CZECH AIRLINES AMPLIERA’ IL PROPRIO NETWORK E OPERERA’ VERSO 15 DESTINAZIONI DALL’ESTATE 2022 – Czech Airlines prevede di operare voli di linea da Praga verso 15 destinazioni in 14 Paesi nel corso della stagione estiva 2022. Le operazioni programmate riprenderanno da Praga a Roma, Bruxelles, Barcellona, Madrid, Amsterdam, Helsinki, Bucarest, Keflavik e Malta. L’estate 2022 vedrà anche la ripresa dei voli di linea di Czech Airlines tra Praga e Sofia, dopo una pausa di 10 anni dall’ultimo volo a marzo 2012. L’operatività delle rotte attualmente servite da Praga a Parigi, Stoccolma, Copenaghen, Mosca e Kiev sarà mantenuta. I voli sono già disponibili nei sistemi di prenotazione e le vendite sono aperte in tutti i canali di distribuzione.

NORWEGIAN: OLTRE UN MILIONE DI PASSEGGERI A NOVEMBRE – I dati sul traffico di novembre mostrano che per il secondo mese consecutivo oltre un milione di passeggeri ha viaggiato con Norwegian. Gli adeguamenti alla capacità e al network di rotte per la stagione invernale sono stati ben adattati alla domanda dei clienti. “Il risultato mostra che abbiamo fatto bene ad adattare la capacità alle esigenze di viaggio dei clienti. La Spagna è uno dei mercati in cui abbiamo visto un buon sviluppo delle prenotazioni. Nell’ultimo mese, abbiamo reso ancora più semplice per i clienti prenotare con fiducia estendendo la possibilità di un cambio senza commissioni anche sui biglietti più restrittivi”, ha affermato Geir Karlsen, CEO di Norwegian. A novembre Norwegian ha trasportato 1.005.380 passeggeri, rispetto ai 124.481 di novembre dello scorso anno. Rispetto a novembre 2020 la capacità totale (ASK) è aumentata del 541% e il traffico passeggeri (RPK) è aumentato del 1007%. Inoltre, il load factor a novembre è stato del 76,6%. A novembre Norwegian aveva in servizio una media di 49 aeromobili, operando il 99,8% degli scheduled flights. La puntualità è stata del 91,3%.

AIR CANADA: OPZIONI PER VIAGGIARE SENZA INTOPPI SENZA NEGLI U.S. – Air Canada annuncia una serie di miglioramenti per i clienti per soddisfare i nuovi requisiti di ingresso del governo degli Stati Uniti. In collaborazione con Switch Health, un’azienda sanitaria con sede in Canada, Air Canada conferma un’ampia fornitura di antigen test kits disponibili per l’acquisto. L’antigen test kits autosomministrato consentirà ai clienti di soddisfare comodamente i nuovi requisiti di ingresso del governo U.S. secondo cui i viaggiatori devono presentare un test COVID-19 negativo eseguito non più di un giorno prima della partenza. Il risultato del test richiede circa 15 minuti per essere completato. Il test autosomministrato può essere sostenuto comodamente da casa o alloggio del cliente, entro un giorno prima della partenza. Il test viene condotto sotto la supervisione remota di un professionista della telemedicina di Switch Health e include un rapporto elettronico adatto al viaggio. “Con l’evoluzione delle restrizioni governative in tutto il mondo, vogliamo semplificare l’esperienza e fornire ai clienti soluzioni di test semplici ed efficaci”, ha affermato Mark Nasr, Senior Vice President, Products Marketing & eCommerce, Air Canada. “Stiamo anche inviando nuove e-mail personalizzate entro cinque giorni dalla partenza, con i dettagli sui requisiti di viaggio, ingresso e test specifici per qualsiasi itinerario, per viaggiare ovunque in tutto il mondo”.

