Gli ordini e annunci di Boeing durante il primo giorno del Farnborough Airshow 2022

Mentre l’industria dell’aviazione commerciale traccia un percorso verso emissioni nette zero, Boeing ha presentato oggi un nuovo strumento di modellazione dei dati per mostrare gli scenari più efficaci per raggiungere l’obiettivo entro il 2050. Il modello prevede la consultazione con le principali università e continuerà ad essere utilizzato con le principali parti interessate. L’azienda ha anche condiviso hydrogen and electric concepts che potrebbero alimentare il futuro del volo.

“Ci sono diversi modi per un futuro in cui l’aviazione ha un impatto climatico zero. Abbiamo creato Cascade sulla base di dati credibili e modelli analitici per consentire agli utenti di esplorare vari percorsi verso net zero. Pensiamo che questo modello aiuterà il nostro settore a visualizzare, per per la prima volta, il reale impatto sul clima di ciascuna soluzione, dall’inizio alla fine, e per informare le strategie più probabili ed efficaci”, ha affermato Chris Raymond, Chief Sustainability Officer di Boeing, al Farnborough International Airshow.

Raymond ha dimostrato Cascade, uno strumento di modellazione dei dati creato da Boeing con la consulenza delle principali università. Lo strumento valuta i principali percorsi di Boeing per decarbonizzare l’aviazione e il loro potenziale potere di ridurre le emissioni attraverso:

– Rinnovo flotta aeroplani.
– Fonti di energia rinnovabile come combustibili sostenibili, idrogeno, propulsione elettrica.
– Miglioramenti dell’efficienza operativa.
– Tecnologie avanzate.

Il modello Cascade valuta gli impatti dell’intero ciclo di vita dell’energia rinnovabile tenendo conto delle emissioni necessarie per produrre, distribuire e utilizzare vettori energetici alternativi come idrogeno, elettricità e combustibili per l’aviazione sostenibile (SAF). Boeing prevede di utilizzare lo strumento Cascade con operatori aerei, partner del settore e responsabili politici per informare quando, dove e come le diverse fonti di carburante si intersecano con i nuovi progetti di aeroplani.

A parte il suo lavoro sulle applicazioni dell’idrogeno, Boeing ha investito in velivoli a propulsione elettrica attraverso la sua joint venture Wisk, che sta lavorando per portare sul mercato il primo aerotaxi completamente elettrico e autonomo degli Stati Uniti,  in mostra al Farnborough Airshow.

Informata dall’ampia valutazione e test dell’azienda riguardo fonti di propulsione alternative e dalle sue partnership di ricerca, Boeing oggi ha anche condiviso i “Future Flight Concepts” illustrativi, che raffigurano potenziali velivoli ibridi, elettrici e alimentati a idrogeno.

Boeing e ANA confermano il loro ordine

Boeing e ANA HOLDINGS, società madre di All Nippon Airways (ANA), hanno tenuto oggi una cerimonia di firma al Farnborough International Airshow per formalizzare un ordine per 20 velivoli 737-8, con 10 opzioni, in aggiunta alla selezione della compagnia aerea del nuovo 777-8 Freighter (leggi anche qui). ANA è il primo cliente del 737 MAX in Giappone e il primo vettore in Asia a scegliere il 777-8 Freighter. L’ordine non era stato precedentemente identificato sul sito web Ordini e consegne di Boeing.

“Questa è una pietra miliare straordinaria per ANA e Boeing poiché la compagnia aerea ha selezionato il 737-8 e il 777-8 Freighter per rafforzare ulteriormente le sue operazioni passeggeri e cargo”, ha affermato Stan Deal, presidente e CEO di Boeing Commercial Airplanes. “ANA è rimasta in prima linea nel settore dell’aviazione commerciale, investendo costantemente nella più recente tecnologia aeronautica, fornendo ai passeggeri un’esperienza di volo senza precedenti e opzioni più sostenibili per viaggiare e consegnare merci in tutto il mondo”.

