettato insieme ai partner Tailored Image, uno specialista di abbigliamento professionale con sede nell’Irlanda del Nord che produce le divise innovative. Il nuovo tessuto, adattato allo stile attuale della compagnia aerea, è creato utilizzando materiale high-tech composto da circa 45 bottiglie di plastica riciclate per uniforme. L’introduzione della nuova divisa fa parte dell’impegno di easyJet per ridurre i rifiuti, aumentare il riutilizzo dei materiali e cercare cambiamenti innovativi al di là delle iniziative di riduzione del carbonio. Cabin crew and pilots hanno ricevuto le loro nuove divise all’inizio di quest’anno, dopo mesi di ricerca e sviluppo. Oltre al nuovo tessuto, anche la plastica è stata sostituita in tutti gli imballaggi legati all’abbigliamento a favore di materiali riciclabili e biodegradabili. Tina Milton, Director of Cabin Services at easyJet, ha dichiarato: “È fantastico vedere celebrare le nostre nuove divise sostenibili. La sostenibilità è estremamente importante per noi di easyJet e continuiamo a lavorare ogni giorno per identificare e implementare modi in cui possiamo ridurre la nostra impronta di carbonio in tutte le aree del business”.

AIRLINK INTENSIFICA LA LOTTA CONTRO IL COMMERCIO ILLEGALE DI FAUNA SELVATICA – Airlink, compagnia aerea regionale privata del Sudafrica, introdurrà un programma che coinvolgerà l’intera azienda e che prevederà: formazione, nuovi processi e interventi nella filiera degli approvvigionamenti, per identificare e combattere il commercio illecito di fauna selvatica. Il commercio illegale di animali selvatici è stimato tra 50-150 miliardi di dollari all’anno ed è uno dei cinque crimini globali più redditizi con specie cacciate fino all’estinzione per le loro corna, pelli e denti. Il programma, gestito dall’International Air Transport Association (IATA) e United for Wildlife (UFW), prevede la formazione di tutto il personale di Airlink in prima linea, compreso il personale di bordo, gli addetti al check-in, il personale di terra e quello addetto al cargo, in tutto il network domestico e regional del vettore. Inoltre, Airlink rivedrà la propria politica aziendale, intervenendo in tutta la filiera per introdurre misure volte a contrastare il problema, che è particolarmente acuto in Africa australe, dove si continua a distruggere la biodiversità e a decimare specie animali in numero impressionante. Contemporanemente Airlink lancerà anche una campagna di sensibilizzazione per i viaggiatori e gli spedizionieri.

DRONI: SONO QUASI 60MILA GLI OPERATORI OGGI IN ITALIA – Sono 59.901 gli operatori del settore droni oggi in Italia secondo gli ultimi dati dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile (ENAC), in un mercato che sconta ancora difficoltà e lentezze in ambito normativo e burocratico, ma con previsioni di una notevole crescita nel prossimo futuro. Sono questi i primi risultati del sondaggio “L’Italia dei droni”, che sarà presentato domani giovedì 18 novembre in occasione di “Roma Drone Conference 2021”, settima edizione dell’evento professionale di riferimento nel settore degli Unmanned Aerial Systems (UAS). Questa conferenza, che si svolgerà presso l’Università Europea di Roma e potrà essere seguita anche in diretta streaming, vedrà la partecipazione dei massimi esperti della drone community italiana, che faranno il punto sullo sviluppo e sulle prospettive di questo comparto in ambito tecnologico e applicativo. “Non esistono ancora dati certi sul mercato dei droni in Italia”, ha spiegato Luciano Castro, presidente di Roma Drone Conference. “Dunque con questo sondaggio abbiamo cercato di ‘fotografare’ la situazione attuale del settore UAS in Italia, caratterizzato da luci e ombre, e anche il ‘sentiment’ di operatori e aziende”. Il sondaggio online, a cui hanno risposto 180 professionisti del settore, è stato organizzato da AOPA Italia-Divisione APR, Roma Drone Conference e Quadricottero News. “Roma Drone Conference 2021” è organizzata da Ifimedia e da Mediarkè, in collaborazione con ENAC, AOPA Italia-Divisione APR e Università Europea di Roma. Sarà articolata in due sessioni: la prima relativa alla situazione del mercato dei droni oggi in Italia, mentre la seconda sulle prospettive future della Mobilità Aerea Avanzata con l’impiego di droni e di velivoli elettrici a decollo e atterraggio verticali per il trasporto di persone e merci.

