Qantas Acquista Sustainable Aviation Fuel per la Kangaroo Route

Qantas acquisterà blended sustainable aviation fuel dal prossimo mese, contribuendo a ridurre le sue emissioni di carbonio di circa il 10% per i suoi voli da Londra. È la prima volta che una compagnia aerea australiana acquisterà SAF su base continuativa per servizi di linea regolari.

Il vettore ha firmato un accordo con il partner strategico bp per l’acquisto di 10 milioni di litri di SAF nel 2022, con un’opzione per l’acquisto di altri 10 milioni di litri nel 2023 e nel 2024 per i voli dall’aeroporto di Heathrow. Ciò rappresenta fino al 15% del consumo annuale di carburante di Qantas al di fuori di Londra.

Il carburante sarà prodotto con materie prime biologiche certificate come olio da cucina usato e/o altri prodotti di scarto. Questo viene quindi miscelato con il normale Jet Fuel.

L’uso del SAF è in aumento a livello globale, in particolare in Europa, Regno Unito e Stati Uniti, poiché i governi e l’industria lavorano insieme per trovare modi per decarbonizzare costantemente il settore dell’aviazione.

Qantas sta discutendo sull’accesso al SAF nei suoi altri aeroporti, come Los Angeles, e di recente si è unita ad altre compagnie aeree oneworld nella firma di un memorandum d’intesa per utilizzare il SAF per i voli da San Francisco dal 2024. Questi accordi sui volumi sono fondamentali per ridurre i costi del SAF verso il basso, dato che può essere molte volte più costoso del tradizionale Jet Fuel.

Andrew Parker, Chief Sustainability Officer, Qantas Group, ha affermato che il SAF è fondamentale per raggiungere l’obiettivo di net zero emissions entro il 2050 e il suo obiettivo intermedio, che sarà rilasciato nella prima metà del prossimo anno: “Sappiamo che il cambiamento climatico è incredibilmente importante per i nostri clienti, dipendenti e investitori ed è un obiettivo importante per la compagnia mentre usciamo da un paio di anni difficili. La tecnologia a emissioni zero come gli aerei elettrici o l’idrogeno verde è ancora molto lontana per l’aviazione, ancora più lontana per i voli a lungo raggio come da Londra verso l’Australia. Il SAF e la compensazione del carbonio di alta qualità sono quindi fondamentali nel percorso verso net zero.

I biocarburanti per l’aviazione in genere forniscono circa l’80% di riduzione delle emissioni di gas serra in base al ciclo di vita rispetto al carburante per aerei che stanno sostituendo e sono lo strumento più significativo che le compagnie aeree hanno per ridurre il loro impatto sull’ambiente. La tecnologia è già stata provata e testata e può essere utilizzata negli aerei che abbiamo ora, motivo per cui il governo e l’industria stanno investendo pesantemente per costruire le proprie industrie SAF. Data l’importanza dell’aviazione in Australia e le distanze che percorriamo, c’è un’enorme opportunità di costruire un’industria SAF locale qui. Qantas Group sarebbe il suo più grande cliente e abbiamo già impegnato 50 milioni di dollari in finanziamenti iniziali, ma servirà uno sforzo concertato da parte dell’industria e del governo per far sì che ciò accada”.

Martin Thomsen, SVP Air bp, ha dichiarato: “La nostra aspirazione in Air bp è quella di diventare un leader nella fornitura di SAF e ci impegniamo a lavorare con i clienti per aumentarne l’utilizzo. Riteniamo che sia una delle vie chiave per ridurre le emissioni di carbonio nel settore dell’aviazione. La vendita di SAF a Qantas a Londra Heathrow dimostra non solo l’obiettivo di entrambe le società verso la decarbonizzazione dell’aviazione, ma anche di farlo in uno degli aeroporti più importanti del mondo”.

Mentre Qantas e Jetstar hanno effettuato diversi voli dimostrativi utilizzando SAF, incluso un volo attraverso il Pacifico nel 2018 alimentato da biocarburante derivato da semi di senape, questa è la prima volta che una compagnia aerea australiana acquisterà SAF su base continuativa.

Il mese scorso Qantas Frequent Flyer ha annunciato un world-first Green membership tier che premierà i membri per aver fatto scelte sostenibili a casa e quando viaggiano.

(Ufficio Stampa Qantas Group)