SAS: I SINDACATI PILOTI ANNUNCIANO LO SCIOPERO – I membri dei SAS Scandinavia pilots unions sono stati chiamati in sciopero. “Lo sciopero provoca cancellazioni in tutto lo schedule e migliaia di viaggiatori sono interessati. Da quando l’avviso di conflitto è stato consegnato il 9 giugno, si è svolta la mediazione tra i sindacati dei piloti e SAS. Lo sciopero segue come conseguenza dell’impossibilità delle parti di raggiungere un accordo. SAS desidera continuare la mediazione per poter raggiungere un accordo e porre fine allo sciopero il prima possibile”, afferma SAS. “Siamo profondamente dispiaciuti che i nostri clienti siano stati colpiti da questo sciopero, che ha portato a ritardi e voli cancellati. Sappiamo che tutti i nostri passeggeri desideravano ardentemente queste vacanze estive e hanno prenotato viaggi per se stessi e per i loro cari. I dipendenti SAS stanno lavorando duramente per aiutare i nostri clienti che sono stati colpiti da questa sfortunata situazione. Uno sciopero a questo punto è devastante per SAS e mette in gioco il futuro della compagnia e il lavoro di migliaia di colleghi. La decisione di scioperare ora dimostra una comprensione bassa della situazione critica in cui si trova SAS”, afferma Anko van der Werff, Presidente e CEO. “Si stima che lo sciopero porti alla cancellazione di circa il 50% di tutti gli scheduled SAS flights e abbia un impatto su circa 30.000 passeggeri al giorno. I voli operati da SAS Link, SAS Connect e partner esterni di SAS non sono interessati dallo sciopero. Lo sciopero ha un impatto negativo sulla liquidità e sulla posizione finanziaria della compagnia e, se prolungato, tale impatto potrebbe diventare rilevante”, prosegue SAS. Anko van der Werff conclude: “Siamo pronti a riprendere la mediazione il prima possibile e faremo del nostro meglio per raggiungere un accordo che sia fattibile per garantire la competitività a lungo termine e la sostenibilità finanziaria della compagnia. Presumiamo che i SAS Scandinavia pilots unions si rendano conto della posta in gioco e scelgano di continuare il lavoro per trovare un accordo”. “Si consiglia ai clienti che hanno prenotato un volo con SAS di verificare se il loro volo è interessato dallo sciopero su www.sas.se/travel/flightstatus/. A causa dell’alta stagione, la possibilità di riprenotare i clienti interessati su voli equivalenti sarà molto limitata. Ai clienti i cui voli sono stati cancellati, per i quali non siamo in grado di trovare alternative praticabili, viene offerta la possibilità di accettare un rimborso o di riprenotare il biglietto a una data successiva o di organizzare autonomamente mezzi di viaggio alternativi e chiedere il rimborso a SAS. SAS invierà gli aggiornamenti tramite SMS ed e-mail ai clienti interessati. C’è una pagina dedicata per tutte le informazioni sui disagi al traffico: www.flysas.com/en/disruptions, che sarà aggiornata continuamente. Si consiglia a tutti coloro che hanno un volo prenotato di controllare lo stato del proprio volo sul sito Web prima di recarsi in aeroporto poiché le informazioni sullo stato del volo vengono aggiornate frequentemente”, conclude SAS.

AER LINGUS: L’IRLANDA IN BICICLETTA – Da Aer Lingus i suggerimenti per organizzare la propria vacanza Fly&Ride: “Salite ripide, stradine tortuose e percorsi sterrati: l’Irlanda è un enorme parco giochi per le bici. L’Isola è terra ideale per trascorrere le vacanze in sella alla bicicletta regalandosi emozioni forti grazie agli incantevoli paesaggi, l’accoglienza irlandese e le deliziose specialità locali. Con percorsi ciclabili spettacolari, adatti a ciclisti di ogni livello, dai turisti in cerca di panorami agli intrepidi amanti della velocità o della mountain bike, chiunque, armato di borse e caschetto, può iniziare a pedalare. Raggiungere l’Irlanda con la propria bicicletta è semplice con i voli diretti Aer Lingus per Dublino in partenza da 7 aeroporti italiani: Milano Linate e Malpensa, Napoli, Pisa, Roma, Venzia e Verona. I voli si possono acquistare direttamente dal sito web della compagnia aerea, aerlingus.com, dove è possibile scoprire tutte le promozioni in corso, servizi e suggerimenti di viaggio. Attualmente, è possibile acquistare biglietti a partire da 45,99 euro per volare in Irlanda nel mese di agosto. La vacanza cicloturistica è adatta non solo agli esperti, ai quali sono dedicati percorsi impegnativi tra i saliscendi delle colline e le aspre pendici delle montagne, ma anche per tutta la famiglia e soprattutto per i più piccoli, per i quali ci sono itinerari poco impegnativi, ma spettacolarmente suggestivi. Quasi tutte le città, i villaggi e i paesi irlandesi vantano itinerari ciclabili permeati di storia, letteratura e leggende del posto. Ogni contea ha i percorsi più adatti a qualsiasi tipo di gamba e si appoggia a tour operator specializzati che si occupano di organizzare il viaggio di tappa in tappa prendendosi cura del trasporto dei bagagli tra i vari alloggi. Direttamente da aerlingus.com, è possibile non solo volare con le tariffe più vantaggiose, ma anche acquistare un voucher regalo, prenotare il proprio albergo e noleggiare un’auto. Le tariffe sono soggette a termini, condizioni e disponibilità”.