DELTA: RICONOSCIMENTI PER IL TEAM DELLA COMPAGNIA – Per il quarto anno consecutivo, Delta Air Lines ha vinto gli Institutional Investor’s All-America Executive Team awards. Delta è la compagnia aerea con il punteggio più alto nel sondaggio 2022 della principale pubblicazione finanziaria, con voti alti per il CEO Ed Bastian, l’ex CFO ad interim Gary Chase e il Vice President of Investor Relations. Delta è stata anche nominata prima compagnia aerea nella categoria Environmental, Social and Governance (ESG); migliore gestione della crisi COVID-19; inoltre ha ricevuto numerosi premi per il suo team di relazioni con gli investitori. “Congratulazioni a tutto il nostro team finanziario per questo riconoscimento della loro eccezionale leadership e lavoro di squadra”, ha affermato Bastian. “Inoltre, questo è un onore a livello aziendale che sottolinea la dedizione e l’abilità esemplare delle persone Delta in tutta la nostra compagnia”. I punti salienti dei premi includevano: Bastian è stato classificato come CEO n. 1; Chase è stato classificato come miglior CFO; Stewart è stato nominato il miglior professionista delle relazioni con gli investitori; Best Investor Relations program; Best Investor Relations team; Best Analyst Day; Best ESG; Best COVID-19 crisis management. Delta ospiterà un Capital Markets Day a New York il 16 dicembre 2021.

DELTA: FINO A 5,6 MILIONI DI CLIENTI DURANTE IL THANKSGIVING TREVEL PERIOD – Il periodo delle vacanze del Ringraziamento dovrebbe tornare a livelli mai visti da prima della pandemia di COVID-19, con Delta che prevede fino a 5,6 milioni di passeggeri dal 19 al 30 novembre. Per supportare i clienti, Delta ha aumentato i livelli di personale, compreso il servizio clienti e le prenotazioni, e nuovi assistenti di volo si sono diplomati per far fronte al crescente numero di voli in fase di ripristino. Per il periodo compreso tra il 17 dicembre e il 3 gennaio, Delta prevede di far volare da 8,7 a 9 milioni di passeggeri, una media di 490.000 al giorno.

AMERICAN AIRLINES INCLUSA NEL DOW JONES SUSTAINABILITY NORTH AMERICA INDEX – Per la prima volta, American Airlines è stata inclusa nel Dow Jones Sustainability North America Index. Il riconoscimento è una testimonianza del costante impegno della compagnia aerea per l’eccellenza riguardo environmental, social and governance (ESG), inclusa la riduzione delle emissioni di carbonio derivanti dalle sue operazioni. American è l’unica compagnia aerea passeggeri a comparire nel 2021 Dow Jones Sustainability North America Index, che comprende i leader della sostenibilità nordamericani identificati da S&P Global attraverso il Corporate Sustainability Assessment. “Siamo onorati di aver guadagnato un posto nel prestigioso Dow Jones Sustainability North America Index”, ha dichiarato il presidente di American Airlines, Robert Isom. “Questo traguardo non avrebbe potuto essere raggiunto senza la visione e la diligenza che abbiamo visto dall’intero team di American Airlines, mentre lavoriamo insieme per raggiungere i nostri ambiziosi obiettivi ESG. Siamo estremamente orgogliosi di considerare questo come un risultato e continueremo a mantenere questo elevato standard di leadership mentre guardiamo al futuro”.

AMERICAN AIRLINES: NUOVO ADMIRAL CLUB AD AUSTIN – American Airlines aprirà un nuovo Admirals Club di oltre 15.000 piedi quadrati presso Austin-Bergstrom International Airport (AUS). La lounge potrà ospitare più di 250 clienti, rendendola la più grande lounge dell’aeroporto di Austin, Texas. La costruzione della nuova lounge, che sarà vicino al Gate 14, inizierà il prossimo anno. “Austin ha un’energia così unica, con il suo affascinante mix di tecnologia e arte. American vuole creare un club che rifletta quello stile eclettico e renda omaggio alla vivace scena musicale”, ha affermato Clarissa Sebastian, Managing Director of Premium Customer Experience and Onboard Products. “Non vediamo l’ora che i clienti sperimentino il nuovo spazio, con molto più spazio per rilassarsi, distendersi e divertirsi”. “Non vediamo l’ora di offrire questo nuovo ed entusiasmante servizio ai passeggeri”, ha affermato Jacqueline Yaft, AUS Chief Executive Officer. “Il nuovo Admiral’s Club rafforza gli investimenti fatti da American Airlines presso AUS e porterà un’esperienza elevata ai viaggiatori che rifletterà la cultura, la musica e l’arte che la gente del posto e i visitatori amano così tanto di Austin”. L’attuale Admirals Club rimarrà pienamente operativo durante la costruzione del nuovo. Maggiori informazioni, inclusa la data di apertura, saranno condivise in un secondo momento.

