La NATO Support & Procurement Agency ordina un ulteriore Airbus A330 MRTT

Airbus A330 MRTTAirbus ha ricevuto un ordine fermo per un Airbus A330 MRTT Multi-Role Tanker Transport da OCCAR, l’organizzazione europea per la gestione dei cooperative armament programmes.

L’ordine, che OCCAR ha emesso per conto della NATO Support & Procurement Agency (NSPA), segue la decisione del Lussemburgo di massimizzare la propria partecipazione al Multinational MRTT Fleet (MMF) programme con un aumento significativo delle ore di volo contrattate, da 200 a 1.200. L’aereo fa parte delle tre opzioni aggiuntive originariamente incluse nel contratto e aumenterà la flotta MMF a nove aeromobili.

Questo nuovo ordine arriva dopo la consegna con successo dei primi due velivoli, con attività di addestramento e operative già in atto. L’aereo aggiuntivo fornirà una maggiore disponibilità della flotta MMF, consentendo ad altre nazioni della NATO di coprire le loro esigenze di air-to-air refuelling, strategic transport and medical evacuation.

Il programma MMF è finanziato da Paesi Bassi, Lussemburgo, Norvegia, Germania, Belgio e Repubblica Ceca, che hanno il diritto esclusivo di utilizzare gli aerei di proprietà della NATO in un pooling arrangement, un ottimo esempio di collaborazione europea per la difesa operativa. L’aereo sarà configurato per in-flight refuelling, transport of passengers and cargo, medical evacuation operations.

L’European Defence Agency (EDA) ha avviato il programma MMF nel 2012. OCCAR gestisce la MMF acquisition phase come Contract Executing Agent per conto dell’NSPA. Dopo la fase di acquisizione, NSPA sarà responsabile del life-cycle management completo della flotta.

L’A330 MRTT combina la tecnologia avanzata di un tanker di nuova generazione con l’esperienza operativa registrata durante oltre 200.000 ore di volo in servizio. L’A330 MRTT è interoperabile con i receivers in tutto il mondo e fornisce vere capacità multiruolo, come dimostrato durante il recente MEDEVAC e le missioni di trasporto strategiche relative alla pandemia COVID-19.

(Ufficio Stampa Airbus – Photo Credits: Airbus)