Aircompany Armenia e Georgian Airlines ordinano 737-800 Boeing Converted Freighters

Boeing, Aircompany Armenia e la sua società partner Georgian Airlines, hanno annunciato oggi un ordine per tre 737-800 Boeing Converted Freighter (BCF), nell’ambito del piano del gruppo di aggiungere altri aeroplani cargo alle sue operazioni nella regione del Caucaso.

Il primo 737-800BCF in ordine sarà consegnato il prossimo anno, con consegne che proseguiranno nel 2024. I converted freighter saranno operati da Georgian Airlines, che già opera con un 737-800BCF.

I 737-800 saranno modificati presso Guangzhou Aircraft Maintenance Engineering Company Limited (GAMECO) e presso Taikoo (Shandong) Aircraft Engineering Co. Ltd. (STAECO) in Cina.

Boeing diventa Founding Member dell’UK Innovation Hub per guidare lo sviluppo di Sustainable Aviation Fuels

Oggi, al Farnborough International Airshow, Boeing è diventato il membro fondatore dell’Energy Innovation Center (EIC) dell’Università di Sheffield, aprendo la strada all’azienda per aiutare a sviluppare e portare i SAF sul mercato.

L’EIC comprende il Sustainable Aviation Fuels Innovation Center (SAF-IC), una struttura unica nel suo genere nel Regno Unito che aiuterà a testare e certificare nuovi carburanti sostenibili per l’aviazione (SAF) e il Translational Energy Research Center (TERC), che conterrà impianti di produzione su scala pilota idonei a studiare diversi metodi di produzione di SAF.

Boeing annuncia Research Project con la University of Cambridge

Oggi Boeing ha annunciato di essersi impegnata a portare avanti la propria partnership con l’Università di Cambridge sull’Aviation Impact Accelerator (AIA), un gruppo internazionale di professionisti e accademici convocato dall’Università di Cambridge. Traendo vantaggio dalla sua capacità di attingere a una gamma multidisciplinare di competenze, AIA sviluppa modelli, simulazioni e visualizzazioni interattive e basate sull’evidenza per i decisori e il pubblico più ampio, impegnato a comprendere i percorsi verso il volo net zero.

Attraverso questo progetto di ricerca, Boeing si impegnerà nella modellazione di percorsi per un futuro dell’aviazione più sostenibile con l’Università di Cambridge. Il team effettuerà un’analisi dettagliata basata su scenari utilizzando il modello interattivo AIA. Boeing aiuterà a modellare gli scenari come base del lavoro.

Boeing e Alder Fuels Partner per i Sustainable Aviation Fuel

Boeing e Alder Fuels hanno annunciato oggi una nuova partnership per espandere la produzione di SAF in tutto il mondo. Utilizzando gli aeroplani Boeing, le società testeranno e qualificheranno SAF derivato da Alder, avanzeranno politiche per accelerare la transizione verso le energie rinnovabili nell’aviazione e aumenteranno la quantità di SAF per il mercato aerospaziale globale.

La tecnologia proprietaria di Alder Fuels consente la conversione efficiente di residui forestali abbondanti e sostenibili e di biomassa rigenerativa in un “greencrude” a basso contenuto di carbonio negativo per la conversione del carburante degli aerei. Il prodotto Alder è adatto per la conversione in SAF drop-in, il che significa che può essere prodotto dalle raffinerie esistenti con le loro attuali attrezzature e infrastrutture. Alder prevede il completamento del suo primo impianto nel 2024.

Boeing e GAMECO ampliano il loro accordo

Boeing e Guangzhou Aircraft Maintenance Engineering Co., Ltd. (GAMECO) hanno firmato un 5-year Integrated Materials Management (IMM) program contract. L’accordo segna la prima volta che Boeing fornirà una comprehensive materials-management solution in mainland China.

Questo contratto amplia ulteriormente la partnership tra Boeing e GAMECO, che hanno collaborato alle conversioni da passeggeri a cargo per aeromobili standard e wide-body, comprese le linee 737-800 Boeing Converted Freighter (BCF) e 767-300BCF, nonché 777/737 landing gear overhaul.

(Ufficio Stampa Boeing)

 

 

 

2022-07-18