Crisi dei cieli, tocca a XL Airways

Tempo di lettura: 1 minuto

Un annuncio sul sito XL Airways e il contestuale blocco alla vendita di biglietti hanno posto le basi per l’imminente chiusura delle operazioni da parte del vettore transalpino:

Crisi dei cieli, tocca a XL Airways

XL Airways, che opera voli di linea di lungo raggio in Africa, Medio Oriente, Stati Uniti e Caraibi nonché voli charter nell’area del Mediterraneo, ha infine precisato in una ulteriore nota che le operazioni avranno termine con decorrenza 23 settembre. Nessuna ricapitalizzazione è al momento all’orizzonte.

A causa dei problemi finanziari in essere resteranno quindi a terra i 4 A330 utilizzati dalla compagnia e verrà meno l’ordine, risalente all’inizio dell’anno corrente, per due esemplari di A330-900neo con consegna prevista nel 2020.

E’ il secondo vettore francese a dichiarare bancarotta in questo mese, segue lo stop ai voli di Aigle Azur dello scorso 6 settembre.

(Fabrizio Ripamonti)