GE Aviation svilupperà un nuovo compact engine core con il NASA HyTEC award

Nell’ambito della ricerca di GE Aviation per sviluppare tecnologie per voli commerciali più sostenibili, il produttore di motori sta collaborando con la NASA per la ricerca su advanced engine cores per aeromobili single-aisle.

Nell’ambito del progetto Hybrid Thermally Efficient Core (HyTEC) della NASA, GE Aviation ha ottenuto diversi multiple cost-share contracts for engine core development, del valore di oltre 20 milioni di dollari, includendo sia gli investimenti della NASA che quelli di GE. I piani sono di testare a terra un nuovo compact engine core entro la metà degli anni 2020.

GE Aviation testerà e maturerà compact jet engine core designs, compresi compressor, combustor and high-pressure turbine technologies, per migliorare l’efficienza termica. Anche lo sviluppo continuo di Ceramic Matrix Composites (CMC), un materiale avanzato e resistente al calore, è una parte fondamentale dello sforzo per migliorare la fuel efficiency e ridurre le emissioni.

“Il progetto HyTEC amplia ulteriormente la partnership di GE Aviation con la NASA sul futuro del volo, con il nostro impegno condiviso per accelerare l’introduzione di tecnologie che riducono l’impatto ambientale dell’aviazione commerciale e riducono drasticamente il consumo di carburante”, ha affermato Mohamed Ali, vice president of engineering for GE Aviation.

Questi nuovi contratti annunciati dalla NASA si basano su un precedente award che GE Aviation ha già ricevuto nel 2020 e gestito nell’ambito del programma HyTEC. Il 2020 award si è concentrato sulla maturazione della power extraction technology per un next-generation turbofan engine program.

Questi HyTEC awards, nell’ambito della Sustainable Flight National Partnership della NASA, completano anche la recente selezione da parte della NASA di GE Aviation per un megawatt-class hybrid electric technology demonstrator (leggi anche qui).

“Siamo grati per la fiducia della NASA in GE Aviation come partner per lo sviluppo di soluzioni tecnologiche sostenibili, inclusi nuovi aircraft engine cores and hybrid electric powertrains, che sono elementi critici del nostro CFM RISE Program”, ha affermato Ali.

GE Aviation sta sviluppando compact engine core designs come parte del programma CFM RISE (Revolutionary Innovation for Sustainable Engines), annunciato nel giugno 2021 (leggi anche qui). È prevista una serie completa di sforzi per la maturazione delle tecnologie e dei dimostratori, per aumentare l’efficienza propulsiva e termica, pur essendo compatibili con fonti energetiche alternative, tra cui 100% Sustainable Aviation Fuel e idrogeno. La roadmap tecnologica include una open fan architecture, hybrid electric capability per ottimizzare l’efficienza del motore e un nuovo compact core per ridurre le emissioni di CO2 di oltre il 20% entro la metà degli anni 2030 rispetto ai motori più efficienti di oggi.

RISE (Revolutionary Innovation for Sustainable Engines) è un marchio di CFM International, 50/50 joint company tra GE e Safran Aircraft Engines.

(Ufficio Stampa GE Aviation)