AMERICAN AIRLINES PRIMA U.S. AIRLINE A INTEGRARE NDC CON UN GDS – American Airlines e Amadeus hanno annunciato oggi che completeranno l’integrazione del flusso di lavoro end-to-end della tecnologia New Distribution Capability (NDC) per i punti vendita in Nord America entro l’inizio del 2022. All’inizio di quest’anno, American è stata la prima Compagnia aerea statunitense a completare un’integrazione NDC con un Global Distribution System (GDS) collaborando con Amadeus per i punti vendita europei. Altri consulenti di viaggio e aziende avranno presto accesso tramite la piattaforma di viaggio Amadeus ai voli, ai servizi ausiliari e alle offerte attuali e future di American come Main Plus, Corporate Experience e Main Select, disponibili solo tramite NDC o aa.com. “Siamo orgogliosi di essere la prima grande compagnia aerea degli Stati Uniti a integrarsi con un GDS e non vediamo l’ora di completare la piena integrazione con Amadeus per il mercato nordamericano all’inizio del prossimo anno”, ha affermato Neil Geurin, Managing Director of Digital and Distribution for American Airlines. “Questo lancio sul mercato sarà una pietra miliare significativa per il nostro settore e creerà opportunità per offerte più personalizzate e un’esperienza di prenotazione più intuitiva. Godiamo di una partnership di lunga data con Amadeus e continueremo a lavorare con la loro rete per modernizzare l’esperienza di prenotazione negli anni a venire”. I consulenti di viaggio e le aziende che utilizzano la piattaforma di viaggio Amadeus per i punti vendita in Nord America godranno presto di un’esperienza di acquisto, prenotazione, emissione di biglietti e gestione dei viaggi più fluida. Inoltre, avranno accesso all’offerta Main Plus della compagnia aerea, che include l’accesso gratuito a Main Cabin Extra e posti preferiti, imbarco preferenziale e un bagaglio registrato gratuito oltre alla franchigia bagaglio in Main Cabin. Main Plus è disponibile solo tramite aa.com e canali di prenotazione dotati di NDC. “Siamo lieti di essere il primo fornitore di tecnologia di viaggio a integrare completamente NDC con American Airlines e non vediamo l’ora di portare le offerte di contenuti di alto livello di American ai nostri partner di viaggio e direttamente ai viaggiatori aziendali che prenotano tramite Cytric”, ha affermato Javier Laforgue, Executive Vice President, Air Distribution for Amadeus. Oltre a Main Plus e alle capacità di servizio avanzate, l’integrazione fornisce agli acquirenti di viaggi aziendali l’accesso all’offerta Corporate Experience della compagnia aerea.

EASYJET: STATEMENT SU JOHN BARTON – easyJet informa: “easyJet è rattristata dalla notizia della scomparsa di John Barton, che di recente si è dimesso dalla carica di Chairman della compagnia il 1° dicembre, dopo un mandato di quasi nove anni”. Johan Lundgren, Chief Executive, ha dichiarato: “Sono estremamente rattristato nell’apprendere della scomparsa di John. Sono stato molto fortunato ad aver lavorato a stretto contatto con lui nel corso degli anni e ho tratto grande beneficio dai suoi saggi consigli. Era un uomo di grande integrità, molto apprezzato e rispettato da tutti in tutta la compagnia aerea. A nome di tutti i suoi ex colleghi di easyJet, in questo momento inviamo le nostre più sentite condoglianze alla famiglia di John”. Stephen Hester, Chair of easyJet, ha dichiarato: “John era un Chair illustre e ha dato un contributo eccezionale alla compagnia durante il suo mandato. A nome del Board, vorrei estendere le nostre più sentite condoglianze alla famiglia di John”.

AIR FRANCE FOUNDATION SOSTIENE PROGETTI EDUCATIVI SU TEMI AMBIENTALI – Air France informa: “Air France Foundation ha sostenuto l’istruzione dei bambini bisognosi negli ultimi 30 anni. Sostiene progetti educativi per bambini malati, disabili e svantaggiati in Francia e nei paesi in cui la compagnia è presente. Dalla sua creazione, la Fondazione ha sostenuto più di 1.500 progetti in tutto il mondo, facendo affidamento sulla vasta rete di personale volontario della compagnia per agire in modo sostenibile. Poiché la transizione ambientale è al centro delle priorità di Air France e del suo personale, è essenziale che la Fondazione sostenga progetti per educare le persone sulle questioni ambientali. La Fondazione collabora con diverse associazioni per sensibilizzare i giovani sull’emergenza climatica e prepararli a diventare in futuro cittadini responsabili”.