GE conclude con successo i phase 1 testing sul secondo XA100 adaptive cycle engine

XA100 adaptive cycle engineGE ha concluso i Phase 1 testing sul suo secondo XA100 adaptive cycle engine nell’ambito dell’Adaptive Engine Transition Program (AETP) dell’U.S. Air Force. I Phase 1 testing si sono svolti presso l’ altitude test facility di GE a Evendale, Ohio, e hanno consentito a GE di continuare a raccogliere high-quality performance data, per convalidare le engine’s transformational propulsion capability. I Phase 2 tests inizieranno presso le U.S. Air Force’s advanced testing facilities at Arnold Engineering Development Complex (AEDC) nel primo trimestre 2022.

“I Phase 1 testing ci hanno permesso di caratterizzare ulteriormente il funzionamento del motore e ci hanno messo in un’ottima posizione per iniziare i Phase 2 testing presso l’AEDC”, ha affermato David Tweedie, GE Edison Works’ general manager for Advanced Combat Engines. “Continuiamo a ridurre i rischi con full-scale engine testing, motivo per cui l’XA100 è l’approccio con rischio più basso, più capace e più veloce per mantenere l’F-35 una fighter platform preminente a lungo termine”.

“L’XA100 di GE è diventato il primo flight-weight, three-stream adaptive cycle engine al mondo nel dicembre 2020, prima di iniziare i test sul secondo motore nell’agosto 2021. Il motore di GE è progettato in modo univoco per adattarsi sia all’F-35A che all’F-35C senza alcuna structural modifications a entrambi gli airframe, consentendo migliori aircraft range, acceleration and cooling power, per adattarsi ai next-generation mission systems”, afferma GE Aviation.

Il motore XA100-GE-100 combina tre innovazioni chiave per offrire un cambio generazionale nelle combat propulsion performance:

– Un adaptive engine cycle che fornisce high-thrust mode for maximum power e high-efficiency mode for optimum fuel savings.
– Una third-stream architecture che fornisce un cambio di passo nella thermal management capability, consentendo futuri mission systems per una maggiore combat effectiveness.
– Ampio uso di advanced component technologies, inclusi ceramic matrix composites (CMC), polymer matrix composites (PMC), additive manufacturing.

“Queste innovazioni rivoluzionarie aumentano la spinta del 10%, migliorano la fuel efficiency del 25% e forniscono una aircraft heat dissipation capacity significativamente maggiore, il tutto all’interno dello stesso involucro fisico degli attuali propulsion systems. La migliore fuel efficiency dell’XA100 fornisce una significativa riduzione delle emissioni di carbonio. Il motore funzionerà anche con qualsiasi U.S. Air Force-approved biofuel”, prosegue GE Aviation.

“Con il miglioramento della fuel efficiency e la maggiore durata dei nostri advanced materials, questo motore offre la massima opportunità di aumentare la prontezza e ridurre operational and lifecycle costs”, ha aggiunto Tweedie. “Nessun update di un legacy propulsion system può fornire contemporaneamente i miglioramenti rivoluzionari in termini di fuel efficiency, thrust, power and thermal management, durability del motore XA100”.

L’XA100 è un prodotto di GE Edison Works, una business unit dedicata alla ricerca, allo sviluppo e alla produzione di advanced military solutions. Questa business unit ha la piena responsabilità per la strategia, l’innovazione e l’esecuzione di programmi avanzati.

(Ufficio Stampa GE Aviation – Photo Credits: GE Aviation)