IL TRAFFICO DI RYANAIR A GIUGNO 2022 – Ryanair Holdings plc ha diffuso oggi le statistiche sul traffico per il mese di giugno. A giugno Ryanair Group ha trasportato 15,9 milioni di passeggeri (giugno 2021: 5,3 milioni), con un load factor del 95% (72% a giugno 2021). A dicembre Ryanair Group aveva trasportato 9,5 milioni di passeggeri con un load factor dell’81%, a gennaio 7,0 milioni con un load factor del 79%, a febbraio 8,7 milioni con un load factor dell’86%, a marzo 11,2 milioni con un load factor dell 87%, ad aprile 14,2 milioni con un load factor del 91%, a maggio 15,4 milioni con un load factor del 92%. Ryanair ha operato oltre 88.500 voli a giugno. Il traffico di dicembre 2021, gennaio 2022 e febbraio 2022 è stato influenzato dalle restrizioni per la variante Omicron. Il traffico di marzo 2022 è stato influenzato dall’invasione russa dell’Ucraina.

AEROPORTO DI TRAPANI: INAUGURATO IL MURALES “OSSIMORO” – In occasione del trentennale di gestione di Airgest dell’aeroporto di Trapani Birgi, celebrato lo scorso 29 giugno alla presenza del presidente della Regione Siciliana, socio di maggioranza dello scalo, Nello Musumeci, è stato inaugurato un murales, intitolato “Ossimoro”, lungo circa 40 metri e realizzato dal pittore palermitano Igor Scalisi Palminteri. “Con la figura retorica dell’ossimoro, l’artista Igor Scalisi Palminteri, in collaborazione con Marco Perniciaro, marketing e comunication manager che ne ha curato lo storytelling, ha inteso omaggiare e rappresentare, per immagini e suggestioni in bilico tra reale e surreale, i contrasti che rendono unico il territorio esaltandone la “sublime diversità”. Un racconto visuale da vivere intensamente. Un luogo che, oltre alle bellezze dell’arte e della natura, offre la possibilità di praticare sport come il nuoto, le immersioni, lo snorkeling, il kite surfing, il volo in deltaplano, l’arrampicata, il biking e il trekking”, afferma Airgest. “L’aeroporto è la porta di ingresso del nostro territorio e non poteva esserci vetrina, né dono migliore per celebrare trent’anni di gestione dello scalo che, per un terzo, mi hanno visto coinvolto. Un lascito importante che resterà per le generazioni future a celebrare tanti simboli di bellezza e cultura di zone differenti del trapanese in un luogo che le accomuna tutte”, ha commentato il presidente di Airgest, Salvatore Ombra.

EASYJET NOMINA DAVID MORGAN CHIEF OPERATING OFFICER AD INTERIM – easyJet annuncia che, con effetto dal 1° luglio 2022, Peter Bellew ha rassegnato le dimissioni dalla carica di Chief Operating Officer per perseguire altre opportunità di business e nel frattempo si impegna a garantire una transizione senza intoppi. “Il Board desidera ringraziare Peter per il duro lavoro svolto negli ultimi due anni e mezzo e gli augura il meglio per i suoi sforzi futuri. David Morgan è stato nominato per guidare la funzione operativa come interim COO, riportando direttamente a Johan Lundgren. David è in easyJet dal 2016, incluso quasi un anno come interim COO nel 2019 quando ha supervisionato le operazioni, apportando miglioramenti significativi alle performance operative durante quel periodo”, afferma easyJet. Johan Lundgren, CEO di easyJet, ha commentato: “Vorrei ringraziare Peter per il suo duro lavoro e augurargli ogni bene. Tutti in easyJet rimangono assolutamente concentrati sulla fornitura di operazioni sicure e affidabili quest’estate. Sono lieto che le operazioni saranno nelle mani molto capaci di David Morgan, che può trasferirsi senza problemi in questo ruolo dopo aver guidato le operazioni, in qualità di Chief Operating Officer ad interim, per tutto il 2019. David ha un’esperienza significativa e una profonda conoscenza del business e delle operazioni e quest’estate fornirà una forte leadership alla compagnia aerea”. “easyJet rimane assolutamente concentrata sulle nostre operazioni quotidiane e continua a monitorarle da vicino, avendo intrapreso azioni preventive per costruire ulteriore resilienza per l’estate a causa dell’attuale ambiente operativo. La compagnia aerea continua a operare fino a 1.700 voli al giorno e trasporta fino a 250.000 passeggeri”, conclude easyJet.

 

2022-07-04