American Airlines annuncia un piano di successione della leadership

American Airlines Group Inc. ha annunciato oggi che Doug Parker si ritirerà dalla carica di chief executive officer of American Airlines il 31 marzo 2022. Robert Isom, attualmente president of American, gli succederà. Isom si unirà anche al board of directors della compagnia aerea nella stessa data e Parker continuerà a servire come chairman of American’s board.

“Lavoro con Robert da due decenni e sono incredibilmente contento che sarà il prossimo CEO di American Airlines, che è davvero il miglior lavoro nel nostro settore”, ha affermato Parker. “Robert è un leader collaborativo con una profonda competenza operativa ed esperienza nel settore globale. I suoi sforzi per guidare e supportare il nostro team durante la pandemia sono stati a dir poco fenomenali. Siamo ben posizionati per trarre il massimo vantaggio dalla ripresa del nostro settore e ora è il momento giusto per un passaggio di consegne che abbiamo pianificato e preparato. Mi sento estremamente fortunato a lasciare le redini a questo leader chiaro e capace”.

Parker ha aggiunto: “È stato il privilegio della mia vita servire per 20 anni come CEO di una compagnia aerea. Sono eternamente grato al team American, il cui impegno nel prendersi cura gli uni degli altri e dei nostri clienti non ha mai vacillato e continuerà a guidare il nostro successo in futuro”.

Isom, che è stato nominato presidente nel 2016, vanta oltre 30 anni di esperienza nel settore globale e di leadership in finanza, operazioni, pianificazione, marketing.

“Sono onorato di ricoprire il ruolo di CEO di American Airlines”, ha affermato Isom. “Negli ultimi anni, la nostra compagnia aerea e il nostro settore hanno attraversato un periodo di cambiamento trasformativo. E con il cambiamento arriva l’opportunità. Oggi, i nostri oltre 130.000 membri del nostro team dedicato fanno volare più persone di qualsiasi altra compagnia aerea statunitense sulla flotta più giovane di tutti i network carriers e siamo posizionati per continuare a guidare il settore mentre i viaggi rimbalzano”.

Isom ha aggiunto: “Voglio ringraziare Doug per la sua collaborazione negli ultimi due decenni. È un leader e un insegnante che ispira tutti intorno a lui e lascia un’incredibile eredità in American e nel nostro settore. Guardando al futuro, sono profondamente onorato di lavorare al fianco del miglior team del settore e so che insieme raggiungeremo grandi cose”.

Il Lead Independent Director John Cahill ha dichiarato: “Il Board considera la pianificazione della successione uno dei nostri mandati più importanti e l’annuncio di oggi rappresenta il culmine di un processo di pianificazione della successione ponderato e ben congegnato. Robert è un eccellente team builder che ha lavorato per unire le persone nel corso della sua carriera. È il leader giusto per portare avanti American nel suo prossimo periodo di crescita”.

Cahill ha concluso: “Nell’arco dei suoi 35 anni di carriera, Doug è stato un architetto e sostenitore di un’industria aeronautica più vivace, resiliente e sicura. In American, Doug ha supervisionato investimenti senza precedenti nel nostro team e nel nostro prodotto e ha fissato lo standard per la leadership dei servizi, sostenendo instancabilmente le nostre persone e stabilendo una cultura accessibile e inclusiva. Non vediamo l’ora di continuare a beneficiare del buon senso di Doug, della profonda conoscenza del settore, della persistenza e dell’ottimismo come chairman del nostro board”.

(Ufficio Stampa American Airlines – Photo Credits: American Airlines)