AMERICAN AIRLINES, BRITISH AIRWAYS E AMERICAN EXPRESS GLOBAL BUSINESS TRAVEL OFFRONO KIT DI TEST GRATUITI PER PREMIUM INTERNATIONAL BUSINESS TRAVELERS – I partner commerciali congiunti American Airlines e British Airways hanno annunciato una collaborazione con American Express Global Business Travel (GBT) e il fornitore globale di test COVID-19 Qured per offrire kit di test gratuiti per supportare il rapido ritorno dei viaggi d’affari internazionali. I viaggiatori d’affari che prenotano posti premium su American o British Airways tra gli Stati Uniti e il Regno Unito, in partenza da entrambi i paesi, tramite GBT avranno diritto a ricevere i kit. “Le solide relazioni commerciali si costruiscono di persona. Siamo ansiosi di aiutare i corporate travelers a tornare in volo per costruire quei collegamenti e mantenere in movimento l’economia globale”, ha affermato Kyle Mabry, Vice President of Global Sales, American Airlines. “Garantire che i corporate travelers abbiano accesso a test efficienti e accurati è uno dei componenti chiave per accelerare i viaggi d’affari attraverso il corridoio transatlantico”, ha affermato Mark Muren, Head of Global Sales at British Airways. “Siamo ansiosi di offrire ai nostri clienti comuni la tranquillità di cui hanno bisogno per soddisfare un requisito importante quando torneranno a condurre gli affari”. Da quando gli Stati Uniti hanno annunciato la riapertura dei viaggi internazionali, le prenotazioni transatlantiche con GBT sono aumentate di oltre il 70%. Negli ultimi mesi, American Airlines e British Airways hanno aiutato i clienti ad accedere facilmente a kit di test COVID-19 affidabili tramite Qured, un fornitore globale di test antigenici approvati sia dal governo del Regno Unito che da quello degli Stati Uniti. I risultati dei kit di test Qured sono pronti entro 20 minuti dal tampone e i risultati verificati elettronicamente vengono condivisi con il paziente 2 ore dopo la loro consultazione a distanza. Il cliente può scaricare un certificato di “idoneità al volo” se il test è negativo, che può essere mostrato in aeroporto durante il check-in o caricato tramite l’app VeriFLY.

QANTAS FREQUENT FLYER: PARTNERSHIP CON ACCOR – I membri dei programma fedeltà Qantas Frequent Flyer e Accor, ALL – Accor Live Limitless, possono per la prima volta essere premiati due volte quando volano con Qantas e soggiornano in uno degli hotel Accor. Da oggi, i membri che collegano i loro account Qantas Frequent Flyer e ALL – Accor Live Limitless possono guadagnare punti in entrambi i programmi sulle prenotazioni alberghiere idonee e sui voli Qantas. Olivia Wirth, CEO di Qantas Loyalty, ha dichiarato: “La nostra partnership con Accor inizia in un momento ideale, con la riapertura dei confini nazionali e internazionali e i frequent flyer che iniziano a pianificare e prenotare la loro prossima vacanza”.

LUFTHANSA GROUP: HELP ALLIANCE COLLABORA AL PROGETTO DI AIUTO “iThemba” A CAPE TOWN – help alliance, l’organizzazione umanitaria di Lufthansa Group e Mastercard attendono con impazienza la RTL Donation Marathon di quest’anno, che si svolgerà il 18 e 19 novembre 2021. I visitatori possono già donare da domani per il progetto di aiuto congiunto “First-class pre-school education for children” nella township di Capricorn a Cape Town, Sud Africa, e sostenere così la costruzione della nuova scuola materna iThemba. “Con il nostro progetto, vogliamo portare speranza (“iThemba” in Zulu) nella vita dei bambini – attraverso l’accesso a un’istruzione prescolare di qualità per i bambini più piccoli della township. La necessità di posti prescolari è molto alta lì, per questo la scuola dell’infanzia nei locali esistenti ha di gran lunga raggiunto i suoi limiti di capienza.Con il supporto di “RTL – We help children” e Mastercard, sarà possibile costruire un nuovo edificio prescolare e rendere così la prima infanzia possibile per un totale di 140 bambini svantaggiati”, afferma Susanne French, Lufthansa Purser, help alliance advisory board member and volunteer iThemba project coordinator. Il progetto educativo iThemba a Cape Town è stato fondato 15 anni fa con la iThemba Pre School come asilo nido e scuola materna per offrire opportunità educative a bambini svantaggiati provenienti da famiglie socialmente svantaggiate.